/ La Rapunzel dei libri (e non solo): Too Late di Colleen Hoover | Recensione

martedì 8 agosto 2017

Too Late di Colleen Hoover | Recensione

Buongiorno lettori, oggi vi parlo di un libro tanto bello quanto triste: Too Late di Colleen Hoover, inedito in Italia.
Too-late-colleen-Hoover-novel
RECENSIONE 
Non so mai cosa aspettarmi dai libri di Colleen Hoover perciò ogni volta che ho tra le mani uno dei suoi romanzi  non maturo alcuna aspettativa ma lo leggo e basta.
Solitamente mi affido a Goodreads.com prima di leggere un libro, ma non più per i libri di Colleen Hoover, perché ho la certezza che sono magnifici e Too late è un'altra conferma. Forse questo libro non ha avuto la stessa notorietà di It ends with us, edito l'anno scorso, del quale ve ne ho parlato QUI, tuttavia non è un libro da meno. 

Too late è un libro davvero molto forte, intenso e duro. Non è semplice affrontare la lettura e metabolizzarlo. È stato difficile anche riporre il libro, difatti mi sono servite solo 48 ore per divorarlo, alquanto poco per me per un libro in lingua. Sicuramente la lettura in lingua originale è stata molto semplice. Dopo aver letto parecchi romanzi in lingua originale nel corso di quest'anno, leggere Too Late è stato un gioco da ragazzi. 

Credo fermamente che questo non sia un libro per chiunque soprattutto perché non ha mezzi termini, il libro è vero e crudo, infatti molte sono le scene con contenuti espliciti. Magari è proprio questo il punto di forza del libro. Non sarebbe stato altrettanto vero e triste se la Hoover non lo avesse arricchito di scene nude e crude.

Love finds you in the tragedies. That's certainly where Carter found me. In the midst of a series of tragedies...

Se volete leggerlo fatelo, ma nel momento giusto della vostra vita. Sappiate che la storia non è semplice da leggere, fa male. È doloroso conoscere la storia di Sloan, Asa e Carter. Tre protagonisti che ti tengono legata al libro irrimediabilmente. Ognuno con le proprie debolezze, difficoltà e comportamenti sbagliati, piano piano  entra nel cuore del lettore.

Sapete come sono i protagonisti della Hoover, creati con maestria, senza lasciare nulla al caso. Personaggi che rasentano il vero, l'autenticità, tanto che ci chiediamo se quella che stiamo leggendo è una storia realmente accaduta o è frutto della meravigliosa mente della scrittrice. 

È quasi impossibile non amare Carter, il poliziotto sotto-copertura che, con il suo collega Dalton, indaga sul commercio di droga che vede a capo di esso Asa Jackson, ragazzo di Sloan. 

Sloan non ha una famiglia che possa starle accanto. Suo fratello ha bisogno di cure e sua madre non è mai stata una brava madre. È grazie ad Asa che ha un tetto sulla testa, frequenta il college e suo fratello riceve tutte le cure necessarie. Tuttavia Sloan non crede di amare Asa. Le farfalle nello stomaco e il forte palpitio del cuore non li ha mai provati prima di incontrare Carter, nell'aula di Spagnolo. Si siedono l'una accanto all'altro e, attratti, i due iniziano a filtrare, peccato che Sloan non sappia chi sia Carter e del suo lavoro e Carter non sappia chi sia Sloan. 

We remain clasped together, holding on to each other as if the fate of the world depends on this embrace.

La storia d'amore di Carter e Sloan inizia senza volerlo. Dolci attenzioni, orecchie che sanno ben ascoltare, abbracci che rincuorano, sorrisi che mandano in tilt. Sarebbe perfetto se solo Sloan non fosse legata ad Asa per via di suo fratello. 

Ho amato la coppia Carter e Sloan perché dimostrano quanto sia l'amore a trovarti e non il contrario. Sono fatti per stare insieme e questo è inevitabile. 

Love is not found. Love finds.

Indubbiamente è Asa il protagonista che mi ha fatto tremare di paura. Per quest'ultimo ho provato odio e un pizzico di pietà. Nel libro emerge la sua storia, ovvero di esser cresciuto senza una famiglia solida alle spalle, con un padre che non gli ha trasmesso i giusti valori e una madre che purtroppo era succube di suo marito. 
 Ho odiato Asa così tanto a fine libro tanto da pensare che meritasse tutto, tutto ciò che gli accade capitolo dopo capitolo. Con il senno di poi mi rendo conto che forse avrebbe potuto cambiare, ma quante probabilità c'erano perché diventasse un altro uomo? Forse pensare che uno possa cambiare in meglio è solo una mera utopia, in effetti Asa ha avuto tante opportunità per diventare migliore ma non le ha colte.

Sloan è davvero un personaggio d'acciaio, così forte ed astuta. La sua vita non è mai stata semplice ed ora con Asa è diventata un incubo, una prigione dalla quale non riesce a fuori uscire. Sarebbe facile dire che al suo posto avrei trovato una scappatoia, avrei rotto con Asa per inseguire il cuore ma è qualcosa di fatto molto complicato, Asa è molto furbo. Sloan è una roccia, nonostante il suo trascorso

Carter ama Sloan e farà di tutto per salvarla, ma riuscirà a creare il suo futuro con Sloan? 

Love finds you in the forgiveness at the tail end of a fight. Love finds you in the empathy you feel for someone else. Love finds in the embrace that follows a tragedy. Love finds you in the celebration after the conquering of an illness. Love finds you in the devastation after the surrender to an illness.

Questo libro racconta una storia così avvincente, intensa e cruda, che vi terrà incollati alle sue pagine. Non vi accorgerete del tempo trascorso a leggere il libro perché la storia è triste sì, ma anche vera. È sicuramente un altro grido di aiuto per quelle donne che, come Sloan, sono succubi dei loro fidanzati o mariti. Come It ends with us, anche Too late lancia un messaggio molto importante: stop alla violenza, combattiamola insieme.

Bene lettori, sia giunti alla conclusione del post. Cosa pensate del romanzo? L'avete letto? Lo leggerete?
Vi aspetto nei commenti.
Rosalba 🌸

Nessun commento:

Posta un commento

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!