giovedì 30 giugno 2016

Recensione: 'Prova ad amarmi ancora' di Sylvia Kant

Buongiono lettori, quest'oggi cedo la parola a Gracy, che ci parla di 'Prova ad amarmi ancora' di Sylvia Kant, secondo romanzo della serie 'Prova ad amarmi', o meglio nota dal pubblico con il titolo 'Antony'. Il secondo romanzo ci riserva delle belle novità, che i lettori appassionati della serie avranno atteso con tanta euforia. Vediamo cosa ne pensa Gracy e se questo romanzo è stato all'altezza delle sue aspettative. 
Titolo: Prova ad amarmi ancora | Scrittrice: Sylvia Kant | Serie: Prova ad amarmi #1 (-1.Prova ad amarmi -2.Prova ad amarmi ancora) | Pagine: 320 | Genere: Erotic | Data di pubblicazione: 20 giugno | Casa editrice: Newton Compton

Antony Barker è attraente e tenebroso, sesso e perversione si incarnano in quest’uomo dall’anima di ghiaccio e dallo sguardo magnetico. Angela Palmieri viene da Roma, è timida e troppo lontana dal suo mondo per poterne fare parte. L’incontro con Antony la segna sia nell’anima che nel corpo, perché lui non è un uomo qualunque e gli oscuri segreti che custodisce sconvolgono Angela nel profondo, fino a costringerla ad allontanarsi, ma, ovviamente, non è così facile liberarsi del ricordo di Antony… In un susseguirsi di colpi di scena, intrighi e rivelazioni, Angela imparerà a conoscere meglio se stessa, i suoi desideri e il suo passato, ma soprattutto quello del suo amato uomo dall’anima nera…


RECENSIONE 
Bellissimo, voglio rileggerlo. Il desiderio di rileggere questo romanzo deriva dal fatto che non ne ho goduto a pieno nel corso della lettura, in quanto ero troppo curiosa di venire a conoscenza della verità.  Ho adorato questo libro, difatti l'ho divorato in una giornata e mezza nonostante conti più di cinquecento pagine. Avrei però preferito fosse meno dispersivo durante i primi capitoli e più concentrato sui protagonisti, infatti ho letto quasi tutta la prima parte molto velocemente perchè desiderosa di scoprire di Antony, del quale non se ne fa menzione per larga parte del romanzo. Da lettrice attenta quale sono, ho capito ben presto cosa la scrittrice avesse architettato, e quando ho avuto la certezza che i miei sospetti erano fondati allora sono rimasta sotto shock. Ma procediamo per gradi.
In 'Prova ad amarmi'  abbiamo lasciato Angela, che parte per Roma, e Antony, che è appeso ad un filo, in quanto non sa se riuscirà a fuggire in tempo dal piano architettato da Rachel e salvare la sua vita
In 'Prova ad amarmi ancora' ritroviamo Angela, che racconta della sua vita dopo Antony, tenta di costruirsi un futuro dato che trascorrono mesi e interi anni senza avere notizie di Antony. Angela trova un uomo e si sposa, ma ben presto scopre che il suo matrimonio non è basato sull'amore, ma una messinscena, messa in atto per salvare la propria pelle. In parallelo al racconto in prima persona di Angela, la scrittrice racconta della riabilitazione di un uomo, sopravvissuto al piano crudele di Rachel, conosciamo Jorge Da Silva, un  biologo, uomo interessante ed affascinante, ai piedi del quale cadranno molti e molte. Non capivo, inizialmente, il motivo per il quale la scrittrice raccontasse queste due storie in parallelo, ma ho dato risposta al mio quesito non appena Angela incontra Jorge, grazie al suo viaggio.

mercoledì 29 giugno 2016

Recensione: 'Qualcosa di meraviglioso' di Sarah Morgan

Buongiorno lettori e ben ritrovati su 'La Rapunzel dei libri'. Quest'oggi vi aspetta sul blog una recensione su di un libro che definirei 'must read' in questa estate 2016. E' la lettura da sotto l'ombrellone per eccellenza, quella che vi farà godere in pieno relax una giornata di sole. Prendetevi una pausa e leggete 'Qualcosa di meraviglioso' di Sarah Morgan, edito da Harper Collins Italia il 9 giugno, secondo romanzo della serie 'Puffin Island'.
Ciascun libro è auto-conclusivo, ma è consigliabile leggere l'intera serie, in ordine di pubblicazione dei libri, per completezza e per evitare di restare spaesati dinnanzi ai protagonisti che tornano nel bel mezzo del racconto.

Titolo: Qualcosa di meraviglioso | Titolo originale: Some Kind of Wonderful | Scrittrice: Sarah Morgan | Serie: Puffin Island #2 (-0.5Playing by the Greek's Rules -1.La prima volta per sempre -2.Qualcosa di meraviglioso -3.Natale a Puffin Island (in libreria a novembre 2016)) | Genere: Romance | Pagine: 379 | Casa editrice: Harper Collins Italia | Data di pubblicazione: 09/06/16

A diciotto anni che cos'è la vita se non un'incredibile avventura? E cosa c'è di più esaltante che viverla in due, innamorati, pronti a condividere emozioni, gioie e dolori per l'eternità? Erano questi gli ingenui pensieri con cui la giovane Brittany Forrest si apprestava a sposare Zachary Flynn, il seducente cattivo ragazzo capace di farla volare senza bisogno di ali. Ma le promesse nuziali non reggevano l'impatto con la realtà e dopo dieci giorni, turbolenti e tempestosi come è spesso il clima a Puffin Island, di quell'amore non rimaneva che un ricordo. Gli anni sono passati, Brittany ha placato la sua sete di avventura girando il mondo tra polvere e scavi archeologici, continuando a conservare un legame con l'isola al largo della costa del Maine. Nel cottage lasciatole dalla nonna a Puffin Island sa di poter sempre trovare un rifugio, un'oasi di serenità in ogni momento. E quando quel momento arriva, Brittany è sorpresa di scoprire che il suo ex marito ha fatto una scelta analoga. Rivederlo riapre vecchie ferite e alimenta scintille mai spente. Perché Zach è ancora capace di turbarla con una parola, un gesto, uno sguardo. Ora che entrambi sono più sàggi e disincantati, forse troveranno il modo di proteggere e far crescere quella meravigliosa alchimia che li lega. Perché la seconda volta sia per sempre.

RECENSIONE  
"Abbiamo tutti qualcuno che ci aspetta là fuori, giusto?" Brittany
Non aspettatevi una storia originale, ma neanche così banale come si potrebbe evincere da una semplice lettura della trama. Sarah Morgan è la regina del genere romance e con questo libro mi ha coinvolta più di quanto mi aspettassi, più del primo romanzo, dal titolo 'La prima volta per sempre', la recensione del quale la trovate qui.
Potete credermi sulla parola quando vi dico che questo romanzo è davvero immancabile per gli appassionati del genere, vi basterà sapere che l'ho divorato in tempo record, massimo un giorno. Eh meno male che ho ritmi di lettura assai lenti.
Ciò che mi ha incuriosito e spinto a leggere tutto d'un fiato il romanzo è stato il rapporto tra Brittany e Zachary, che dopo ben 10 anni si ritrovano per caso fortuito nell'isola di Puffin Island, lì dove si sono conosciuti ed amati per la prima volta.
A diciott'anni si è stupidi, si fanno scelte avventate e incredibilmente stupide, è questo quello che pensano i protagonisti, in quanto a soli diciott'anni sono diventati marito e moglie ma la loro unione è durata poco più di una settimana. Cosa è andato storto?
Zach è un ragazzo spaventato, che a fronte del suo passato fa fatica a lasciarsi andare, a vivere, a provare sentimenti veri. Vorrebbe liberarsi una volta per tutte di quella corazza che fin da piccolo ha dovuto utilizzare per diventare immune alle percosse che subiva, doveva necessariamente fingere di essere in un bel posto con una madre e un padre che gli volessero bene per affrontare quei momenti dolorosi, ma questo ha avuto delle ripercussioni per lungo tempo sul suo cuore e sulla sua mente. Incapace di amare, così si definisce Zach ed è per questo motivo che ha lasciato, tanti anni prima, la donna che gli aveva donato tutta se stessa. 
Zach avrebbe reso Brittany prigioniera di un matrimonio che nessuno dei due avrebbe voluto. Brittany avrebbe sacrificato tutta la sua gioventù con un uomo che non era ancora pronto a lasciarsi amare ed amare, così per Zach è sembrato giusto allontanarsi da sua moglie, accettando tutte le conseguenze, anche se questo significava avere un cuore rotto.
"Il presente si costruisce sul passato e per comprendere il passato bisogna scavare, tirarlo fuori strato dopo strato. Invece di ignorarlo, avrei dovuto parlarti." Brittany

martedì 28 giugno 2016

Vota la tua BOOK'S COVER preferita #1

Salve lettori, come prosegue la vostra estate? Io sono ancora in fase studio, seppure non intenso, posso dichiarare non ancora terminata la mia sessione estiva. Questo non mi impedisce di gustarmi i piaceri estivi: mare e letture all'aperto.
Oggi voglio portarvi nel mondo delle Book's Covers, questa volta con una rubrica che trae spunto dai numerosi sondaggi di 'Snoow Read', che sottopone ai lettori per scegliere definitivamente le cover delle loro future pubblicazioni. Vi presenterò due, tre o quattro cover, le più belle che mi siano capitate sotto gli occhi negli ultimi tempi e voi potete votare la vostra preferita. A votazione terminata, proclameremo la cover vincitrice e inizieremo un'altra votazione. Non ho prefissato un tempo standard entro il quale votare. 
Questo è il primo post della rubrica, vediamo come va. Ecco a voi le cover di oggi.


Titolo: Shatter Me | Titolo originale: Shatter Me | Scrittrice: Tahereh Mafi | Serie: Shatter Me #1 (-1.Shatter Me -1.5 Destroy Me -2.Unravel Me -2.5 Facture Me -3.Ignite Me) | Genere: Fantasy | Pagine: 378 | Casa editrice: Rizzoli | Data di pubblicazione: 09/06/2016
264 giorni che Juliette, 17 anni, vive segregata in una cella. Non ha contatti con il mondo esterno e nessuno può avvicinarla perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. L'organizzazione militarizzata che l'ha rinchiusa la considera un'arma grandiosa, ma per lei non è altro che una maledizione. Un giorno arriva Adam, a condividere la cella con lei. Juliette si tiene distante, non vuole fargli del male, ma quando lui la prende tra le braccia per consolarla, una notte che è in preda agli incubi, scopre che è immune al tocco di lei. Insieme si danno alla fuga. Per Juliette è un tentativo di ritrovare se stessa, di smettere i panni del mostro e fare i conti con il suo dono.



Titolo: The one | Titolo originale: The one | Scrittrice: Kiera Cass | Serie: The Selection #3 (-0.4 The Queen -0.5 The Prince -1.The Selection -2.The Elite -2.5The Guard -2.6The favourite -3.The One -3.1 The Epilogue -4.The Heir -5.The Crown) | Genere: Narrativa per ragazzi | Pagine: 324 | Casa editrice: Sperling & Kupfer | Data di pubblicazione: settembre 2014
La Selezione che ha cambiato per sempre la vita di trentacinque ragazze sta per concludersi. E l’emozione e la confusione del primo giorno, quando America Singer ha percorso la scalinata del Palazzo, sono ormai solo un ricordo. Di certo America non avrebbe mai immaginato di arrivare così vicino alla corona, o al cuore del principe Maxon. Eppure per lei non è stato facile. Divisa tra i suoi sentimenti per Aspen, guardia a Palazzo e suo primo amore, e la crescente attrazione per Maxon, ha dovuto lottare con tutta se stessa per essere dov’è ora. A un passo dalla fine della Selezione, America però non può più permettersi incertezze. Deve scegliere. Prima che qualcuno lo faccia per lei.



Bene lettori, a voi la votazione.
Vi attendo in numerosi. Votate e commentate indicando la vostra cover preferita.
Spero questo post sia di vostro gradimento.
Un bacione <3
R.

lunedì 27 giugno 2016

Recensione: 'Unrivaled, la sfida' di Alyson Noël

Buongiorno lettori, come va? Vi state godendo questa estate? Oggi vi presento un libro che Gracy ha terminato da tempo, del quale non ne parla con termini entusiasti. Si tratta di 'Unrivaled, la sfida' di Alyson Noël, edito da Harper Collins Italia, a maggio.
Titolo: Unrivaled, la sfida | Titolo originale: Unrivaled | Scrittrice: Alyson Noël | Serie: Beautiful Idols #1 (-1. Unrivaled -2. No title -3. No title) | Genere: Young Adult | Pagine: 288 | Data di pubblicazione: 12 maggio | Casa editrice: Harper Collins Italia

Tutti desiderano diventare qualcuno nella vita. Layla Harrison vuole fare la giornalista; Aster Amirpour sogna di essere un'attrice di successo; Tommy Phillips ha intenzione di diventare una rockstar. Madison Brooks ci è riuscita: ha afferrato il destino e lo ha piegato al proprio volere molto tempo fa. Ora è la più acclamata stella di Hollywood, e ciò che ha fatto per diventare il personaggio di cui tutti parlano è solo una macchia sull'asfalto, polvere sotto i tacchi delle sue Louboutin. Finché Layla, Aster e Tommy non ricevono un invito speciale per entrare nel mondo esclusivo della vita notturna di Los Angeles e partecipare a una spietata competizione di cui Madison Brooks è l'obiettivo. Ma proprio quando le loro speranze si accendono come stelle che bucano lo smog della California, Madison Brooks scompare... e le aspettative dei quattro ragazzi si spengono, oscurate da una nebbia di bugie.

 RECENSIONE DI GRACY
"Non è oro tutto ciò che luccica." William Shakespeare
Se dovessi utilizzare un aggettivo per qualificare questo romanzo, userei il termine noioso. Ho iniziato a leggerlo a fronte del genere di appartenenza, dicono sia un Young adult, ma a mio parere non lo è. 
Non ho apprezzato particolarmente il cambio di personaggi in ogni capitolo, quando mentre avrei voluto approfondire la storia di alcuni di essi, tra cui Tommy Philips.
Capirete nel corso nella lettura perchè Tommy mi ha colpita in particolar modo, in lui c'è quel quid in più che lo ha reso meno superficiale. Andiamo a conoscere i protagonisti dal vivo.
Layla ha un blog di gossip, dal titolo 'Beautiful Idols', e vuole diventare una giornalista; Tommy vuole diventare una rockstar mentre Aster è una ragazza persiana, che vuole diventare un'attrice di successo. A causa delle loro ambizioni, ciascuno di essi parteciperà a una spietata competizione, la quale consiste nel dover mandare avanti ciascuno un locale notturno, e a vincere sarà quel concorrente che avrà fatto più incassi, più entrate e soprattutto avrà attratto persone molto famose, come Madison Brook. 
Questi locali hollywoodiani sono di proprietà di Ira Redmen, il quale lascerà al vincitore, come premio finale, soldi, successo e fama, cosa che i tre partecipanti desiderano.
Per raggiungere questi obiettivi, ognuno dei ragazzi farà del proprio meglio, molto spesso agiranno in modo spietato, e ci saranno numerose conseguenze ad attenderli.

domenica 26 giugno 2016

Weekly recap #25 | 26 SETTIMANA |

Salve lettori, ecco a voi un altro appuntamento con la rubrica domenicale 'Weekly recap'. Ricapitoliamo la settimana, davvero molto ricca.
POST DELLA SETTIMANA
Recensione: 'Shatter me' di Tahereh Mafi
Blog Tour: Emancipated, la sportiva | QUINTA TAPPA |
Recensione: 'I miei occh su di te' di Aurora Belle
Recensione: 'Lei & Lui' di Marc Levy
Opinioni librose #9: 'Senza difese' di Meredith Wild
N°5: Cinque BookBlog appena scoperti

LETTURE DELLA SETTIMANA
'Lei & Lui' di Marc Levy | Rizzoli | 350 pp.
'Qualcosa di meraviglioso' di Sarah Morgan | Harper Collins | 213 pp.
LETTURE DELLA PROSSIMA SETTIMANA
'Calendar Girl - Gennaio, Febbraio e Marzo' di
Ma io volevo te di Whitney G | Newton Compton | 27 giugno
Il canto della morte. Expiation di Elisa S. Amore | Nord | 30 giugno
Non mentire al mio cuore di Leisa Rayven | Fabbri editori | 30 giugno
Vorrei che fossi tu di Lorenza Bernardi | Pickwick | 28 giugno (ristampa)
Cercando Grace Kelly di Michael Callahan |  Piemme | 30 giugno (ristampa)
L'amore non è mai una cosa semplice di Anna Premoli | Newton Compton | 30 giugno (ristampa)

BLOCK NOTES
Buona domenica lettori. Quest'oggi è davvero estate. In spiaggia mi sembrava fosse iniziata per davvero la stagione estiva. Perciò posso esultare. Per me, come molti universitari, l'estate, sinonimo di spensieratezza e vacanza, non è ancora iniziata ma si fa quel che si può.
La settimana che è appena trascorsa  stata ricca ricca di novità, recensioni, blogtour, rubriche, e spero di mantenere lo stesso e identico regime la settimana prossima. Anche in questo caso, farò quel che potrò.
Le prossime pubblicazioni, almeno in parte, le trovate qui sopra, anche la se Newton Compton non mancherà di pubblicare tanto altro, ma io penso che da segnalare meritino queste letture. Vi ricordo che il libro della Whitney è il terzo ed ultimo romanzo della serie, che conta ciascuno poco più di cinquanta pagine. Il secondo romanzo in lista, quello di Elisa S. Amore, è il quarto della serie Touched. Il terzo è il nuovo romanzo di Leisa Rayven che abbiamo conosciuto con "Cancella il giorno che mi hai incontrato" "Puoi fidarti di me". 
Non mi resta che augurarvi buona lettura anche questa settimana.
Bacionissimi, R.

sabato 25 giugno 2016

N°5: Cinque BookBlog appena scoperti

Salve lettori, ben tornati con un altro appuntamento della rubrica 'Numero cinque'. Come avete visto nei precedenti post (Cinque libri da recuperare e Cinque Serie interrotte), questa rubrica mi permette di spaziare in lungo e in largo, difatti particolare è il tema di oggi, vi presento ben cinque bookblog appena scoperti.

1.Il primo bookblog in cui mi sono imbattuta proprio stamane è 'Incastonata tra le pagine', che potete visitare cliccando qui.
Ho scoperto questo blog tramite instagram.com. Il profilo IG della blogger è davvero bellissimo, non c'è foto alla quale non darei un like. Se vi va di visitarlo, ecco il suo account @saras.books.
Il blog è appena nato, perciò non aspettatevi tantissimi contenuti, ma della grafica ne resterete incantati. E' davvero carino, tutti questi colori danno un tocco di luce al blog, magari Sara deve ambientarsi ancora un po' nella blogosfera, ma penso che abbia tutte le carte in regola per rendere il suo angolino un bel posticino per noi lettori. Un blog, nel quale ritornerei molto volentieri e molto presto.

2.Un altro bookblog, che ho conosciuto recentemente tramite facebook, è 'La spacciatrice di libri'. Eccolo qui.
Ciò che mi ha colpito è stata la grafica, semplice ma molto carina. Questo blog è l'esempio di come è possibile creare qualcosa di molto carino, senza essere maghi del pc o dei programmi di grafica. 
Troverete molti post, difatti la blogger che lo cura, Grazia, scrive molto spesso ai suoi lettori, presentando loro post variegati: si va dalle anteprime, alle recensioni, alle novità in libreria e tanto altro. E' abbastanza ricco. Un blog su cui ritornerò, no doubt!

3. 'La biblioteca della Ele' è un'altra recente scoperta. Ho conosciuto Eleonora, la blogger, dapprima come lettrice del mio blog e solo dopo ho notato il suo blog. Anche Eleonora è alle prime armi, con una grafica essenziale ma molto carina. In 'La biblioteca della Ele' trovate molti post: anteprime, book tag e altre rubriche. Anche da Eleonora ripasserei molto volentieri, anche solo per conoscere la sua lettura corrente, dato che abbiamo gusti molto simili in fatto di libri. Per visitare il blog, cliccate qui.

venerdì 24 giugno 2016

Opinioni librose #9: 'Senza difese' di Meredith Wild

Salve lettori, buongiorno. Oggi vi propongo una rubrica 'Opinioni librose' con un piccolo ritardo. Detesto non portare a termine tutti i miei impegni tempestivamente, ma va bene ugualmente. Come si dice? Meglio tardi che mai.
Con Susy, de 'I miei magici mondi' abbiamo creato questa rubrica, per chi magari si affaccia a leggermi per la prima volta. E' molto carina, a mio parere, perchè attraverso cinque domande ci scambiamo opinioni su di uno stesso libro. In molti casi, basta cliccare presso la barra della ricerca il nome della rubrica, abbiamo parlato di libri che avevamo ben valutato. Per alcuni in particolare, come 'L'amore arriva sempre al momento sbagliato', ci siamo ritrovate a sorridere per le risposte, identiche, filo per segno, ma quest'oggi vi presentiamo un libro che ad entrambe non è piaciuto particolarmente, parlo di 'Senza difesa' di Meredith Wild , edito da Newton Compton a maggio.
Vi parliamo di questo romanzo, che personalmente ho recensito qui, mentre Susi qui, in occasione della recente pubblicazione del secondo libro della serie, 'Senza colpa'. Io, come vi anticipavo nella recensione, non lo leggero, magari lo farà la mia collaboratrice Gracy, che non ha valutato così negativamente il primo romanzo, come invece ho fatto io. Diciamo che l'ho stroncato sul nascere, ma vi basti leggere la recensione e le nostre opinioni per comprendere il motivo.
Pertanto, non perdiamo altro tempo dilungandoci in chiacchiere (cosa che amo!!),ed ecco a voi le Opinioni librose di giugno.
1. Se dovessi parlare dei libri in pochi secondi cosa ne diresti? 
Susy: Una scrittura scorrevole ma non coinvolgente e intrigante come si potrebbe credere.
Rosalba:  Questo libro non ha sentimenti, non mi ha trasmesso nulla. Bocciato.
2. Avresti cambiato qualcosa?
Rosalba: Avrei cambiato, senza dubbio, la storia, l'avrei resa più accattivante, e poi anche lo stile della scrittrice, più profondo.
Susy: Una storia già letta e sentita che non pecca per originalità. Non riesce sicuramente a catturare l'attenzione.
3. Cosa non ti è piaciuto dei protagonisti?
Susy: La protagonista, Erica, era partita benissimo ma poi non mi è piaciuta. Si getta tra le braccia di uno sconosciuto e sembra dimenticare i suoi buoni propositi solo perchè lui è bello da morire. Blake invece, è uno protagonista come ce ne sono tanti. Ricco, dominatore e sicuro di se. Niente di nuovo quindi, anzi sembra un po' una copia di qualche altro.
Rosalba: Erica non l'ho inquadrata bene, all'inizio rifiuta le avances di Blake e poi, basta un niente, che cade in pieno, come una pera cotta. Anche Blake non mi è piaciuto, troppo coinvolto fin da subito, qualcosa di altamente improbabile che accada nella realtà. Tutto poco originale e poco veritiero.

giovedì 23 giugno 2016

Recensione: 'Lei & Lui' di Marc Levy

Cari lettori, ben ritrovati. A voi la recensione di 'Lei & Lui' di Marc Levy, tassello del domino letterario di giugno. Il libro è stato pubblicato da Rizzoli a marzo.

Titolo: Lei & Lui | Titolo originale: Elle & Lui | Scrittore: Marc Levy | Libro auto-conclusivo | Genere: Romantico | Pagine: 350 | Casa editrice: Rizzoli | Data di pubblicazione: 31 marzo 2016

Lui è Paul Barton, americano, vive a Parigi da molti anni in attesa che il successo bussi alla sua porta: scrittore poco soddisfatto del proprio lavoro, ha raggiunto la popolarità solo nella Corea del Sud, dove ha conosciuto la sua traduttrice, cui lo unisce un complicato amore intermittente.
Lei è Mia, attrice inglese scappata a Parigi da un’amica che conosce il potere consolatorio della cucina: un rifugio sicuro per una donna delusa e schiacciata da una vita che non la soddisfa più.
Le strade di Paul e Mia si congiungono in maniera imprevista grazie ai rispettivi amici, che un po’ per gioco e un po’ per affetto li iscrivono a loro insaputa a un sito di incontri. Inizia un’amicizia a tinte colorate, sempre sul punto di trasformarsi pericolosamente in altro, costellata di episodi romantici, buffi ed esilaranti. Tra chiacchiere nei caffè e passeggiate nelle piazze di Montmartre, dove le atmosfere sprigionano tutta la loro magia, Paul guida Mia attraverso una Ville Lumière spesso poco conosciuta, alla scoperta di incantevoli angoli nascosti e inedite prospettive sulla città.
Marc Levy dà vita a una storia animata da una girandola di personaggi che punteggiano il percorso verso l’intimità di Paul e Mia. Un’irresistibile commedia intessuta di dialoghi veloci e scoppiettanti, che ha conquistato il pubblico francese come mai era successo: un milione di copie vendute.

RECENSIONE
"La felicità spesso si trova più vicino di quanto immaginiamo."
Non ricordo la ragione per la quale ho atteso così tanto tempo per leggere questo romanzo. Oggi, con il senno di poi, credo di non aver mai commesso un errore così madornale, ma al di là di ciò, ho divorato il libro avidamente pagina per pagina. Se non ci fosse stata la preparazione degli esami di mezzo l'avrei fatto fuori in due giorni. Nonostante i miei ritmi di lettura siano leggermente lenti, questo romanzo ha tutto quello che mi rende follemente innamorata di essere un lettore. Marc Levy è uno scrittore favoloso, riesce a farmi adorare i suoi personaggi così facilmente che a termine libro nutro un pizzico di tristezza, in quanto devo dir loro addio. Sorprendente è stato rincontrare Arthur e Lauren nel bel mezzo della narrazione. Li ricordate? Sono i protagonisti del primo romanzo dello scrittore, 'Se solo fosse vero', quello che ha fatto perdere la testa a tantissimi lettori, per il quale lo scrittore è molto noto. Pochissimi, se non nessuno, ha mancato questa lettura e se anche voi, lettori, ve lo siete persi di vista, rimediate al più presto. Marc Levy è una penna d'oro, vi innamorerete delle sue parole.
In 'Lei & Lui', lo scrittore ci porta a Parigi, lì dove vive Paul, fedele amico di Arthur, che svolge la professione di scrittore.  Parigi è la città nella quale Paul vive da anni, per fuggire al successo che aveva riscosso nella sua città d'origine, San Francisco. Solo questo piccolo dettaglio ci svela molto del personaggio. Paul è un uomo riservato, è molto chiuso in se stesso, piuttosto insicuro e la scrittura è il solo posto in cui ama rintanarsi. All'imbrunire sono i suoi personaggi i soli a fargli compagnia. E' un uomo che vive di ideali, di parole, di poesia. E' un uomo che ancora crede nella potenza di un racconto, delle emozioni che questo possa trasmettere dei suoi lettori, che possa risollevare un amino perso o regalare sorrisi a quello triste. Tutto ciò nuocerà alla sua vita sociale, oltre Arthur e Lauren, e al suo editore, Paul non ha altri amici, è solo, fintanto che la coppia di amici non combinerà un incontro tra Paul e una giovane donna, dal nome Mia, trovata presso un sito di incontri.
«Piangi quanto vuoi, piangi, se ti calma. Le pene d'amore fanno un male cane, ma la vera infelicità è quando la vita diventa un deserto.» Daisy

mercoledì 22 giugno 2016

Recensione: 'I miei occh su di te' di Aurora Belle

Salve lettori, come ve la passate? Oggi un'altra recensione di Gracy, dedicata a 'I suoi occhi su di me' (Raw) di Aurora Belle, edito da Newton Compton a giugno scorso. Questo è il primo romanzo della trilogia Raw family.
Titolo: I suoi occhi su di me | Titolo originale: Raw | Scrittrice: Aurora Belle | Serie: Raw family #1 (1. I suoi occhi su di me -2.Dirty -3.*No title*) | Genere: Erotic | Casa editrice: Newton Compton | Data di pubblicazione: giugno 2015

Lexi è single, ha tanti amici ed è appassionata del suo lavoro. Vive da sola e non cerca l’amore né il sesso. Ma un giorno appare uno strano tipo che la segue e la osserva con insistenza. La cosa si ripete nelle settimane seguenti, fino a diventare un pedinamento continuo. Lexi dovrebbe essere intimidita e aver paura, tante attenzioni da parte di uno sconosciuto dovrebbero allarmarla, e invece quando sente di avere quegli occhi puntati addosso si eccita e quando ne percepisce l’assenza si sente abbandonata. Una sera Lexi viene aggredita per strada, ma il suo ammiratore misterioso, che è lì vicino, la salva. Da quel momento comincia ad andare da lei di notte, e la passione rovente si impossessa di entrambi. Ma Lexi ancora non sa nulla di lui, che si rivela molto possessivo e prepotente. Chi è? Perché è ossessionato da lei? E soprattutto si può chiamare amore?

RECENSIONE DI GRACY
Non sei nessuno fino a che non hai qualcuno che ti ama.
Ho letto questo libro a causa della trama, che mi ha incuriosita fin da subito. E' stata una lettura così piacevole che ho divorato il libro in un solo giorno. Il romanzo mi ha trascinato nelle vite dei rispettivi protagonisti, facendomi provare varie sensazioni come sbalordimento, paura, amore, gioia,  ma anche un po' di sconforto nel bel mezzo delle ultime pagine. 
La storia si concentra su Lexi, una ragazza single ma circondata da amici e dal suo amato lavoro di assistente sociale. E' una ragazza timida che non ha paura di quei bei occhi che si sente puntare addosso, che la seguono ovunque da mesi, non ha paura dell'uomo con il cappuccio nero. Una sera, Lexi viene aggredita per strada da uno sconosciuto e proprio quei occhi la salveranno. E' così che inizia la loro pazza frequentazione. Twitch si prenderà cura di Lexi in modo giusto o sbagliato che sia per noi lettori. Per Twitch è l'unico modo che conosce e reputa giusto, perchè Twitch è egoista, prepotente, dominatore e possessivo. E' un cattivo ragazzo, dall'aspetto minaccioso perchè ricoperto da tatuaggi, infatti un suo sguardo incute paura. Ma questa è una corazza, creata a causa del suo passato doloroso.
Non si può affrettare il percorso di nessuno. Tutto deve avvenire a suo tempo. Una persona la puoi spronare, ma il cambiamento avverà solo quando l'altro lo vorrà. Lexi
Lexi non sa nulla del suo eroe, eppure gli permette di passare ogni notte nel suo letto, lo desidera in maniera eccessiva tale da poter permettergli di farsi fare "cose brutte". Il sesso tra loro è violento, rabbioso, d'altronde questa è la natura di Twitch, che fa di tutto per ottenere quello che vuole. Però Lexi trova in lui un essere speciale, un essere sicuramente da capire e aiutare, anche se dovrà fare i conti con un sentimento chiamato amore.
«Devo allontanarmi da te», sussurrò tremante. Fa scivolare il suo naso sul mio collo e io chiudo gli occhi. Il suo labbro quasi sfiora il mio mentre risponde in un sussurro: «Eh cosa ti fa pensare che te lo permetterò Alexa?»

martedì 21 giugno 2016

Blog Tour: Emancipated, la sportiva | QUINTA TAPPA |

Buongiorno lettori, per me oggi è un giorno importante, finalmente sosterrò un esame molto difficile, perciò incrociate le dita con me. Mentre io sarò in aula in preda all'ansia, voi godetevi questo post, che, a mio dire, è una vera chicca. 
Il blogtour di Emancipated è una vera novità, dimenticatevi le solite tappe, difatti in questo troverete ben sei personaggi: la nerd, la diva, la rocker, la brava ragazza, la sportiva e il bad boy.
Se fino ad oggi avete conosciuto i primi quattro personaggi con Luigi, Elisa, Jess e Chiara, con me conoscerete il quinto. Ecco a voi: la sportiva.
Tra i diversi sport, vi parlerò del bodybuilding, sport che pratico.

IL LOOK DELLA SPORTIVA:
Una sportiva dovrebbe indossare: materiale tecnico, al fine di rendere al massimo. Indossare pantaloni, top e scarpe adatte è molto importante, in quanto permette di muoversi correttamente, con più agilità e più semplicità. Sarà l'unico modo per evitare di sembrare dei pulcini. Anche i guantini sono fondamentali, permettono una presa più ferma del macchinario, ed evitano calli o altri inconvenienti. Direi che l'abito non si può sbagliare. MAI
Necessaria è una giusta e sana alimentazione: non esagerare con i carboitrati e i grassi e mangiare soprattutto proteine e frutta. Il tutto nelle giuste dosi, perchè: il troppo storpia, ovunque.
Bere almeno due litri di acqua (qualcosa in cui non sono brava), e non dimenticarsi mai la borraccia dell'acqua prima di ogni allenamento. 
Per chi ama il bodybuilding, manubri e kettlebell sono l'ideale per la sportiva. Questo però lo svelerà il trainer. Io li uso molto frequentemente. 
Nel borsone della sportiva non può mai mancare: auricolari, per chi ama fare tapirulan, o degli occhiali da sole se correte all'aria aperta. In questo caso la sportiva non dimentica mai la crema protettiva (Proteggete la vostra pelle). Tra il resto, nel borsone troviamo una fascia o un elastico per raccogliere i capelli, bagnoschiuma, crema corpo e profumo, se la sportiva si doccia in palestra.

lunedì 20 giugno 2016

Recensione: 'Shatter me' di Tahereh Mafi

Salve lettori, vi ringrazio inifinite volte per gli auguri. Siete preziosi <3
Oggi vi propongo la mia ultima lettura: 'Shatter me' di Tahereh Mafi, primo episodio della serie 'Shatter Me', edito con il titolo 'Schegge di me' da Rizzoli a maggio 2012 e ristampato il 9 giugno 2016.
Titolo: Shatter Me | Titolo originale: Shatter Me | Scrittrice: Tahereh Mafi | Serie: Shatter Me #1 (-1.Shatter Me -1.5 Destroy Me -2.Unravel Me -2.5 Facture Me -3.Ignite Me) | Genere: Fantasy | Pagine: 378 | Casa editrice: Rizzoli | Data di pubblicazione: 09/06/2016

Sono 264 giorni che Juliette, 17 anni, vive segregata in una cella. Non ha contatti con il mondo esterno e nessuno può avvicinarla perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. L'organizzazione militarizzata che l'ha rinchiusa la considera un'arma grandiosa, ma per lei non è altro che una maledizione. Un giorno arriva Adam, a condividere la cella con lei. Juliette si tiene distante, non vuole fargli del male, ma quando lui la prende tra le braccia per consolarla, una notte che è in preda agli incubi, scopre che è immune al tocco di lei. Insieme si danno alla fuga. Per Juliette è un tentativo di ritrovare se stessa, di smettere i panni del mostro e fare i conti con il suo dono.


RECENSIONE 
"Anche oggi qualcuno ha preso il sole e lo ha inchiosato al cielo. A un'altezza che diminuisce un po' ogni giorno. Non si accorge che la sua assenza cambia le persone, che l'oscurità ci rende diversi." Juliette
Magico. Una semplice parola che racchiude l'essenza di questo libro. 
La storia è accattivante, avvicente, coinvolgerebbe anche il lettore più distratto e disinteressato, ma questo libro è pura, dolce, entusiasiamante, poesia. La scrittrice è una penna d'oro. Ed è questo modo di parlare al lettore che mi ha affascinato fin dall'inizio ed ha fatto sì che proseguissi la lettura veloce come un treno. Due, massimo tre giorni vi basteranno per godere di questo racconto, ma la pecca più grande è non poter continuare il racconto con il secondo libro, dato che non è ancora stato pubblicato in Italia. 
I motivi per i quali  non dovrei leggere una serie interrotta sono non altro che gli effetti collaterali, che in questo caso sono stati: spulciare la data di pubblicazione del secondo romanzo (ignota), cliccare sulle recensioni dei lettori che hanno già  letto il secondo romanzo e per finire...è sopraggiunto il blocco del lettore. Devo riprendermi in fretta, mettere da parte questa storia e iniziare un'altra. 
Vedete, questo romanzo è proprio una droga, se ne vuole sempre di più e in dosi più consistenti ed io non so come attendere il seguito perché sono in stato di astinenza. DATEMI JULIETTE ORA! Una similitudine parecchio peperina, ma che rende abbastanza chiaro il mio status. 
Direi che è giunto il momento di riprendere la storia e di raccontarvi dei personaggi.
 "Sono una creatura fatta di lettere, un personaggio disegnato da frasi, il prodotto di una fantasia scaturita dalla narrativa." Juliette
Juliette è rinchiusa in una cella da 264 giorni, le sue giornate trascorrono grazie al suo taccuino, nel quale trascrive i suoi pensieri e si ricorda di non impazzire e grazie alla piccola finestra della sua cella. Juliette cerca un uccello in volo, ma non lo troverà mai. Il mondo è assai diverso dal nostro. A regnare è il movimento della Restaurazione, che vuole operare un cambiamento radicale: un mondo senza tradizioni, senza storia, una lingua diversa, niente religione, nessun credo o convinzioni personali, in cui solo i forti sopravvivono. 'Erano le opinioni personali ad ucciderci, ecco cosa dicevano. Convincimenti, priorità, preferenze, pregiudizi e ideologie ci dividevano. Ci illudevano. Ci distruggevano.'
Per raggiungere tutti questi obiettivi la Restaurazione deve vincere sugli oppositori al movimento, deve spargere sangue se necessario.

domenica 19 giugno 2016

Weekly recap #24 | 25 SETTIMANA |

Salve lettori. Quest'oggi ritorna la rubrica del Weekly recap. Riepiloghiamo la settimana appena trascorsa.
Colgo l'occasione per ringraziare tutti voi per gli auguri. Siete preziosi, vi adoro!

POST DELLA SETTIMANA
Recensione: 'Prova ad amarmi' di Sylvia Kant
Recensione: 'The One' di Kiera Cass
Recensione: 'La figlia sbagliata' di Raffaella Romagnolo
N°5: Cinque Serie interrotte

LETTURE DELLA SCORSA SETTIMANA
 'Shatter Me' di Tahereh Mafi  | Rizzoli | 378 pp.

LETTURE DELLA PROSSIMA SETTIMANA
'Lei & Lui' di Marc Levy | Rizzoli | 350 pp.
'Qualcosa di meraviglioso' di Sarah Morgan | Harper Collins | 213 pp.

PROSSIME USCITE, WAITING FOR...
'Il ritmo del mio cuore' di Casey Quinn | HarperCollins | 23/06
E l'amore chiamò  di G.J. Walker Smith| Newton Compton | 24/06
The Bad Boy di Samantha Towle | Newton Compton | 23/06
Forever with you di Sandi Lynn | Newton Compton | 22/06
Il mio lieto fine sei tu di Elisa Gioia | Piemme | 21/06
Amore senza limite di Jay Crownover | HarperCollins | 23/06
L'estate dei nuovi inizi di Brenda Bowen | Bookme | 21/06 
Tutta la verità su Gloria Ellis di Martyn Bedford | DeA | 21/06

BLOCK NOTES
Cosa vedono i miei occhi... Le novità librose sono tantissime, quelle che vedete sopra sono solo alcune, ma dovrò fare una selezione per non ritrovarmi con un e-reader straripante di libri. Credo che molti di questi libri, inevitabilmente, li acquisterò. Vi farò presto sapere quali. 
Ancora poche parole per il block notes di oggi. A causa del brutto tempo, oggi sono rinchiusa nelle mie quattro mura e direi per fortuna, in quanto in questo modo ho aggiornato il blog e ultimerò il mio studio. Ancora pochissimi giorni e poi mi attende del meritato riposo. Eh voi, vi godete le vacanze?

Vi auguro una splendida settimana, all'insegna della lettura. 
Un abbraccio, R.

giovedì 16 giugno 2016

N°5: Cinque Serie interrotte

Buongiorno lettori e buon compleanno a me! Oggi sono 22!
Eccovi un altro appuntamento con la rubrica N°5. I cinque di oggi sono 5 serie interrotte. Prendete questo termine 'interrotte' con le pinze, perchè alcune sono state interrotte, nel vero senso della parola, dalle case editrici, insomma non le hanno portate al termine, a dir poco CATASTROFICO!!! Altre, mentre, sono state interrotte da me. Ci sono alcune serie che non ho apprezzato, e che ho interrotto per mia volontà. Ah-ah!
Non voglio essere cattivella, ma GOD, ci sono romanzi che non ingranano, non camminano per nulla, sono monotoni e leggerli diventa davvero noioso. E' ciò che di peggio possa capitare ad un lettore.

Ritorniamo al post, tra le cinque serie interrotte ritroviamo:
1.CHI E' MARA DYER di MICHELLE HODKIN - Non posso crederci che la casa editrice abbia interrotto la pubblicazione di questa serie. Ho adorato i primi due libri, ma sul più bello, la Mondadori ha mancato di pubblicare il terzo. Sono certa che prima o poi lo leggerò, non so come, ma cercherò di leggerlo in lingua (santa pazienza), d'altronde quante speranze ci sono di vederlo pubblicato in Italia? *domanda retorica*.
2. SWITCHED  di AMANDA HOCKING - Forse questo è stato uno dei primi romanzi che mi hanno riavvicinato alla lettura. Lo trovai molto carino. La storia era accattivante, difatti lessi anche il secondo ma persi subito interesse per il terzo. Evidentemente non ero così presa come credevo ed ho lasciato incompleta questa serie. Magari riprenderò la lettura, chissà.
3. LOSING IT. CREDEVO CHE IL CIELO FOSSE AZZURRO di CORA CARMACK - E questa serie che fine ha fatto? Si vociferava che la casa editrice avrebbe pubblicato anche gli altri romanzi eppure, nada de nada. Un gran peccato direi, in quanto la serie non mi dispiaceva affatto. Io, ad esempio, l'avrei continuata.

mercoledì 15 giugno 2016

Recensione: 'La figlia sbagliata' di Raffaella Romagnolo

Salve lettori,oggi la parola a Gracy. Quello di oggi è un libro che è arrivato, per gentile concessione della casa editrice, qualche giorno fa. Non abbiamo perso altro tempo, infatti eccovi la recensione di 'La figlia sbagliata' di Raffaella Romagnolo, edito da Frassinelli.
Titolo: 'La figlia sbagliata' | Scrittrice: Raffaella Romagnolo | Genere: Drammatico | Pagine: 93 | Data di pubblicazione: maggio 2015 | Casa di pubblicazione: Frassinelli 

Un sabato sera come tanti in una cittadina della provincia italiana. La tv sintonizzata su uno show televisivo, nel lavandino i piatti da lavare. Un infarto fulminante uccide il settantenne Pietro Polizzi, ma Ines Banchero, sua moglie da oltre quarant'anni, non fa ciò che ci si aspetta da lei: non chiede aiuto, non avverte amici e famigliari, non si preoccupa di seppellire l'uomo con cui ha condiviso l'esistenza. Comincia così un viaggio dentro la vita di una coppia normale: un figlio maschio, una figlia femmina, un appartamento decoroso, le vacanze al mare, la televisione e la Settimana Enigmistica. Ma è una normalità imposta e bugiarda, che per quarantacinque anni, per una vita, ha nascosto e silenziato rancori, rimpianti, rimorsi e traumi. E mentre giorno dopo giorno la morte si impadronisce della scena, il confine fra normalità e follia si fa labile.

RECENSIONE DI GRACY
A fronte di una nuova collaborazione con la casa editrice Frassinelli, ho letto il romanzo di Raffaella Romagnolo, dal titolo 'La figlia sbagliata'. Ringrazio la casa editrice per la splendida opportunità di leggere il romanzo. 
Seppure è un genere che non leggo frequentemente, ho trovato il romanzo piacevole. Nonostante la mancanza di dialoghi, è stato un libro scorrevole e semplice da leggere. Immaginate che mi è bastato in un giorno e poco più per iniziarlo e terminarlo.
La storia si concentra in quattro giorni, ma in essi troviamo il presente e frammenti del passato, così che il lettore spazia nel tempo, viaggia tra passato e presente. 
La storia narra le vicende di Ines, una donna ormai stanca della sua vita. Ogni giorno svolge le sue mansioni da moglie e madre, ogni giorno vorrebbe accadesse qualcosa che rendesse la sua vita diversa, ma ciò che le accade è una tragedia, che non riuscirà ad affrontare semplicemente. Madre di due figli, Vittorio, il suo primogenito, è un ragazzino talentuoso, dedito al nuoto e allo studio. Riccarda, mentre, la secondogenita, è scontrosa, non corre buon sangue tra lei e sua madre, infatti spesso e volentieri non si abbassa al suo volere, così inevitabilmente Ines guarda con occhi diversi sua figlia. Lodato dalle sue amiche, Vittorio è il figlio che tutte le madri vorrebbero, mansueto, accondiscendete, con la testa sulle spalle, ma le vicende della vita rendono Vittorio depresso, non più dedito agli studi, insicuro di se. La disgrazia si abbatte sulla famiglia, Vittorio non tornerà mai a casa e Ines è una donna distrutta. 
Devastata dal dolore, Ines diventa apatica, non si rende conto di ciò che le circonda, troppo chiusa a vivere il suo dolore tra sé e sé. Non si accorge di nulla, neanche di un'altra disgrazia che le accade davanti agli occhi. Un libro triste e drammatico, in cui emerge certamente il vero 'pathos'.

martedì 14 giugno 2016

Recensione: 'The One' di Kiera Cass

Salve lettori, come va? Rieccomi con il terzo romanzo della serie 'The Selection', dal titolo 'The One' di Kiera Cass.

Titolo: The one | Titolo originale: The one | Scrittrice: Kiera Cass | Serie: The Selection #3 (-0.4 The Queen -0.5 The Prince -1.The Selection -2.The Elite -2.5The Guard -2.6The favourite -3.The One -3.1 The Epilogue -4.The Heir -5.The Crown) | Genere: Narrativa per ragazzi | Pagine: 324 | Casa editrice: Sperling & Kupfer | Data di pubblicazione: settembre 2014

La Selezione che ha cambiato per sempre la vita di trentacinque ragazze sta per concludersi. E l’emozione e la confusione del primo giorno, quando America Singer ha percorso la scalinata del Palazzo, sono ormai solo un ricordo. Di certo America non avrebbe mai immaginato di arrivare così vicino alla corona, o al cuore del principe Maxon. Eppure per lei non è stato facile. Divisa tra i suoi sentimenti per Aspen, guardia a Palazzo e suo primo amore, e la crescente attrazione per Maxon, ha dovuto lottare con tutta se stessa per essere dov’è ora. A un passo dalla fine della Selezione, America però non può più permettersi incertezze. Deve scegliere. Prima che qualcuno lo faccia per lei.

RECENSIONE
In quel preciso momento il mondo eravamo noi.
Non trovate sia stupenda questa cover? E' una delle mie preferite. Il bianco dona candore e io lo adoro. Mette in risalto gli occhi della ragazza e il suo celato sorriso. E' spettacolare, una meraviglia per gli occhi. E' questo uno dei motivi per il quale ho iniziato questa serie: la regalità delle copertine, ma non è il singolo motivo per cui ho letto come un treno i primi tre romanzi della serie. 'The One' è il terzo capitolo di 'The Selection', con il quale si conclude la storia di America e Maxon. I seguenti romanzi, in ordine 'The Heir' e 'The Crow', mentre, raccontano di Eadlyn, figlia primogenita dei nuovi regnanti di Illèa.
Ero entusiasta di leggere questo episodio, a esservi sincera, intuivo l'happy ending, ma volevo sapere come la scrittrice, dopo aver fatto fantasticare i lettori per ben tre libri, sull'amore di America e Maxon, avesse deciso di porre fine al romanzo. Ecco che il finale, concentrato in poco più di una trentina di pagine, è ciò che ha reso più movimentato e ricco di azione il racconto, ma ahimè, avrei preferito che la scrittrice non rendesse le cose affrettate, ma che regalasse un finale da gustare pian piano.
Questo libro è una vera chicca. Adorato sembra poco per esprimere ciò che ho provato durante la lettura. Non vi nego che dentro di me, c'è stata un piccola punta di rammarico e dispiacere perchè non avrei  più leggere dei due protagonisti che hanno riscaldato il cuore, ma è quello che capita quando i protagonisti non sono semplici protagonisti, ma amici.
Nel terzo romanzo ci troviamo ancora nel Palazzo, la Selezione non è ancora terminata e la concorrenza diventa ancora più spietata. Quattro sono le ragazze che si contendono il principe Maxon. A un passo dalla finale, tutte farebbero i salti mortali per indossare la corona, ma America è ancora indecisa. Il suo cuore è ormai sordo, batte per un solo ragazzo, e non vuole saperne di seguire la ragione. America deve fare i conti con i suoi sentimenti, teme di essere la scelta e non essere all'altezza dei suoi compiti, ma teme anche di non essere la scelta e di andar via da Palazzo con il cuore infranto.

lunedì 13 giugno 2016

Recensione: 'Prova ad amarmi' di Sylvia Kant

Buongiorno lettori, anche oggi la recensione del libro ve la propone Gracy. Oramai siamo un gruppo affiatato. Leggiamo, ci confrontiamo, dopo di chè nasce, dalle nostre opinioni, una recensione del libro. Ecco a voi, l'ultimo libro letto:  'Prova ad amarmi' di Sylvia Kant, noto come 'Antony'.
La parola a Gracy...

Titolo: Prova ad amarmi (Antony) | Scrittrice: Sylvia Kant | Serie: Prova ad amarmi #1 (1.Prova ad amarmi -2. Prova ad amarmi ancora) | Genere: Erotic | Pagine: 555 | Data di pubblicazione: 2 luglio 2015 | Casa editrice: Newton Compton

Antony Barker è un gigolò dalla bellezza statuaria. È l’amante ufficiale di Rachel Norton, donna algida e senza scrupoli a capo della più grande industria farmaceutica degli Stati Uniti.
Ma Antony ha anche molti altri clienti che richiedono i suoi servizi ormai leggendari nel jet set e negli ambienti più facoltosi della Grande Mela. Ha rapporti con uomini e donne, e anche di gruppo, ma non si lega e non si innamora di nessuno. È freddo, professionale e la sua sensualità è seconda soltanto alla sua determinazione. Angela Palmieri, giovane ragazza italiana appena sbarcata a New York per lavorare nell’ufficio marketing di Rachel, diventa subito la favorita del capo e viene introdotta suo malgrado in un mondo di lusso, eccessi e dissolutezza.


RECENSIONE DI GRACY
Ho scelto di leggere questo libro in quanto ho sentito solo belle cose sul suo conto. Non mi sono lasciata scoraggiare dalle tematiche forti, delle quali parla il romanzo, in quanto penso che ognuno abbia il proprio punto di vista, e io sono a tutti gli effetti un open mind, è difficile che resti scioccata da certi racconti.
Oggi, con il senno di poi, ammetto che la lettura è stata troppo dettagliata nelle scene very hot, e seppure ciò non ha urtato la mia sensibilità, ho ritenuto opportuno saltare alcune di esse, perchè non amo particolarmente entrare nel vivo dei rapporti intimi altrui.
Angela Palmieri si trasferisce a New York, lì dove inizia a lavorare presso l'azienda farmaceutica dalla proprietaria, Rachel. Si ambienterà ben presto, grazie ad una festa, alla quale parteciperà. Angela fa conoscenza di donne e uomini, invischiate nel mondo perverso di Rachel. Tra essi, incontra Susan, che diventerà sua amica, e un uomo dall'aspetto affascinante, Antony.
L'uomo è il compagno di Rachel, ma Susan le svela che Antony è un gigolò, e per questo Angela lo disprezza, ma non sa che l'uomo, che tutti definiscono l'Anima nera, è attratto da lei. Per Antony, Angela è una donna genuina, innocente, tanto da arrossire ancora per un semplice sguardo, tutto ciò che le le altre donne non sono. Antony farà ciò che è in suo potere per conoscere Angela, le resterà accanto nei momenti di difficoltà, e le mostrerà il vero 'Antony', un uomo che nessuno ha mai conosciuto. Antony nasconde segreti che non osa rivelare a nessuno, ma con Angela si apre completamente, come un libro aperto. 
Angela non è interessata a diventare una delle tante donne con cui Antony se la spassa, ma lo considera prezioso come amico, e vuole mantenere il loro rapporto solo platonicamente. Ma riuscirà a lungo a resistere a quell'uomo, che racchiude mille tentazioni dentro di se? 
La storia è complessa, tanti segreti e verità verranno alla luce, ma tutto è così ben strutturato e organizzato dalla scrittrice, che il lettore non può sospendere la lettura in corso. Sono stata risucchiata dalla lettura. Mi sembrava di esser parte integrante del racconto e questo ha reso del tutto lieta la lettura.

venerdì 10 giugno 2016

RECENSIONE: 'LE BUGIE DEL NOSTRO AMORE' DI CHELSEA M. CAMERON

Salve lettori, ecco il primo episodio della duologia 'Behind your back', 'Le bugie del nostro amore' di Chelsea M. Cameron, del quale mi ha parlato mia sorella Gracy. La sentivo mormorare parole incredule, così, da una semplice domanda, è nato tutto il suo racconto. Allora perchè non condividere le sue parole e i suoi pensieri con voi lettori?
Le opinioni che leggerete sono sue, ma a scriverle sempre io. Vi invito a leggere questa recensione poco positiva, che magari potrà farvi cambiare idea sull'acquisto di un libro e guardare altrove. 
Buona lettura.

Titolo: Le bugie del nostro amore | Titolo originale: Behind your back | Scrittrice: Chelsea M. Cameron | Serie: Behind your back #1 (1.Le bugie del nostro amore -2. Back to back) | Genere: New Adult | Pagine: 249 | Casa editrice: Harper Collins | Data di pubblicazione: 19 maggio 2016

Per incastrare suo padre, devo servirmi di lei. Devo farla innamorare di me prima ancora che si accorga di quello che sta accadendo. Sarà facile. L'ho già fatto in passato e lo rifarò in futuro. È solo una ragazza. Uno strumento per ottenere quello che voglio. Quando avrò finito con lei, non mi guarderò indietro. Questo era ciò che pensavo. Fino al momento in cui l'ho incontrata.

RECENSIONE
"Il cuore mi si rompe in mille pezzi e ad ogni passo ne lascio uno dietro di me. Non credo che riuscirò mai ad aggiustarlo."
Ho iniziato la lettura del romanzo fidandomi delle parole di lettori che mi avevano preceduto, ma ahimè la lettura si è presentato fin da subito noiosa. Speravo potesse prender una piega diversa, che non appena sarei entrata nello spirito del libro avrei trovato piacevole il racconto, ma non è stato così. Questo non mi ha impedito di portare a termine la lettura, seppure con grande dispiacere. Solo le ultime pagine sono state accattivanti. Mi hanno lasciato senza parole, e sono più che curiosa di leggere il seguito. Difatti sono stata incerta sulla sua valutazione fino all'ultimo, ma complessivamente ho deciso di regalare una stella in più al romanzo per il finale.
La storia racconta di Sylas, che con un gruppo di amici, cerca di trarre in inganno uomini ricchi, seducendo le loro figlie, facendo loro credere di essere perdutamente innamorati di loro, celando la loro vera identità.
Sylas, il protagonista, si presenta agli occhi di Saige con il nome di Quinn e si rivela essere all'apparenza un uomo affidabile, sincero, simpatico, dolce e gentile. In realtà, dietro quegli occhi dolci, Sylas è interessato a conoscere abitudini, segreti, interessi, affari del padre di Saige, uomo molto, ma molto, ricco. Frequentare Saige significa conoscere i suoi genitori, ma il tempo trascorso insieme lo porta a provare dei sentimenti per Saige. Allora, cosa farà? Seguirà il suo cuore o le sue tasche? Cosa diranno i suoi amici?  Lo scoprirete nel corso della lettura...
Ho poco apprezzato i due protagonisti fin da quando si conoscono: Saige mi è sembrata troppo facile, al singolo tentativo di approccio di Sylas lei è ceduta, ma senza un minimo di innocenza; mentre ho odiato come Sylas illuda le ragazze, che razza di modi.

mercoledì 8 giugno 2016

RECENSIONE: 'THE ELITE' DI KIERA CASS

Salve a tutti, la recensione di oggi è dedicata al secondo capitolo della serie 'The Selection', dal titolo 'The Elite', edito da Sperling & Kupfer, a gennaio 2014.

Titolo: The elite | Titolo originale: The elite | Scrittrice: Kiera Cass | Serie: The Selection #2 (-0.4 The Queen -0.5 The Prince -1.The Selection -2.The Elite -2.5The Guard -2.6The favourite -3.The One -3.1 The Epilogue -4.The Heir -5.The Crown) | Genere: Narrativa per ragazzi | Pagine: 299 | Casa editrice: Sperling & Kupfer | Data di pubblicazione: 28 gennaio 2014

Trentacinque ragazze. Così era cominciata la Selezione. Un reality show che, per molte, rappresentava l'unica possibilità di trovare finalmente la via di uscita da un'esistenza di miseria. L'occasione di una vita. L'opportunità di sposare il principe Maxon e conquistare la corona. Ma ora, dopo le prime, durissime prove, a Palazzo sono rimaste soltanto sei aspiranti: l'Elite. America Singer è la favorita, eppure non è felice. Il suo cuore, infatti, è diviso tra l'amore per il regale e bellissimo Maxon e quello per il suo amico di sempre, Aspen, semplice guardia a Palazzo. E più America si avvicina al traguardo più è confusa. Maxon le sa regalare momenti di pura magia e romanticismo che la lasciano senza fiato. Con lui, America potrebbe vivere la favola che ha sempre desiderato. Ma è davvero ciò che vuole? Perché allora ogni volta che rivede Aspen si sente trascinare dalla nostalgia per la vita che avevano sognato insieme? America ha un disperato bisogno di tempo per riflettere. Mentre lei è tormentata dai dubbi, il resto dell'Elite però sa esattamente ciò che vuole e America rischia così di vedersi scivolare via dalle dita la possibilità di scegliere... Perché nel frattempo la Selezione continua, più feroce e spietata che mai.

RECENSIONE
"Mi hai cambiato per sempre. Non ti dimenticherò mai."
Cari lettori, sono gioiosa per aver scoperto questa serie. La sto letteralmente divorando, difatti, ora vi parlerò del secondo libro, ma ben presto anche del terzo, immaginate che sono a lettura inoltrata, mi manca poco meno della metà per terminarlo.
Il mondo di 'The Selection' è un mondo da sogno, tante fanciulle lasceranno il loro cuore tra le pagine del romanzo.
La competizione si fa sempre più interessante. Maxon ha ridotto considerevolmente il numero delle partecipanti, da 35 ragazze siamo giunti a 6, ma solo una di loro conquisterà il cuore del principe e indosserà la corona.
Sono solo sei le ragazze rimaste, quelle che partecipano all'Elite, e tra queste c'è America. America ha finalmente capito che il suo cuore non è più incapace di amare un altro uomo, anzi, crede che con il tempo giusto potrà dimenticare il suo primo amore e innamorarsi di Maxon. Non sarà semplice dimenticare il ragazzo che per primo le ha fatto battere il cuore, ora che è nel Palazzo e indossa le vesti di una Guardia.
America è sempre più combattuta, Aspen è la sua casa, il suo porto sicuro, quel ragazzo in cui trovar conforto. Non dimenticherà mai i suoi occhi e le sue braccia, ma ormai quei momenti appartengono al passato. Ora, America è tra le ragazze dell'Elite, e sembra essere la ragazza prediletta dal principe, ma chi sceglierà il suo cuore?

lunedì 6 giugno 2016

PREFERITI #4 | MAGGIO 2016 |

Buon pomeriggio e ben ritrovati, lettori. Questa settimana inizia con i 'preferiti' di Maggio. Eccoli qui di seguito:

I preferiti di maggio sono molto pochi, in quanto saprete che sono stata impegnata a preparare degli esami e ho avuto pochissimo tempo a disposizione per leggere e diciamolo, godermi la vita. Sono uscita sempre meno, e anche lo shopping, possiamo dire che non c'è stato. Così i miei preferiti sono:

CATEGORIA LIBRI: 'SEI IN OGNI MIO RESPIRO' di Jessica Park. 
ADORATO. La migliore lettura è stata 'Sei in ogni mio respiro', per le recensione cliccate qui. Un libro profondo ed emozionante. La scrittrice ha fatto breccia nel mio cuore, pertanto credo che leggerò il secondo romanzo della duologia. Sono rimasta colpita dal suo stile, non me lo perderò.
CATEGORIA MUSICA: 'BIRD SET FREE' di Sia.
Sia rientra tra le mie cantanti preferite, e con questo suo brano si aggiudica la canzone più ascoltata, deduco quella che mi sia piaciuta di più, nel mese di maggio. La versione che preferisco è tratta da un live, e posso dirvi con assoluta sincerità che Sia è davvero un portento. Ha una capacità nel macchiare i suoi brani con piccole imperfezioni, che li rendono ancora più intensa, più veri. E' proprio questo che mi colpisce di più della cantante. Allontanarsi, ma non troppo, dalla tecnica ed arricchire i suoi brani con 'interventi', che rendono speciale il brano, non vi fa venire la pelle d'oca? Senza contare che ha una capacità ed estensione vocale non di poco conto, insomma è stupenda. Proseguiamo con la successiva categoria...
CATEGORIA CIBO: GELATO COCCO-MIRTILLO e ZUCCHINE RIPIENE
Sono una buona forchetta, ve lo avevo già svelato, difatti tra i preferiti capita, spesso e volentieri, che vi presenti due bontà. Oggi però vi propongo un dolce e un salato. Per gli amanti dei dolci, non mi sono fatta mancare un gelato, fresco e invitante, con Cocco (gli sono devota!!!) e Mirtillo. Questa volta ho voluto cambiare gusto e provare un'accoppiata tutta nuova. Il cocco lo amo, e il mirtillo invece... buono sì, ma non lo preferisco. Ad oggi, la liquirizia è il gusto che prediligo. Per gli amanti del salato, ecco un home-made (si capisce dalla foto!!): zucchine ripiene. Questo è un piatto pugliese, che fa aprire 'le porte' del mio stomaco. E' buonissimo. Sono una vera delizia, ed immaginate che la stessa ricetta può esser fatta con verdura diversa, come le melanzane.

domenica 5 giugno 2016

WEEKLY RECAP #23 | 23 SETTIMANA |

Buona domenica lettori, oggi ritorna la rubrica settimanale: il weekly recap.

I POST DELLA SETTIMANA

Recensione: 'Senza difese' di Meredith Wild
Recensione: 'Sweet' di Tammara Webber
Recensione: 'La seconda volta che ti ho visto' di Pippa Croft
N°5: Cinque Libri da Recuperare
Recensione: 'The Selection' di Kiera Cass

LE LETTURE DELLA SETTIMANA:
'The Selection' di Kiera Cass | Sperling & Kupfre | 288 pp.
'The Prince' di Kiera Cass | Sperling & Kupfre | 58 pp.
'The Elite' di Kiera Cass | Sperling & Kupfre | 299 pp.  

LE LETTURE DELLA SETTIMANA PROSSIMA
'The One' di Kiera Cass | Sperling & Kupfre | 324 pp.
'Lei & Lui' di Marc Levy | Rizzoli | 350 pp.

BLOCK NOTES
Sono tornata, yeah! Che gioia, credetemi, ritornare a scrivere qui sul blog, giocare con la grafica, utilizzare nuovamente Photoshop e parlarvi dei libri non appena terminati. In questa settimana ho manentuto fede ai miei buoni propositi: recensioni e nuova rubrica. Possiamo spuntare dalla lista 'to do' queste due voci. La lista è ancora lunga, perciò continuerò a lavorarci su. Incrociate le dita con me, che questa sessione estiva finisca al più presto, così da goderci le vacanze. Un grande in bocca al lupo a chi sosterrà gli esami nelle prossime settimane e ai ragazzi che sosterranno gli esami di maturità.
Vi abbraccio tutti e vi auguro tante belle letture.

Passo e chiudo. 
A domani, R.   

TI POSSONO INTERESSARE

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Ti aspetto!