lunedì 31 ottobre 2016

October Book Haul [2016]

Buongiorno lettori e buon Halloween a tutti. Quest'oggi avrei voluto pubblicare un post con un topic a tema, tuttavia ho deciso di pubblicare tutt'altro, in quanto ultimo giorno del mese: ecco a voi l'OCTOBER BOOK HAUL. Premetto che questo è il primo mese in cui pubblico questa rubrica pertanto non ho idea del risultato finale. Ma proviamoci, forza e coraggio! Il mio intento è quello di creare un diario aggiornato ogni mese in cui elencare tutti i romanzi letti. Un'altra premessa che devo necessariamente fare riguarda la lettura. Ho in mente di scrivere un post con tutte le mie abitudini di lettura, ma qui vi basta sapere che sono un'amante della carta ed inchiostro, pertanto i cartacei sono WOW, li amo tanto, ma per questioni di spazio, di tempo (nel mio paesino non c'è una libreria sempre aggiornata ma molto piccina) e di denaro, soprattutto, uso molto il mio e-reader e compro molti ebook. Magari accanto ad ogni titolo vi indico il formato da me usato e il prezzo.

*Questa immagine mostra solo i libri cartacei per questioni pratiche.*

OCTOBER BOOK HAUL

1. BUGIE PERICOLOSE di Becca Fritzpatrick - Questo è uno dei libri che ho preferito in tutto il mese. Ho amato letteralmente questa storia e ve la consiglio senza remore. Dovrò inserirla tra i my favorite books. [FORMATO EBOOK 6,99€ E CARTACEO  14,45€ koboamazonfeltrinelli ] RECENSIONE

2. NON TRADIRMI MAI di L.E. Bross - Ho apprezzato abbastanza questo romanzo, davvero piacevole, ma non lo consiglierei solo a causa del marasma di libri che ottobre ha portato con sé. [FORMATO EBOOK 3,99€  koboamazonfeltrinelli ] RECENSIONE

3. THE BOY BAND di Goldy Moldavsky - Questo libro è davvero una chicca. Ho ricevuto il romanzo per gentile concessione della casa editrice a fronte del blogtour che abbiamo organizzato in occasione della sua pubblicazione. Quello che posso dirvi è che questo libro mi ha divertita, davvero notevole. Non perdetelo d'occhio.  [FORMATO CARTACEO 3,99€  koboamazonfeltrinelli

4. DRIVEN [70%] di k. Bromberg - Credevo che questo romanzo mi sarebbe piaciuto come altri del suo genere di appartenenza, tuttavia, sarò diventata pignola io e poco tollerante per i soliti cliché, non sono riuscita a proseguire la lettura senza incidenti di percorso. Ho abbandonato il libro dopo aver oltrepassato la metà delle pagine e per evitare un giudizio affrettato ho preferito cedere la copia ebook a Gracy, che, a differenza di me, ha saputo apprezzare questo libro tanto da voler acquistare il secondo romanzo della serie, del quale ve ne parlerà ben presto. [FORMATO EBOOK 6,99€  koboamazonfeltrinelli ] RECENSIONE

5. FINDING CINDERELLA, NOVELLA di Colleen Hoover - Proseguono i miei progetti di lettura in lingua. Ho trovato questa novella gratuitamente su kobostore, la trovate anche su amazon, e sono rimasta affascinata del fatto che la scrittrice mi abbia emozionata e mi abbia portato alle lacrime anche in pochissime pagine. Cielo, questa Hoover è un portento.  [FORMATO EBOOK GRATUITO  koboamazonfeltrinelli ] RECENSIONE

domenica 30 ottobre 2016

Weekly Recap and Talking about...| 45 settimana

Buon pomeriggio lettori, quest'anno nessun Lucca Comics per me, ma spero di poter partecipare quantomeno alla Fiera del Libro ad Aprile. Blogger o lettori che siete a Lucca, sappiate che vi invidio profondamente, posso solo immaginare quanto sia splendido questo evento. Detto questo, proseguiamo ora con il WEEKLY RECAP.
La foto che trovate qui di seguito è uno scatto dedicato alla mia lettura corrente "Fangirl" di Rainbow Rowell. Oddio, io sto amando letteralmente questo libro, ho il timore che finisca troppo presto, quando io non sia ancora pronta per lasciare andare Cath e Levi. Ma non divaghiamo in lungo e largo. Dicevo: ho deciso di inserire questa foto perché è, a mio dire, uno dei migliori scatti inediti della settimana, allora ho voluto utilizzarlo per il Weekly Recap, altri scatti della settimana li trovate su Instagram!!! (Per chi ancora non dovesse conoscermi su IG, mi trovate con il nome @larapunzeldeilibri o con l'hastag #larapunzeldeilibri.)
I POST DELLA SETTIMANA
"IL TRONO DI GHIACCIO" DI SARAH J. MAAS | RECENSIONE

LE LETTURE DELLA SETTIMANA 
"Il giardino dei fiori segreti" di Cristina Caboni
"Fangirl" di Rainbow Rowell

LE LETTURE DELLA SETTIMANA PROSSIMA 
"9 Novembre" di Colleen Hoover
"A thousand boy kisses" di Tille Cole (voglio concluderlo questa settimana)
"Il disastro siamo noi" di Jamie McGuire

BLOCK NOTES
TALKING ABOUT BOOKS

Anche questa settimana le librerie si arricchiscono di nuovi libri, alcuni dei quali non mancherò di acquistare. Tra questi c'è il nuovo libro di Jamie McGuire. Torna sugli scaffali delle librerie una delle scrittrici più amate in Italia grazie a Garzanti. Giovedì 3 Novembre, tutti i lettori italiani potranno leggere il famoso "Beautiful Sacrifice", noto in Italia con il titolo: "Il disastro siamo noi". Restate sintonizzati sulla pagina del blog, perché potreste trovare una bella sorpresa dedicata a questo romanzo. 
Un altro romanzo che non voglio perdermi, in uscita giovedì 3, ma che magari comprerò non appena la Newton Compoton lo metterà in offerta, è "La sottile linea dell'amore" di Monica Murphy, secondo della duologia Reverie. Presi il primo romanzo, dal titolo "Il mio sogno proibito", molto tempo fa e la sua lettura mi fu consigliata, da lettrici che mi avevano anticipato nella lettura, solo dopo la pubblicazione del secondo, dato l'amaro in bocca che la conclusione del primo libro ha lasciato. Credo che questa attesa verrà ben ripagata da una storia meritevole di esser letta. Non vedo l'ora.
Un altro libro in uscita giovedì 3 è "Il sentiero del bosco incantato" di Rosamund Hodge. Anche in questo caso, come per la Murphy, ho nella mia TBR il primo libro della serie, dal titolo: "Bellezza crudele", che non ho ancora letto. Guardate, i libri in uscita sono tantissimi e c'è davvero l'imbarazzo della scelta, non solo di cosa comprare ma anche di cosa leggere. Per fortuna io divoro libri, nel senso che non mi concedo mai una pausa, tranne in casi eccezionali, dalla lettura. Intendo dire che dopo aver concluso un libro ne inizio un altro, comunque non riesco a star dietro a tutte queste nuove pubblicazioni. Anche in questo caso rimanderò l'acquisto del libro non appena ci saranno sconti che la Casa Editrice è solita praticare per i libri in formato digitale e rimanderò la lettura non appena avrò concluso il primo romanzo, che mi attende sul mio kobo.
Un libro cartaceo che mi attende sullo scaffale della mia libreria è l'ultimo libro di Anna Premoli: "E' solo una storia d'amore". Il titolo è tutto dire, chissà quale storia avrà inventato, questa volta, la scrittrice. Sono super curiosa, pertanto questo romanzo sarà uno dei prossimi in lettura, magari la settimana prossima o quella ancora dopo.
Ma le novità non sono ancora finite. Per chi ha amato la serie Driven di K. Bromberg, esce il terzo volume dal titolo "Driven 3. Vinti dalla passione" sempre giovedì 3 Novembre. Insomma giovedì è la giornata giusta per andare in libreria, non credete?
A mio parere, la Premoli e la McGuire meritano il cartaceo. Ma non c'è alcun'ombra di dubbio. Per il resto l'ebook è la soluzione migliore.

TALKING ABOUT BLOG, LIFE AND OTHER...
Questa settimana troverete sul blog recensioni ma non solo. Ho in programma una o due rubriche che, sono sicura, vi piaceranno molto. Inoltre, come vi ho anticipato prima, ci sarà una piccola sorpresa. Tante novità che scopriremo vivendo.
Nel quotidiano non c'è alcuna novità da segnalarvi, se non che la prossima settimana non si terranno le lezioni nella mia Facoltà ad eccezione di una materia, che non so ancora se seguire o meno. Questa settimana mi piacerà un sacco perché avrò certamente più tempo per studiare e soprattutto per leggere. Io amo le vacanze.

Bene lettori, questo è tutto per oggi.
Vi abbraccio!!! Scrivetemi nei commenti delle vostre letture affrontate e quelle che vorreste leggere la settimana prossima.
Baci, R ♥

sabato 29 ottobre 2016

"Driven. Guidati dalla passione" di K. Bromberg | Recensione

Buongiorno lettori e buon fine settimana. Oggi torna Gracy con "Driven. Guidati dalla passione" di K.bromberg.

DRIVEN. GUIDATI DALLA PASSIONE (DRIVEN) | K. BROMBERG | 
DRIVEN SERIES #1 | ADULT FICTION | 400 PP. | FABBRI EDITORI | 06/10/2016
Rylee è una giovane sognatrice che lavora in un orfanotrofio. Colton è un pilota miliardario ed egocentrico, abituato a ottenere tutto quello che desidera. Nessuno dei due lo avrebbe mai creduto possibile, ma tra loro è scattata subito la scintilla. Quando però la relazione sembra pronta per il passo successivo, entrambi devono fare i conti con la propria storia. Riuscirà Rylee a lasciarsi andare dopo il dolore provato per la morte dell'ex fidanzato? E Colton sarà in grado di aprirle il proprio cuore nonostante abbia passato una vita intera a crearsi una corazza? Questa è la sfida che dovranno vincere per far sì che la passione si trasformi in amore...


 RECENSIONE
Ben ritrovati lettori, oggi vi parlo di una lettura piacevole, intrigante e sensuale, che mi ha rapito fin dalle prime pagine. Letto tutto d'un fiato, "Driven. Guidati dalla passione" di K. Bromberg mi ha conquistato completamente. Ci sono certamente dei clicè, tanto che mi è parso di leggere qualcosa che avevo già letto in altri romanzi pubblicati in passato, ma è pur sempre vero che in ogni libro il lettore si affeziona ai nuovi protagonisti, si avvicina alla penna della scrittrice, per me nuova, e apprezzi ogni singola cosa, anche i piccoli dettagli. In "Driven" abbiamo protagonisti con storie difficili: Rylee è una ragazza mora con curve sexy, che riesce ad ammaliare il bel Colton fin dalle prime battute. Incredibile, ma vero.
Rylee è una ragazza semplice, potremmo dire la ragazza della porta accanto, che lavora per una associazione e durante un'asta di beneficenza incontra, in maniera bizzarra, Colton. Quest'ultimo spenderà ben 20 milioni di dollari per un appuntamento con Rylee, d'altronde ci avrebbe guadagnato doppio: un appuntamento con una bella donna e con essi avrebbe fatto beneficenza, avrebbe aiutato tutti i bambini bisognosi della associazione. Il giovane è disposto a qualsiasi cosa pur di ottenere ciò che vuole, ossia Rylee, infatti la guiderà in un mondo fatto di sensazioni nuove. 
Rylee ben presto dubiterà sul fatto che fare sesso con uno sconosciuto, in quanto non conosce fino in fondo Colton, sia cosa buona e giusta. Torneranno a galla incubi e ricordi del passato,
Colton è di una bellezza disarmante, un metro e ottanta con capelli neri e fisico statuario, il classico miliardario che non vuole legami e complicazioni, pensa semplicemente che la donna deve essere portata solo a letto. Alquanto disgustoso questo atteggiamento, non credete?

"Vermi" di Diego Aledda | Scrittori Emergenti

Buongiorno lettori,  oggi vi presento uno scrittore emergente: Diego Aledda.
Per chi segue il mio blog e le mie letture sa che questo libro non è nelle mie corde, tuttavia oggi è sotto i riflettori.
Titolo: Vermi. Vol. 1
Autore: Diego Aledda
Prezzo di copertina: 12,90 €
Pagine: 158
Editore: Arduino Sacco Editore
Genere: thriller
Data di uscita: 31 luglio 2016


Sinossi
“Vermi” è un racconto che si svilupperà in un futuro prossimo in più volumi, suddivisi a loro volta in 12 episodi. “Vermi” tratta della vita e delle cattive azioni di svariati individui, ognuno perso tra le proprie pulsioni e i propri disturbi di personalità. I protagonisti del romanzo sono delinquenti, assassini e psicopatici della peggior specie, pronti a tutto pur di ottenere i loro scopi e per niente intimoriti di mostrare al mondo le loro atrocità. “Vermi” è un thriller con forti tinte splatter e non disdegna neanche un linguaggio a tratti molto scurrile. Credo sia questa la sua principale caratteristica.

Biografia autore

Diego Aledda nasce a Novara il 15 aprile 1983. Ha tante passioni, tra cui le principali sono senza dubbio viaggiare, scrivere e seguire alcuni telefilm. La passione per la scrittura nasce da ragazzino, e si concentra inizialmente nella stesura di testi di canzoni. Non pienamente soddisfatto, continua a scrivere, ma passando ai romanzi. In questo modo scrive Statuto, pubblicato da Lettere Animate nel 2014 e, più recentemente, Vermi, pubblicato con Arduino Sacco Editore, un racconto suddiviso in dodici episodi.
Pagina Facebook dedicata a Vermi.

Se vi interessa il genere, non pensateci due volte. Comprate il libro!!!
Un saluto, buon week-end!!
R♥

venerdì 28 ottobre 2016

"Dreamology" di Lucy Keating | Recensione

Buongiorno lettori, quest'oggi sul mio blog, e in quello di tante altre blogger, troverete la recensione dedicata al libro: "Dreamology" di Lucy Keating, edito da Newton Compton il 20 ottobre. 
Per la copia cartacea ringrazio la casa editrice per la splendida sorpresa.

DEAMOLOGY | LUCY KEATING | 
STANDALONE | YOUNG ADULT-FANTASY | 
288 PP | NEWTON COMPTON | 20/10/2016
Per quanto Alice può riuscire a ricordare, Max è sempre stato parte integrante dei suoi sogni. Insieme hanno girato il mondo, vissuto esperienze straordinarie e si sono innamorati alla follia. Max è il ragazzo perfetto… Peccato che non sia reale. Perché Max non esiste. O almeno, così ha sempre pensato Alice. Fin quando entra nella sua nuova classe, il primo giorno di scuola, e… non riesce a credere ai suoi occhi: il suo Max è lì, davanti a lei, in carne e ossa. Ben presto però dovrà fare i conti col fatto che il Max reale è molto diverso dal Max dei sogni. Il Max reale è testardo e problematico, ha una vita complicata e intensa, di cui Alice non fa parte, nonché una ragazza, Celeste. Anche il loro incontro e il loro rapporto non sono così perfetti come lei aveva sperato. Quando si è vissuto un amore da sogno, ci si potrà mai accontentare della realtà?


RECENSIONE
Sono davvero felice che la Casa Editrice Newton Compton abbia comprato i diritti d'autore per pubblicare questo romanzo in Italia. Alla notizia, ricevuta poco meno di un anno fa, la mia felicità era incontenibile, in quanto molti lettori oltreoceano avevano ben parlato di questo romanzo. Oggi, con il senno di poi, credo che questo libro, differente dai soliti romance, mi abbia regalato una compagnia più che piacevole, perché con Alice e Max ho attraversato il mondo dei sogni, fintanto che esso non si confondesse con la realtà. Vi è mai capitato di sognare qualcosa che poi si realizzasse nella realtà? Oppure di aver sognato gente sconosciuta, mai vista prima, per poi ritrovarsela davanti? 
Ecco il mondo dei sogni, nonostante molti studiosi abbiano avanzato teorie, che resta ancora oggi un mistero sotto diversi aspetti. Certo è un mondo affascinante, e come tale anche questa storia, che ruota attorno ai sogni, sa ammaliare il lettore.
Alice ha fin da piccola sognato Max, quel ragazzo che in cuor suo ama come se fosse reale. Comprende benissimo che è tutta opera della sua immaginazione, ma non può mentire al suo cuore, che batte solo per Max. 
Quando Alice e suo padre decidono di lasciare il paese in cui hanno vissuto fino ad allora per trasferirsi a casa della nonna, ormai deceduta, Alice inizia l'anno scolastico in una nuova scuola. Il primo ragazzo che conosce è Oliver, il solito combina guai, ma dall'aspetto affascinate: occhi blu, capelli chiari ed un sorriso smagliante, che farebbe arrossire qualsiasi ragazza sulla terra. Alice però ha il cuore occupato, certo da un ragazzo che esiste solo nei suoi sogni, ma Oliver non lo sa. Ma cosa succede se quel ragazzo che Alice pensa esista solo nei suoi sogni le compaia dinnanzi? 
Incredula, Alice ha occhi solo per Max. MAX! Max, il suo Max è lì davanti a sé, incredibile ma Max esiste per davvero, non è solo il frutto della sua fantasia. Ma quel Max, dall'aspetto identico, è dal carattere assai differente da quello dei suoi sogni. Il Max della realtà è assai più burbero, molto serio, e poco divertente. E' l'opposto del Max che ritrova la notte nei suoi sogni, per di più Max è fidanzato, ha una ragazza e non è Alice.

giovedì 27 ottobre 2016

"Il giardino dei fiori segreti" di Cristina Caboni | Recensione

Buongiorno lettori, eccomi con una recensione dedicata ad un scrittrice italiana da me molto stimata: Cristina Caboni, che anche quest'anno ci regala una storia che fa perdere il fiato. Il suo nuovo romanzo si chiama "Il giardino dei fiori segreti".

IL GIARDINO DEI FIORI SEGRETI | CRISTINA CABONI |
CONTEMPORARY ROMANCE | STANDALONE | 368 PP. | GARZANTI | 20/10/2016

Quando Iris e Viola si incontrano a Londra, tutte le loro certezze crollano in un istante. È evidente che sono due gemelle identiche, ma sono state divise da piccolissime, e per vent'anni nessuna delle due ha mai saputo dell'esistenza dell'altra. Perché? Ora che sono di nuovo riunite, Iris e Viola devono scoprirlo. Il segreto si nasconde in Italia, a Volterra, dove sono nate. È qui che Giulia Donati, la loro nonna, le aspetta. Perché ogni coppia di gemelle nate nella famiglia deve svolgere il compito che le è stato assegnato: la custode del giardino e la guardiana della Rosa dei mille anni. Ma nella villa dei Donati ci sono stanze segrete che nascondono un mistero. Niente è davvero come sembra fra le piante di rose. E soltanto insieme Iris e Viola potranno affrontare le difficoltà: il giardino è la risposta. Perché è tra le spine che nasce il cuore più prezioso.


RECENSIONE
Ma quanto amore e quanta magia ci sono nei tuoi libri, Cristina? Per non parlare della poesia che sai creare con le tue parole. 
Ho adorato questo libro pagina dopo pagina, timorosa di concluderlo troppo presto. Letto troppo in fretta, lo ammetto, perché di Iris e Viola non ne ho ancora abbastanza. Una storia che avrei voluto non finisse mai, un racconto che imprigiona il lettore, il quale spesso e volentieri si trova a non voler abbandonare quelle parole, perché non appena se ne allontana le mancano un po' ed è ben presto che ritorna, immerso in quel verde, in quel giardino un po' dimenticato dall'amore e dalla cura che solo le gemelle Donati possono ridargli.
Bellezza, questo romanzo è bellezza. Fatevi un favore, leggetelo.
Che io amassi la scrittrice non era e non è un mistero, tuttavia oggi ne ho la conferma. Ho la certezza che non mi perderò neanche uno dei suoi futuri romanzi, soprattutto se sono capaci di emozionarmi in tal modo. 
Non c'è nulla che non sia perfetto, a partire dai paesaggi: Amsterdam, Londra, Italia. Il mio preferito? Ovviamente il giardino della Villa dei Donati a Volterra, Italia. 
Iris ha sempre amato i fiori, quando si sente sola trova nella natura il giusto conforto, il cuore più leggero, la mente un po' più sgombra di brutti pensieri. Un' occasione le si presenta quando il suo capo le promette, in cambio di un ottimo elaborato, la pubblicazione del suo articolo con la sua firma. L'articolo però condurrà Iris lontano da Amsterdam, partirà per Londra, luogo in cui, inaspettatamente, incontra occhi uguali ai suoi, naso, bocca uguali ai suoi, le sembra di specchiarsi, ma dinnanzi a lei non c'è uno specchio, bensì un'altra ragazza che le intima di dirle il suo nome. Sbalordita ed incredula, Iris fugge. Le sembra di aver sognato, di aver immaginato tutto, ma lei conosce la verità in cuor suo, quella ragazza non è un'estranea, anche se non sa chi sia.
Iris telefona a suo padre e a quel punto Francesco non potrà mentire, come ha fatto in tutti questi anni, ma dovrà svelare i suoi segreti: Iris ha una sorella gemella, Viola, che vive a Londra con sua madre, Claudia. Questa rivelazione rende il suo cuore gonfio di felicità, ha una famiglia, ha una sorella gemella e una madre, che non è morta anni fa come le raccontavano. Iris ha una famiglia, quella famiglia che ha sempre voluto per sentirsi meno sola.

mercoledì 26 ottobre 2016

"La musica del nostro amore" di Kristen Proby | 6°tappa del Blogtour: Conosciamo Mia

Buongiorno lettori e buon inizio settimana, quest'oggi il blog ospita la quarta tappa del blogtour dedicato a libro "La musica del nostro amore" di Kristen Proby, edito il 13 Ottobre da Harper Collins, recensito qui. 
Fin'ora abbiamo conosciuto solo te delle cinque ragazze del Seduction: Addison, Camilla e Katrina e Riley, oggi conosceremo: Mia. 

CONOSCIAMO MIA

Altezza: 1.60m  
Capelli: lunghi e castani.
Professione: Cuoca
Segni particolari: Stacanovista e perfezionista fino al midollo.

Mia è lo chef del rinomato ristorante "Seduction", gestito dalle sue più care amiche. La sua passione è la cucina. Ama lavorare tra i fornelli, assaggiare e creare nuove pietanze. Non c'è nulla che ama di più al mondo che preparare piatti succulenti, ma Mia fa di questa passione il suo lavoro. La cucina è tutta la sua vita. Se non ci fossero le sue amiche a ricordarle che cucinare è solo un lavoro Mia vivrebbe nell'area cucina del Seduction, anche se, effettivamente, Mia trascorre più tempo tra quelle mura che tra quelle di casa sua. Mia non conosce cosa significhi prendersi un giorno di riposo e questo preoccupa notevolmente le sue amiche. 
Mia inoltre non è solo una cuoca straordinaria ma anche un'amante della perfezione. L'attenzione e la cura dei dettagli per lei è fondamentale, infatti non accetta errori, nessun aiuto cuoco può permettersi di sbagliare. Magari in cucina è davvero una tiranna, ma il suo obiettivo è quello di sbalordire il cliente. Non solo deve esser soddisfatto dalla musica e dall'atmosfera del ristorante, deve restar estasiato dal cibo. Mangiare in quel ristorante deve esser un'esperienza unica.

martedì 25 ottobre 2016

"Il trono di ghiaccio" di Sarah J. Maas | Recensione

Buongiorno lettori, in occasione della pubblicazione del terzo romanzo della serie Throne of Glass, ecco a voi la recensione di "Il trono di ghiaccio" di Sarah J. Maas, primo romanzo.

IL TRONO DI GHIACCIO (THRONE OF GLASS) | SARAH J. MAAS| 
THRONE OF GLASS SERIES #1 (•0.5 LA LAMA DELL'ASSASSINA •1.IL TRONO DI GHIACCIO •2.LA CORONA DI MEZZANOTTE •3.LA CORONA DI FUOCO •4.QUEEN OF SHADOWS •5.EMPIRE OF STORMS)
YA-FANTASY | MONDADORI CRYSALIDE | 492 PP | 21/05/2013
Per una volta Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, non deve uccidere su commissione, ma per guadagnarsi la libertà. Il figlio del tirannico re del Paese sta cercando un nuovo sicario che elimini i nemici di suo padre. Celaena, strappata ai lavori forzati cui era condannata, deve riuscire a sopravvivere tra ventiquattro contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e, dopo quattro anni di servizio, sarà infine libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delle Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Quando gli altri candidati iniziano a morire uno dopo l'altro, Celaena capisce che la sua vita è sempre più in pericolo, e le persone di cui fidarsi sono sempre meno... A lei spetterà il compito di estirpare il male, prima che distrugga il suo mondo.


RECENSIONE
Dopo aver letto pareri super positivi sulla scrittrice e dopo un caloroso e sincero consiglio di una lettrice, ormai amica, della serie, ho iniziato la lettura de "Il trono di ghiaccio" di Sarah J. Maas. Ho faticato un po' per giungere alla parte più intrigante del romanzo. Inaspettatamente ho letto la prima metà del romanzo a rilento, in quanto i primissimi capitoli mi avevano conquistato. Tuttavia c'è stata una svolta piacevolissima, più mistero, più azione e più sentimenti solo dopo un centinaio di pagine.
Questo romanzo complessivamente mi è piaciuto, il primo inconveniente non mi ha persuaso ad abbandonare il libro, tuttavia mi ha scoraggiato un bel po', ecco spiegato il motivo per il quale non posso dargli una valutazione molto alta, tuttavia alquanto sincera, ma ricordatevi è una valutazione solo soggettiva.
Chi è Celaena? Tutti la conoscono come la più temibile assassina del regno di Adarlan, uccide per sopravvivere non per divertimento. Ha resistito anni ai lavori forzati presso una miniera in cui pochi, se non nessuno, ne è uscito vivo, eppure lei, pelle ed ossa, vede la luce del sole quando il Capitano Chaol e il Principe Ereditario Dorian la liberano e la portano presso il regno di Adarlan, lì dove, con altri rivali, concorrerà al posto di paladina del re.
La storia si fa più interessante non appena Celaena giunge a Palazzo, dove tra una prova e l'altra conosce, per poi innamorarsene, del Principe di Adarlan. Qui l'Assassina conosce anche una Guardia onesta e leale, Chaol, il cui operato è ineccepibile. Stringe un rapporto d'amicizia con la Principessa Ereditaria di Terrasan, che le renderà meno faticoso il suo soggiorno a Palazzo.
Non mancano certo i suoi nemici, non solo coloro che vogliono ucciderla per accaparrarsi il titolo di paladino del re di Adarlan, ma anche chi vuole ucciderla per conquistare il cuore di Dorian. Il re di Adarlan è spietato e cattivo, infatti pericolose sono le prove a cui sottopone i candidati. Tra essi solo uno vincerà il titolo di Paladino e dopo aver lavorato per il re per circa quattro anni, il paladino otterrà la libertà. Tra tanti omaccioni, belli grossi e forti, Celaena è sottovalutata da tutti, perché nessuno conosce la sua vera identità. Per tutti a Palazzo Celaena non è l'Assassina bensì Lady Lialian, ladra di gioielli, una tecnica questa perché mantenga un profilo basso, senza eccellere nelle prove. Celaena deve esser considerata da tutti come un avversario non temibile.

domenica 23 ottobre 2016

Weekly recap | 44 settimana

Buongiorno lettori, ecco il Weekly recap della 44esima settimana dell'anno.
Nella foto seguente, da me scattata, trovate la mia lettura corrente (anche quest'anno Cristina Caboni ha pubblicato un altro dei suoi romanzi e, affascinata dalla storia, credo che questo libro potrà semplicemente lasciarmi senza fiato). Una tazza di latte e biscotti home-made, la ricetta dei biscotti bianchi la trovate QUI e di quelli al cacao QUI.  (Foto tratta dal mio profilo instagram: @larapunzeldeilibri)
I POST DELLA SETTIMANA
LE LETTURE DELLA SETTIMANA
"La musica del nostro amore" di Kristen Proby
"A thousand boy kisses" di Tillie Cole [50%]
"Dreamology" di Lucy Keating

LE LETTURE DELLA SETTIMANA PROSSIMA
"Il giardino dei fiori segreti" di Cristina Caboni
"9 Novembre" di Colleen Hoover (lo aspetto per Martedì)
"Fangirl" di Rainbow Rowell

WAITING FOR...
I PIÙ ATTESI DA ROSALBA

"Nothing more. Dopo di lei" di Anna Todd | 25/10
"La spia del mare" di Virgiia de Winter | 25/10
"La corona di fuoco" di Sarah J. Maas | 25/10
"Le mie cene con Edward" di Isabel Vincent | 27/10

BLOCK NOTES
TALKING ABOUT MY WAITING FOR...
Seppure meno ricca della precedente, questa settimana le Case Editrici pubblicano libri molto interessanti, ma io ho stretto il cerchio a sole quattro uscite. Non so ancora se acquisterò subito questi romanzi in quanto ho ancora degli arretrati da smaltire, tuttavia questi libri sono nella mia Wishlist.
Della Maas ho letto solo il primo romanzo, del quale pubblicherò la recensione proprio martedì 25, in occasione de "La corona di fuoco". Credo che la scelta più saggia, per me, sia acquistare dapprima "La corona di mezzanotte" e le novelle "La lama dell'Assassina" e solo dopo "La corona di fuoco". 
Per quanto riguarda "La spia del mare", ammetto che non è il mio genere, tuttavia ho sentito solo cose belle sulla scrittrice. Molti lettori consigliano Virgina de Winter caldamente per il suo modo di scrivere e perché non concederle una possibilità?
Per "Nothing more. Dopo di lei" ho delle forti perplessità. Tutto sommato la Todd con la serie "After" non mi era dispiaciuta, avevo soltanto trovato tremendo il secondo romanzo della serie in alcune parti, così decisi di far spazio ad altri libri. Magari riprenderò questa serie in un altro momento. Per questo motivo ci sono buone probabilità che anche la serie Nothing More entrerà nella mia WL.
Per finire c'è "Le mie cene con Edward", aspetterò un mese meno carico di straordinarie pubblicazioni per acquistare questo libro. 
TALKING ABOUT BLOG, LIFE...
La settimana prossima è piena di meraviglie, in primis domani il blog ospiterà la mia tappa del blogtour dedicato al romanzo "La musica del nostro amore" di Kristen Proby (per legger la mia recensione clicca QUI). Un blogtour con tappe davvero singolari e molto curiose. Per chi non avesse ancora letto il libro o dato uno sguardo al blogtour, partecipate senza ombra di dubbio, in palio c'è una copia digitale del romanzo, un incentivo in più per partecipare, non credete?
Per la restante parte della settimana troverete recensioni e rubriche. 
Questa settimana sarà ricca di impegni, poco ma sicuro. Tuttavia troverò sempre del tempo per leggere ed aggiornare il blog. Devo parlarvi ancora di tante altre cose. Cose che voglio condividere assolutamente con voi. Perciò, STAY TUNED!

Bene lettori, questo è tutto per oggi.
Vi aspetto nei commenti per raccontarmi delle vostre letture della settimana e quelle della settimana prossima.
Un abbraccio, R ♥

sabato 22 ottobre 2016

Outfit #2 per il sabato sera...in pizzeria e non | Come ti vesti?

Buongiorno lettori, oggi vi propongo il secondo appuntamento con la rubrica "Come ti vesti?" 
Questa volta vi parlo di un outfit che ho utilizzato qualche sabato fa per andare in pizzeria con amici. Ammetto che questa maglia e questa gonna non mi hanno tenuto al calduccio al di fuori del locale, perciò ho aggiunto una giacca di pelle, delle calze nere più pesanti e uno sciarpone nero, che in questo post non vi mostro perché sono banalissimi, credetemi. 
Vestirsi a strati o a cipolla, come si suol dire, è l'abbigliamento adatto se dovete trascorrere del tempo dapprima in un locale climatizzato e poi al di fuori di esso.

La camicia è in tessuto misto seta, con le maniche in voile, che possono esser nascoste all'interno della manica. Il colore è nero, non grigio scuro, come può sembrare in alcune immagini che trovate sotto per i dettagli. All'altezza seno, la camicia presenta una grande balza orizzontale, molto semplice, al fine di abbellire la camicia, in mancanza della quale sarebbe molto semplice. Ho acquistato questa camicia da un negozio in un paesino vicino il mio: Cambio di programma.
La gonna è in cotone felpato, ma non troppo. E' ottima per le mezze stagioni ma non per l'inverno e neanche per l'estate, si rischia di aver freddo o troppo caldo. Questa gonna l'ho acquistata tempo fa da Tally Weijl.

venerdì 21 ottobre 2016

"Dimenticare uno stronzo" di Federica Bosco | Recensione

Buongiorno lettori, oggi tona Gracy con la recensione dell'ultima sua lettura, gentilmente offerta da Mondadori. Il libro s'intitola: "Dimenticare uno stronzo" di Federica Bosco.

DIMENTICARE UNO STRONZO | FEDERICA BOSCO | STANDALONE | CONTEMPORARY ROMANCE | 144 PP. | MONDADORI | 20/09/2016
Smettere di pensare allo stronzo che ci ha lasciato richiede un percorso di disintossicazione, come qualsiasi altra dipendenza. I primi tempi saranno durissimi, sarai fisicamente e moralmente a terra, e socialmente impresentabile. Dovrai forzarti a fare certe cose e impedirti di farne altre. Giorno dopo giorno ti sentirai meglio, inizierai a volerti più bene, a dimenticarlo e a pensare, dopo le tre settimane di detox, che forse, in fondo, non era che il solito stronzo.
Federica Bosco ha elaborato questo metodo sulla propria pelle e lo illustra con acume e brillantezza da scrittrice. Dalla mindfulness alla corsa, dalla tecnica del "superhero" alla meditazione, dal gioco del "ma è ganzissimo!" allo yoga, mettendo in atto alcune semplici ma efficaci strategie saremo in grado di interrompere il pensiero ossessivo e riprendere il controllo della nostra vita.
"Ti aiuterò a cercare alternative ai comportamenti autodistruttivi, a interrompere la spirale pericolosa in cui sei caduta, a capire perché il nostro cervello si comporta come il nostro peggior nemico e a riprendere in mano la tua vita. Ma se ti aspetti pietà e compassione non è questo il posto giusto. Questo è un vero e proprio bootcamp, un centro addestramento reclute, perché la pietà non rende più forti, ma solo le facili prede del prossimo stronzo di turno. E tu sai benissimo che è arrivato il momento di voltare pagina. Perché un giorno, ripensando a questa storia, dirai a te stessa: 'Ma davvero credevo di essere innamorata di uno così? E ho sopportato tutto questo???'. Prima o poi succederà, te lo garantisco per iscritto, dunque non è meglio accelerare il processo? Non è meglio spezzare l'incantesimo?
Fanciulle, c'è una via d'uscita. Non morbida ma c'è. Dobbiamo assolutamente cambiare il nostro atteggiamento, smettere di credere alle favole, al principe azzurro, a tutte quelle minchiate dei film e dei libri (sì anche i miei!) e afferrare la vita per le palle.
E stringere!


RECENSIONE
"Dimenticare uno stronzo" di Federica Bosco non lo si può definire propriamente un romanzo che racconta una storia d'amore, bensì un libro con consigli e dritte per noi donne, che almeno una volta abbiamo incontrato o ci siamo innamorate di uomini stronzi, egocentrici, irrispettosi e vigliacchi. Pubblicato dalla Casa Editrice Mondadori il 20 settembre, "Dimenticare uno stronzo" di Federica Bosco è un bel libro, divertente e con tante frasi ad effetto che mi hanno portato a riflettere.. Un libro contro gli uomini che ci hanno fanno sentire importante, riempito di complimenti, che ci hanno portano a  letto e poi sono spariti nel nulla senza nemmeno una parola, lasciandoci sole con tante domande. 
Federica Bosco ha scritto questo libro dopo aver provato tutto sulla propria pelle, sicuramente il suo intento è quello di aiutare le lettrici a credere di più in se stesse, ad essere forti e di non illudersi mai di non meritare amore. Dimenticare uno stronzo che ci ha lasciato e ci ha fatto soffrire non è semplice, richiede un vero periodo di terapia, i primi tempi saranno duri ma pian piano ci si sentirà sempre meglio, dimenticandolo, per finire, del tutto. Nel percorso, come afferma la scrittrice, ci domanderemo cosa abbiamo fatto di sbagliato, ci incolperemo per come sia andata a finire, ma grazie a questo libro ogni donna avrà a disposizione una serie di strategie per riprendere in mano il controllo: lo yoga, la corsa, questo e tanto altro possono rimuovere il pensiero ossessivo su di LUI.
Il libro fa capire quanto sia importante per la donna non perdere la dignità ed accettare la fine. La vita è una sola e star male per qualcuno che non ci vuole è tempo perso, sottratto a qualcuno che ci vuole veramente, così come siamo. Noi donne, dobbiamo imparare a non farci usare come spazzatura e permettere loro di farci soffrire. Tutte noi meritiamo un Uomo con cui crescere, condividere passioni, interessi e diventare persone migliori.

mercoledì 19 ottobre 2016

"La musica del nostro amore" di Kristen Proby | Recensione

Salve lettori, eccomi con la recensione di "La musica del nostro amore" di Kristen Proby, edito da Harper Collins il 13 ottobre. Dopo aver letto tantissime recensioni entusiaste dei lettori oltreoceano, goodreads i love u, ho deciso di leggere il libro. Volevo leggerlo in anteprima, tuttavia non mi è stato possibile ed oggi colgo l'occasione per parlarvene. Un piccolo cenno merita il blogtour ad esso dedicato, iniziato martedì 18 e vedrà coinvolti molti bookblogger, perciò non ve lo perdete, mi raccomando.


LA MUSICA DEL NOSTRO AMORE (LISTEN TO ME) | KRISTEN PROBY | 
SEDUCTION SERIES #1 (1•LA MUSICA DEL NOSTRO AMORE 2• CLOSE TO YOU 3•BLUSH FOR ME) |
331 PP | COMTEMPORARY ROMANCE | HARPER COLLINS | 13/10/2016
Seduction sta diventando il ristorante più frequentato di tutta Portland e Addison Wade è fiera di potersi prendere la sua parte di merito. Insieme alle sue quattro socie ha tutto l'interesse a far sì che il locale sia un successo ed è convinta che il modo migliore per attirare nuovi clienti sia offrire loro musica dal vivo. Il nome su cui puntare potrebbe essere Jake Keller. È vero che l'ex rockstar è fuori dal giro da qualche anno, ma la sua fama di artista è ancora intatta, e a quella di cattivo soggetto non ha mai smesso di lavorarci. Addie decide di rischiare, pur sapendo che non sarà facile gestirlo. Lavorare a stretto contatto con un tipo così carismatico e imprevedibile metterà a dura prova il suo autocontrollo, anche perché lei ha sempre avuto un debole per il magnetico musicista. Ma Jake ha un dono raro per la musica, e la buona riuscita di Seduction ha la precedenza su tutto. Così Addie chiude gli occhi, fa un bel respiro e sceglie di ascoltare il proprio cuore... 


RECENSIONE
"La musica del nostro amore" non è il primo romanzo della scrittrice che leggo. A portare in Italia la Porby è stata dapprima la Newton Compton, con la serie "With me", che questa settimana si completa del secondo romanzo. Con "Ti porto via con me" non ho saputo apprezzare la scrittrice, tuttavia ho dato lei un'altra chance a causa delle molteplici recensioni positive nel web. Con la serie "Seduction" la scrittrice mi è piaciuta molto, ma molto di più. Ammetto che ci sono state espressioni o parti del romanzo che avrei fatto meglio a non leggere, non che abbiano urtato la mia sensibilità ma a mio dire peccano di autenticità. Quello che manca nella Porby non è l'alto contenuto erotico, bensì il modo con cui l'affronta, per così dire molto superficiale.  Non che voglia i dettagli, ma secondo me dovrebbe soffermarsi a trattare meglio quei momenti per arricchirli di veridicità. Per questo ho spesso e volentieri saltato poche pagine in cui tutto mi sembra fin troppo costruito e prevedibile.
Al di là di questi piccoli sbalzi, ho apprezzato, e non poco, il libro. Sono stata, e lo sono ancora, indecisa sulla sua valutazione complessiva ma sarò buona perchè cercherò di non farmi influenzare da altre recenti letture. Capite bene che in un mese come quello di Ottobre 2016, in cui gli scaffali delle librerie ospitano tantissimi romanzi meravigliosi, questo libro potrebbe, a loro confronto, esser meno preferito dai lettori, allora lo valuterò utilizzando dei mezzi voti, che potete arrotondare per difetto, se volete, ma mai per eccesso, almeno se non lo specifico.
Addison ha una bella casa, una carriera remunerativa e delle straordinarie amiche che ormai da anni non sono altro che la sua famiglia. Non le manca neanche il fidanzato, Jeremy, un musicista, che vien poco tollerato dalle sue amiche/socie. Tutte le ragazze del Seduction non provano simpatia per Jeremy, ma Addison non manca di dire e ribadire loro che il suo fidanzato deve piacere a lei e non di certo a loro. Le sue amiche però non fanno altro che metterla in guardia, quel Jeremy non la racconta giusta, difatti, a poche pagine dall'inizio del romanzo, Jeremy si beccare da Addison nel bel mezzo di un rapporto sessuale con altre donne. Non una, bensì due.

martedì 18 ottobre 2016

"Finding Cinderella" di Colleen Hoover | Recensione

Buongiorno lettori, oggi vi lascio la recensione di una delle più belle novelle, lette negli ultimi tempi: "Finding Cinderella" di Colleen Hoover.

FINDING CINDERELLA | COLLEEN HOOVER |
 HOPELESS SERIES #2.5 (•1.LE COINCIDENZA DELL'AMORE •2.LE SINTONIE DELL'AMORE •2.5 FINDING CINDERELLA) |
90 PP. |  YA | ATRIA BOOKS | 14/10/2013
GR AMAZON KOBOSTOREFELTRINELLI
Un incontro casuale al buio porta Daniel, 18 anni, e la ragazza, che si imbatte in lui, a dichiararsi il loro amore per l'altro. Ma questo nel rispetto di due condizioni: durerà solo un'ora e sarà solo una finzione.
Quando l'ora è finite e la ragazza si precipita fuori come Cenerentola, Daniel cerca di convincersi che quello che è successo tra loro sembrava perfetto perché era una sceneggiata. Momenti come quello con le ragazze come lei non avvengono al di fuori delle fiabe.

Dopo un anno e una relazione andata male, la sua incredulità nell'amore viene strappata via il giorno in cui incontra Six: una ragazza con un nome strano e una personalità ancora più strana. Daniel si rende conto ben presto che ciò che ha sentito con Cenerentola per finta non è poi così diverso da quello che prova ora con Six.

Purtroppo per Daniel, trovare Cenerentola non gli garantisce che la loro storia termini con un sempre felici e contenti ... si rischia solo ulteriormente.



RECENSIONE
"In reality, people are who the are and they'll never really change."
Credo che Colleen Hoover si sia superata con questa short story, perché io l'ho amata nel vero senso della parola. Non so come sia possibile concentrare in meno di cento pagine una storia così emozionante ed autentica ma credetemi, questa storia ha un non so che di speciale. Ho adorato la storia fin dalle prime pagine. Oddio il prologo, il prologo è bellissimo. È fin dal prologo che i protagonisti mettono radici nel nostro cuore. 

A narrare è Daniel, che un giorno, a scuola, durante la quinta ora di buco, si avvicina ad uno sgabuzzino e lì dentro  trova una ragazza in lacrime, immersa nel buio. Senza vedere il suo volto, Daniel la conforta anche se non immagina cosa le sia accaduto tanto da farla reagire in quel modo. La sintonia che nasce tra loro non è mai sorta con nessuno tempo prima, tanto per Daniel tanto per la ragazza misteriosa. Ed è in quella minuscola stanza che i due si amano come farebbero due fidanzati molto innamorati, perché fare l'amore è arte e dolcezza, nessuna pretesa, nessuna fretta.
"I feel like deep down my heart knows she's too good to be true. My mind and my whole body know she's too good to be true, so I kiss her harder, hoping to convince myself that is real. It's not some fairy tale."
Daniel desidera solo conoscere il suo nome, ma a cosa gli servirebbe? I suoi occhi non hanno mai incontrato il suo volto, ma sono le sue mani ad aver sfiorato i suoi morbidi capelli e la sua pelle. Di lei non sa nulla se non che odia tutto e tutti e che è una fenomeno nell'arte del bacio.
Dopo un anno, Daniel non ha mai smesso di cercare la sua Cinderella, ha creduto di averla trovata, ma solo dopo aver conosciuto la vera Val, Daniel comprende il suo errore, non ne può più di quella ragazza arrogante, dal profumo sgradevole, che gli chiede continuamente di cambiare.
E' solo un caso aver incontrato una splendida ragazza a casa di Sky, appena dopo la sua rottura con Val. Quella ragazza lo ipnotizza. A lasciarlo senza parole ed inerte è il cucchiaio pieno di gelato che entra ed esce dalla sua bocca. Credo che sia proprio questo il momento in cui Daniel si innamori per la prima volta.
Nonostante il suo migliore amico Holder (lo ricordate?) gli intimi di non guardare Six con gli occhi di un ragazzo ma solo di un amico, Daniel fissa un appuntamento con Six e in soli pochi giorni diventano una coppia.
In pochi giorni i due protagonisti si conoscono, ma ciò che Daniel deve capire è: avrà finalmente trovato la sua Cinderella? Sarà Six la ragazza che gli regalerà l'happy ending?
"I'm far enough away that I can't hear her crying, but colse enough I can see the tears. Neither one of us moves. We just stare."
Questa novella non solo racconta dell'amore, nella forma più pura possibile, che nasce tra due giovani, ma esplora profili che non avrei mai pensato la scrittrice potesse trattare in poche pagine. Tuttavia la bravura della scrittrice di arricchire la storia di sentimenti è il mezzo con cui non solo il libro entra dentro il nostro cuore ma è anche il modo con il quale il lettore riesce ad apprezzare una breve storia, ma ricca di significato.
Personaggi avvincenti e credibili. Ho adorato ritrovare Sky ed Holder, una delle più belle copie di CoHo, soprattutto ho apprezzato i genitori di Daniel. In molti libri si legge di genitori assenti, egoisti, che in ogni caso non si curano dei loro figli, qui invece troviamo una famiglia bella da fare invidia. Una esempio d'amore straordinario. Eh brava Colleen, anche questa volta hai fatto centro, lo sai?
Si, dritto dritto al centro del mio cuore.
I love you so. Do you know?

Bene lettori, questa è la novella della serie Hopeless, vi ricordate la serie?
Con questa scrittrice si va sul sicuro, ogni libro una meraviglia.
Aspettando la pubblicazione di "9 Novembre", fatevi un regalo. Leggete questa novella, è gratis. Trovate il link dal quale fare il download nella sua scheda delle generalità.
Scrivetemi nei commenti.
Vi abbraccio, R ♥

lunedì 17 ottobre 2016

"The Boy Band" Li amavo da morire " di Goldy Moldavsky|1^tappa del blogtour: la presentazione

Buongiorno lettori, oggi diamo il via al blogtour dedicato al romanzo "The Boy Band. Li amavo da morire " di Goldy Moldavsky, edito da De Agostini, martedì 11 ottobre.
La mia tappa, nonchè la prima, curerà la presentazione del romanzo. A termine del post trovate delle immagini, foto scattate al romanzo per mostrarvi tutti i dettagli di questa edizione imperdibile.

PRESENTIAMO IL LIBRO

THE BOY BAND. LI AMAVO DA MORIRE| GOLDY MOLDAVSKY | STANDALONE | YA-MYSTERY | 300 PP | DE AGOSTINI | 11/10/2016
AMAZONKOBOSTORE FELTRINELLI
Hadley ha quindici anni e una vera ossessione per i Ruperts, la boy band del momento. Ecco perché, insieme alle sue tre amiche del cuore, affitta una stanza nello stesso hotel di New York in cui alloggerà il gruppo. Spera di poter incontrare i suoi idoli. Le cose però prendono una piega del tutto inaspettata quando una delle ragazze incrocia per caso Rupert P., il membro meno amato della band, ma pur sempre il suo preferito. Incapace di contenere l’entusiasmo, gli si getta al collo con tanto slancio che finisce per tramortirlo.
In un attimo, il poveretto si ritrova nella camera delle fan, legato e imbavagliato. Il suo telefonino sequestrato e tutti i suoi segreti nelle mani avide delle quattro amiche. Hadley però si sente in colpa ed è pronta a tutto per liberarlo. Anche a rischiare il carcere o, peggio ancora, a litigare con le amiche. Per chiarirsi le idee lascia la stanza per pochi minuti, pochi minuti soltanto. Ma al suo rientro il cantante è morto.
Tutte e tre le amiche si dichiarano innocenti, eppure… Hadley sa che non può più fidarsi di nessuno. Così, in una lunga notte piena di colpi di scena, dovrà prendere la decisione più difficile della sua vita: tradire le amiche e confessare tutto, oppure tradire il grande amore – i Ruperts – e farla franca.


PRESENTIAMO LA SCRITTRICE
Goldy Moldavsky è nata in Perù ma è cresciuta a Brooklyn, dove vive tutt’ora. The Boy Band è il suo romanzo d’esordio, ed è autobiografico solo in parte.
I DETTAGLI


domenica 16 ottobre 2016

Weekly recap | 43 Settimana

Buongiorno lettori, ecco a voi il weekly recap
I POST DELLA SETTIMANA
"BUGIE PERICOLOSE" DI BECCA FITZPATRICK | RECENSIONE
"FINDING CINDERELLA" E "THE BOY BAND" | WHAT'S ON MY BEDSIDE TABLE?
"TIENI IL MIO CUORE PER MANO" DI JAY MCLEAN | OPINIONI LIBROSE
MAILING TO ROSALBA #2

LE LETTURE DELLA SETTIMANA

"Driven. Guidati dalla passione" di K. Bromberg 
"Finding Cinderella" di Colleen Hoover - La novella
"The boy band" di Goldy Moldavsky

LE LETTURE DELLA PROSSIMA SETTIMANA
"La musica del nostro amore" di Kristen Proby
"Fangirl" di Rainbow Rowell
"Life is love" di Claire Contreras

WAITING FOR...
GLI IMPERDIBILI PER ROSALBA




BLOCK NOTES
Insomma le ultime immagini, proprio non ne volevano sapere di allinearsi a sinistra, ma non fa nulla. Ho rinunciato. Tuttavia, sappiate che questa settimana ci sono delle uscite pazzesche? Io caricherò la paypal proprio lunedì, cioè domani, perché non voglio perdere di vista neanche una. Ritorna la Rowell, io l'ho amata con Eleonor e Parker, poi torna Kiera Cass, la Proby, la Hoover e la Caboni. Insomma tutte quante sono scrittrici che adoro ed ammiro. 
E voi, quale romanzo comprerete questa settimana?
Restate sintonizzati sulla mia pagina web perché domani ospita una tappa di un blogtour imperdibile, dedicato a "The boy band" di Goldy Moldavsky. Per chi ancora non conosce questo libro, domani ha l'opportunità giusta per saperne di più. Proprio il mio blog ospita la tappa di presentazione. Quale occasione migliore?
In questa settimana, davvero lo prometto, pubblicherò almeno due recensioni ed una in particolare è super positiva, pertanto, prendete la vostra Book's Wishlist e siate pronte ad aumentare la lista, d'altronde arriva Natale, quale regalo migliore se non libri sotto l'albero?
Questo block notes voleva esser davvero breve pertanto smetto di chiacchierare con voi e vado a trovare tre mie amiche che mi aspettano al bar.
Caspita!!! Ma io sono ancora in pigiama.
Fuggo.

Scrivetemi nei commenti.
Baci, R ♥

sabato 15 ottobre 2016

Mailing to Rosalba #2

Buongiorno lettori e buon fine settimana. Oggi il blog ospita una nuova rubrica: Mailing to Rosalba. Vi ricordo che la rubrica consiste in una mail, speditami da una lettrice, Ilaria. Ogni mail ha un contenuto diverso, se nel primo post si parla di Colleen Hoover, ora Ilaria ci racconta della nota serie "Shadowhunters" di Cassandra Clare. 
Leggete le sue parole e lasciatevi persuadere a leggere i romanzi. Io ne ho tutte le intenzioni. Il numero dei libri che compongono questa serie non mi spaventa più.

Cara Rosalba
oggi ti parlerò di una saga molto nota a livello mondiale: Shadowhunters, di Cassandra Clare. Sicuramente l'hai già sentita nominare, nel caso migliore l'hai già letta.

La serie principale, conosciuta come TMI (The Mortal Instruments) è composta da ben sei volumi:
1.Città di Ossa
2.Città di Cenere
3.Città di Vetro
4.Città degli Angeli Caduti
5.Città delle Anime Perdute 
6.Città del Fuoco Celeste

Oltre a questi sei libri, l'autrice ha scritto una trilogia prequel, Le Origini, conosciuta come TID (The Infernal Devices) composta da:
1.L'Angelo
2.Il Principe
3.La Principessa

Cassandra non si è fermata qui, infatti quest'anno è giunto in Italia "Signora della Mezzanotte", primo della trilogia Dark Artifices. In America il secondo volume verrà pubblicato nel 2017. Inoltre ci sono diverse novelle sulla saga, la serie Magisterum (in collaborazione con Holy Black), il Codice e Le cronache di Magnus Bane. Insomma, la scrittrice si è data da fare!!!

Io, tra questi, ho letto: Città di Ossa, Città di Cenere e Città di Vetro, per quanto riguarda la serie TMI e l'intera trilogia delle Origini (TID).

L'ordine di lettura consigliato è:
Città di Ossa-Città di Cenere-Città di Vetro, 
L'angelo-Il Principe-La Principessa, 
Città degli Angeli Caduti-Città delle Anime Perdute-Città del Fuoco Celeste.

TI POSSONO INTERESSARE

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Ti aspetto!