lunedì 31 agosto 2015

Raccolta di citazioni: Agosto 2015

Rieccomi con il post di fine mese: la "raccolta di citazioni", in cui vi trascrivo le frasi o passi più belli del romanzo, insomma quanto ogni lettore è solito sottolineare. 
Con questo post inoltre ricordo anche le letture affrontale in questo afoso agosto 2015, cominciamo subito...

raccolta di citazioni
"Lo fissai a lungo, sbigottita. La bellezza era davvero superficiale. Wesley Rush poteva avere il corpo di un dio greco, ma l’anima era nera e vuota come il mio armadio. Che bastardo! 
Wesley era la prova vivente di quanto la bellezza fosse superficiale, dunque perché mi curavo di ciò che diceva? Ero intelligente. Ero una brava persona. Che importanza aveva se risultavo la DUFF? Se fossi stata bella, avrei dovuto avere a che fare con tizi come Wesley, che ci avrebbero provato. Bleah! La mia posizione aveva dei vantaggi, no? Essere brutta non era per forza uno schifo. 
Tutti i pensieri svanirono, e mi trasformai in una creatura fatta di sola carne. Le emozioni scomparvero. Esistevano solo i nostri corpi, e le bocche in guerra erano il centro di tutto. Che gioia! Non pensare era bellissimo.
Forse odiavo Wesley Rush, ma lui aveva in mano la chiave per la mia fuga, e in quel momento lo volevo… avevo bisogno di lui.
Non importa dove vai o cosa fai per distrarti, la realtà alla fine ti scova. 
Le labbra si mossero con dolcezza, in perfetta armonia. Quella volta significò qualcosa. Di cosa si trattasse ancora non lo capivo, ma sapevo che fra noi due esisteva un legame. Le sue mani mi accarezzarono i capelli, il pollice mi sfiorò la guancia, ancora umida di lacrime. E non fu malato, perverso o innaturale. Al contrario, sembrò la cosa più naturale del mondo. 
Ero gelosa quando parlava con le altre ragazze.
Ero disposta a fare qualsiasi cosa pur di farlo sorridere.
Fra le sue braccia mi sentivo al sicuro e appagata.
Oh, mio Dio, pensai, nel panico. Sono innamorata di lui. 
«Ma ricorda di fare ciò che ti rende felice, va bene? Non mentire a te stessa solo per stare al sicuro. La vita non funziona così… credo di avertelo già detto»."
Tratte da "Quanto ti ho odiato" di Kody Keplinger (recensione)

domenica 30 agosto 2015

Scrittori che preferisco: Jamie McGuire

Cari lettori, in questa ultima e calda domenica di agosto (vi ricordo che scrivo dalla Puglia), voglio scrivervi di una scrittrice che tutto il mondo ama per aver creato due personaggi di carta come Travis e Abby, i due protagonisti di "Uno splendido disastro", l'avete letto, non è vero? Tutti lo hanno letto e se voi, che leggete queste righe, non sapete di cosa sto parlando, beh rimediate subito e correte a comprare questo romanzo. Dovete subito rimediare alla non lettura del più grande successo di Jamie McGuire. 
Scrive da dio, storie da batticuore e strappalacrime, con personaggi strepitosi e unici, Jamie McGuire è tutto questo, insomma una scrittrice con la "S maiuscola", ed  è grazie al suo talento che ha migliaia, no, ma che dico!, miliardi di fan. 

Immagine tratta dalla sua homepage
Jamie McGuire, insomma la bellissima donna che vedete qui accanto, nasce a Tulsa, in Oklahoma. Ha seguito gli studi sempre in Oklahoma, dove si è laureata, al termine, diventando una radiologa. Oggi Jamie vive a Steamboat Springs, Colorado, con il marito, Jeff, e i loro tre figli.  Ha iniziato a scrivere ben presto, ha esordito come scrittrice con la pubblicazione del noto romanzo Beautiful Disaster (in italiano Uno splendido disastro), ed ha proseguito la sua carriera di scrittrice con la pubblicazione di altri romanzi, sempre dello stesso genere New Adult, come Walking Disaster (in italiano Il Mio Disastro Sei Tu), che ha conseguito il primo posto nella "bestseller lists" del New York Times,  USA Today, e  Wall Street Journal. 
Nel 2015, Jamie ha continuato a raccontare dei fratelli Maddox, così la  "Maddox Brothers series" si è arricchita di due libri: Beautiful Redemption e Beautiful Sacrifice, entrambi al primo posto nel  New York Times. 
Jamie ha scritto anche altri romanzi con un genere del tutto diverso, come il thriller apocalittico, il new adult paranormale, novelle e tanto altro ancora.

In Italia abbiamo conosciuto la scrittrice grazie alla casa editrice Garzanti, che ha pubblicato, nel lontano 2013, "Uno splendido disastro" e "Il Mio Disastro Sei Tu". Nell'aprile 2014 la Garzanti pubblica "Un disastro è per sempre" (in inglese Beautiful Wedding) e sempre nel 2015 pubblica il primo romanzo della serie "Maddox Brothers", intitolato "Uno splendido sbaglio" (in inglese Beautiful Oblivion). La serie dei fratelli Maddox si è arricchita di due romanzi quest'anno, parlo di Beautiful Redemption, che attendiamo in Italia il 12 novembre 2015, con il titolo "Un indimenticabile disastro", e Beautiful Sacrifice, del quale non conosciamo la data di pubblicazione in Italia. 
La casa editrice Garzanti ha avuto modo di far conoscere al pubblico italiano anche un'altra serie scritta dalla scrittrice, che però non ha riscosso il successo sperato. Parlo della serie "Happenstance", composta da: Una Meravigliosa Bugia, primo romanzo, Un Magnifico Equivoco, secondo romanzo e infine Un’Incredibile Follia, tutti e tre pubblicati nel 2015 in tempi alquanto brevi. Potete leggere la recensione complessiva di questa trilogia cliccando qui. 

E' possible contattarla tramite diversi social, come

Spero vi sia piaciuto questo post con il quale abbiamo conosciuto questa scrittrice. Scrivetemi, nei commenti, cosa pensate della scrittrice e dei suoi romanzi complessivamente letti. Per me è una scrittrice davvero brava e degna di nota. Attendiamo la sua prossima pubblicazione in Italia a novembre, perciò "staytuned".
Questo è tutto per oggi, vi lascio e vi auguro ancora buona domenica. 
Baci, 

sabato 29 agosto 2015

Gli estratti: "L'incastro (Im)perfetto" di Colleen Hoover

Non potevo crederci, quando ho letto che il romanzo "Ugly Love" di Colleen Hoover sarebbe stato pubblicato dalla Leggereditore l'indomani, non potevo davvero crederci. Pensavo di sognare, ma non è stato così. Finalmente, il giorno che attendevo da tempo, è arrivato, così non mi sono persa d'animo e in quattro e quattr'otto ho comprato e iniziato il libro. Non volevo spendere altro tempo, anche se mi sarebbe piaciuto molto attendere per acquistare la versione cartacea, ma è stato più forte di me, perciò evviva gli ebook e il modo semplice per acquistarli, a casa con pigiama e pantofole. Non perdiamo altro tempo a chiacchierare, avrò modo di dire quello che penso del romanzo durante la sua recensione, ora voglio farvi innamorare delle bellezza di questo romanzo con un piccolo stralcio, tratto dal romanzo.

"Smetto immediatamente di ridere, ma non perché non lo trovi più divertente. Smetto di ridere perché, non appena il suo dito si posa sulle mie labbra, dimentico come si fa.
   Dimentico ogni cosa.
 In questo momento l’unica cosa su cui riesco a concentrarmi è il suo dito, e il modo in cui sta scivolando lentamente dalla bocca sul mento. I suoi occhi seguono la punta del dito che continua a muoversi, sfiorandomi la gola, poi il petto e ancora più giù, giù, giù fino allo stomaco.
   È solo un dito, eppure la sensazione è che mi stia toccando con un migliaio di mani. Ne sanno qualcosa i miei polmoni, che non sembrano riuscire a tenere il passo.
   Il suo sguardo segue il dito fino al bordo dei jeans, appena sopra il bottone. Non ha nemmeno toccato la pelle, ma a sentire il battito veloce e convulso del mio cuore non si direbbe. Ha iniziato ad accarezzarmi lo stomaco da sopra la maglietta con tutta la mano, che ora si è posata sulla vita. Mi afferra i fianchi con tutte e due le mani e mi attira forte contro il suo corpo.
   Chiude gli occhi per un attimo, e quando li apre di nuovo non sta più guardando in basso: sta
guardando dritto verso di me.
   «Voglio baciarti da quando sei entrata dalla porta stamattina» mi dice.
   La sua confessione mi fa sorridere. «Hai una pazienza incredibile.»
   La mano destra lascia il mio fianco e si posa sul lato della mia testa, accarezzandomi i capelli con il più delicato dei tocchi. Poi, scuotendo lentamente la testa, risponde: «Se avessi una pazienza incredibile, non saresti qui con me adesso.»
   Mi allaccio a queste ultime parole e immediatamente cerco di immaginare cosa possano nascondere, ma nell’istante in cui le sue labbra toccano le mie, niente ha più importanza. L’unica cosa che conta è la sua bocca e il modo in cui sta invadendo la mia.
   È un bacio lento e pacato, il suo – l’esatto opposto del battito del mio cuore. Mi posa la mano destra dietro la nuca, e la sinistra scivola piano sul fondoschiena. Esplora la mia bocca con tutta la calma del mondo, come se avesse in mente di tenermi dietro quel paravento per il resto della giornata.
   Sto facendo ricorso a ogni grammo di forza di volontà che mi resta per evitare di aggrapparmi a lui con braccia e gambe. Cerco di fare appello alla stessa pazienza di cui sta dando prova lui, ma è difficile con il genere di reazione fisica che riescono a scatenare in me le sue dita, le sue mani, la sua bocca.
   La porta sul retro si apre e sul pavimento risuona il ticchettio dei tacchi della commessa; e quando Miles smette di baciarmi, il mio cuore lancia un grido. Fortunatamente non può sentirlo. Io sì.
   Invece di allontanarsi e tornare verso la cassa, Miles mi cinge il viso con le mani e mi osserva in silenzio per qualche secondo. Mi sfiora dolcemente il mento con il pollice e sospira piano. Ha le sopracciglia aggrottate e gli occhi chiusi. Appoggia la fronte alla mia, tiene ancora il mio viso tra le mani – è come se riuscissi a sentire il suo conflitto interiore.
   «Tate.»
   Pronuncia il mio nome con voce bassissima, esprimendo il suo rammarico per parole che non ha ancora detto. «Mi piace...» apre gli occhi e mi guarda «...mi piace baciarti.»
   Non so perché debba essere così difficile per lui pronunciare questa frase, ma la sua voce si spegne verso la fine, come se stesse cercando di impedire a sé stesso di terminarla.
   Dopodiché mi lascia andare ed esce velocemente da dietro il paravento, come se volesse scappare dalla sua stessa confessione.

   Mi piace baciarti."

42.3%
Credetemi quando vi dico che questo piccolo estratto fa battere fortissimo il cuore, e queste parole, paragonate a tutto il romanzo, sono poche e niente. Basta poco per innamorarsi di un libro, e questo romanzo è uno di quelli che entrano prepotentemente nel tuo cuore, lasciandoti annientata e disarmata.
Cosa ne pensate? A voi l'ultima parola, con questo chiudo, a domani,
Baci,

venerdì 28 agosto 2015

sul...mio scaffale 28/08/2015

Non mi sono dimenticata di questa rubrica, so che è da tanto che non la pubblico ma quest'oggi  ho deciso di aggiornarvi circa le ultime novità libresche che arricchiscono il mio scaffale, e sono davvero bellissime. Non perdiamo altro tempo in chiacchiere varie e iniziamo nell'immediato a parlare di:

Immagine ricevuta dalla Casa editrice
Titolo: L'ultima occasione
Titolo originale: Reckless 
Scrittrice: S.C.Stephens
Serie: Thoughtless
terzo e ultimo romanzo
Pagine: 538
Casa editrice: Leggereditore
Data di pubblicazione: 20/08/2015
Dopo aver letto il primo e il secondo romanzo che compongono la serie (recensione del primo romanzo qui e del secondo qui) non potevo mancare di acquistare il terzo e ultimo capitolo della storia di Kellan e Kiera. Sono molto curiosa di leggere del loro "e vissero per sempre felici e contenti" infatti è uno dei libri che leggerò nell'immediato futuro.

Da quando si sono giurati amore eterno, a Kiera e Kellan non resta che fissare una data di matrimonio e organizzare un ricevimento da favola. Tuttavia, quando si sta con un uomo come Kellan, dare una logica alla propria vita non è facile come sembra. I D-Bags, la band di cui è leader, hanno finalmente raggiunto il grande successo, ma la fama, si sa, porta con sé molte insidie. Risucchiati nel vortice della popolarità, tra discografici senza scrupoli, pop star in declino disposte a tutto per un’ultima chance ed ex tornate alla carica dopo aver fiutato l’odore di soldi facili, riuscirà l’amore che si sono promessi a resistere alle scosse di un mondo frenetico e cinico, che minaccia di travolgere tutto quello che hanno fin lì costruito? L’ultimo capitolo della storia di Kiera e Kellan, la prova finale per un amore costantemente minacciato eppure più forte di ogni ostacolo. 

Immagine ricevuta dalla Casa editrice
Titolo: L'incastro (Im)perfetto
Titolo originale: Ugly Love
Scrittrice: Colleen Hoover
libro auto-conclusivo
Pagine: 296
Casa editrice: Leggereditore
Data di pubblicazione: 27/08/2015
Non potevo farmelo scappare. Dopo tanti mesi di attesa, finalmente la Leggereditore ha pubblicato la versione ebook del romanzo di Colleen Hoover, noto da tutto il mondo come Ugly Love. Comprato solo da un giorno, sono arrivata già a poco meno dalla fine. Lo adoro e non vedo l'ora di parlarvene nel blog.

Quando Tate Collins trova il pilota Miles Archer svenuto davanti alla sua porta di casa, non è decisamente amore a prima vista. Non si considerano neanche amici. Ciò che loro hanno, però, è un’innegabile reciproca attrazione. Lui non cerca l’amore e lei non ha tempo per una relazione, ma la chimica tra loro non può essere ignorata. Una volta messi in chiaro i propri desideri, i due si rendono conto di aver trovato un accordo, almeno finchè Tate rispetterà due semplici regole: mai fare domande sul passato e non aspettarsi un futuro. Tate cerca di convincersi che va tutto bene, ma presto si rende conto che è più difficile di quanto pensasse. Sarà in grado di dire di no a quel sexy pilota che abita proprio accanto a lei?

giovedì 27 agosto 2015

Recensione: "L'amore è uno sbaglio straordinario" di Daniela Volonté

Finalmente sono tornata nella mia dolce casa e ritorno in pieno ritmo nel blog con una recensione  in anteprima molto positiva del romanzo, oggi pubblicato, di Daniela Volontè dal titolo "L'amore è uno sbaglio straordinario".

Ebook, ricevuto in regalo dalla casa editrice
Titolo:  "L'amore è uno sbaglio straordinario"
Scrittrice: Daniela Volonté
romanzo autoconclusivo
Pagine: 284
Casa editrice: Newton Compton
Data di pubblicazione: 27/08/2015

E se all’improvviso un estraneo facesse irruzione nella tua vita? L’esistenza di Melissa, ricercatrice universitaria, scorre tranquilla fino a quando, un giorno, acquista un iPad a un’asta. Su quel tablet trova parecchi file del precedente proprietario e soprattutto tantissime foto: paesaggi marini, scorci urbani, particolari architettonici. Affascinata da quelle immagini, Melissa inizia una ricerca su internet che la porta fino al profilo Facebook di un certo Leon de Rouc. La ragazza non resiste alla tentazione e invia una richiesta di amicizia. Riccardo Ferraris, alias Leon de Rouc, vive a Torino ed è un programmatore con il pallino per la fotografia. È bello, ricco, ha una relazione stabile, ma la sua vita è perfetta solo all’apparenza. Quando per gioco accetta l’amicizia di Melissa, tra i due comincia una fitta corrispondenza online, che nasce come pura evasione, ma diventa ben presto ossigeno per entrambi, una droga dolcissima a cui nessuno dei due può rinunciare. E se a un tratto la realtà irrompesse in quella relazione virtuale? Dopo il successo di Buonanotte amore mio arriva una nuova brillante commedia dalla quale sarà impossibile staccarsi.
Cari amici, non poteva mancare una chiacchiera libresca, dopo qualche giorno di assenza. Oggi vi parlerò in anteprima, come già vi ho annunciato sopra, di un libro che vede oggi la sua data di pubblicazione, perciò mi auguro che con questa recensione potrete esser sempre più convinti che questo romanzo merita la vostra attenzione e non aspetterete un minuto in più per acquistarlo.
In questa estate 2015 le case editrici non hanno proprio voluto sapere di chiudere per ferie e partire per una vacanza, ma ci hanno regalato, per la gioia dei lettori più vivaci, delle pubblicazioni sempre più interessanti, come oggi d'altronde.
"L'amore è uno sbaglio straordinario" è il nuovo romanzo di Daniela Volonté, una scrittrice italiana che ha già avuto modo di interagire con i lettori con un altro romanzo "Buonanotte amore mio". Vi dirò che ho trovato entrambi i romanzi degni di nota. Nonostante legga più i romanzi di scrittori stranieri, la scrittrice non è da meno, anzi è una delle scrittrici che più mi ha colpito letteralmente parlando. Dico questo con assoluta sincerità, spinta dal fatto che, romantica come sono, non ho potuto fare a meno che divorare, nell'arco di pochissime ore, il suo ultimo romanzo.
E' un romanzo che ti prende fin da subito, infatti una volta conosciuti i protagonisti, molto difficilmente il lettore riesce a chiudere il libro e riporlo. Sicuramente è una lettura piacevole e fluente perché la scrittrice ha usato uno stile molto leggero, scorrevole, e ha inserito toni molto romantici e passionali nei punti giusti. Forse qualcuno lo riterrà un po eccessivo di romanticismo, ma vi dirò che è un lato del libro che non cambierei e che contribuisce a rendergli quel fascino che ha attirato l'anima di lettore che è in me.

lunedì 24 agosto 2015

Anteprime dei libri che attendo: "Torna con me" di J. Lynn

Cari lettori, sono in viaggio per Pescasseroli, Abruzzo, dove, con altri coristi, terremo un concerto con i fiocchi, pertanto mancherò da casa sia oggi che mercoledì, ma non mancherò di pubblicare un bel post. 
Oggi voglio parlarvi di un libro tanto atteso dagli amanti della serie "Wait for you", la quale è oggi composta da ben 6 romanzi e 3 novelle.
Dopo aver letto i primi 4 romanzi, la casa editrice Nord, pubblicherà, in data 10 settembre 2015, il quinto romanzo dal titolo "Torna con me", noto negli States come "Fall with me".

Dagli USA, che hanno avuto modo di leggere il romanzo a marzo, ci dicono che questo è un romanzo
Cover originale
davvero molto bello, tanto da attribuirgli poco più delle 4 stelline di gradimento. Al centro della storia questa volta sono la cameriera Roxy e il detective Reece, che abbiamo già incontrato nel libro precedente, in cui si narrava la storia d'amore tra Calla e Jax.  I protagonisti sono semplici da amare, ci dicono, infatti Roxy è una donna forte, coraggiosa perché deve ricominciare a vivere dopo un'incidente che le ha portato via ciò che aveva di più caro. E' definita, senza mezzi termini, come un'eroina, capace di reinventare se stessa, di andare avanti per la sua strada, con un pizzico di brio e simpatia. Reece mentre è diventato un poliziotto davvero molto sexy, ma d'altronde il suo fascino ha catturato Roxy fin da subito, più precisamente fin dalla giovane età di 15 anni. Reece svolge il suo lavoro con dedizione e passione ed è proprio grazie al suo ruolo in città che si avvicina sempre più a Roxy, nonché vicina di casa. Il suo atteggiamento è così protettivo, gentile e dolce che fa desiderare cose che Roxy non dovrebbe neanche pensare. Il loro rapporto, fatto di incomprensioni, di frasi non dette, comportamenti interpretati male e lascia e prendi è quello che più è piaciuto ai lettori. Certo, la scrittrice sa il fatto suo, ma in questo romanzo ha saputo legare una storia d'amore, tipica del genere New Adult, con un po di mistero e suspance. La storia è davvero accattivante e di certo non potrò mancare di leggere il romanzo in questione, perciò aspetterò con ansia il 10 settembre per immergermi in questa storia. 

Per la scheda tecnica guardate un po qui:
Cover italiana
Titolo: Torna con me
Titolo originale: Fall with me
Scrittrice: J. Lynn
Serie: Wait for you
quarto romanzo
Data di pubblicazione: 10/09/15 ebook
Casa editrice: Nord
Pagine: 380

Da sei anni, dal giorno in cui ha perduto ciò che aveva di più caro al mondo, Roxy Ark ha eretto una barriera tra sé e il resto del mondo, concentrando tutte le sue energie sul lavoro e sul suo sogno di diventare designer. Tra lo studio e i turni al pub di Jax James, proprio non ha tempo per gli uomini, soprattutto non per il detective Reece Anders, l'unico che avesse fatto breccia nel suo cuore, finendo col spezzarlo. Roxy non gli rivolge più la parola, anche se non è mai riuscita a dimenticarlo…Reece Anders non ha più nulla da dare. Tormentato dai fantasmi di un passato che si rifiuta di lasciarlo libero, ha paura di trascinare nel baratro chiunque gli si avvicini troppo. Perciò ha allontanato la famiglia, gli amici, persino Roxy, la sola donna che lo rendesse felice. Tuttavia, quando Roxy si presenta in commissariato per aver ricevuto diverse minacce, Reece insiste che gli venga affidato il caso, pronto a tutto pur di proteggerla. Ma l'amore che prova per lei gli darà la forza di superare ogni ostacolo o sarà il tallone d'Achille che lo distruggerà?

Voi cosa ne pensate? Lo acquisterete? Io di certo, perciò segnatevi la data di uscita e acquistatelo in formato ebook il 10 settembre 2015. 
Per oggi è tutto, ci ritroviamo presto.
Baci, 

domenica 23 agosto 2015

I migliori romanzi in serie: "Beautiful Bastard" di Christina Lauren

Oggi, nella penultima domenica di agosto, voglio parlarvi, come già annunciato nel post di ieri, di una serie romance imperdibile, parlo di "Beautiful Bastard" di Christina Lauren, giunta in Italia grazie alla Leggereditore.
Se ancora non lo sapete, ho amato questa serie, mi ha rapita ed emozionata fin da subito. La storia è molto romantica e brulicante di passione. I toni sono alquanto spinti, ma tutto sommato è una serie romantica molto bella, frizzante e ironica al punto giusto.
La serie è alquanto lunga, parliamo di 4 romanzi e 5 novelle, più precisamente è composta da: 
1.Beautiful Bastard, romanzo #1
2.Beautiful Bitch, novella #1.5
3.Beautiful Stranger, romanzo #2
4.Beautiful Bombshell, novella #2.5
5.Beautiful Player, romanzo #3
6.Beautiful Beginning, novella #3.5
7.Beautiful Beloved, novella #3.6
8.Beautiful Secret, romanzo #4
9.Beautiful Boss, novella #4.5

Iniziamo subito a parlarne di ciascuno di essi:
Immagine tratta dal web
Titolo: Beautiful Bastard
Scrittrice: Christina Lauren
Serie: Beautiful Bastard, primo romanzo
Pagine: 256
Data di pubblicazione: 7 novembre 2013

Ambiziosa, efficiente, una gran lavoratrice, Chloe Mills ha un solo problema: Bennett Ryan, il suo capo. Esigente, prepotente, senza riguardi e irresistibile: un affascinante bastardo. Bennett è appena tornato dalla Francia. Non si sarebbe mai aspettato che la voce di chi lo ha aiutato mentre era all'estero appartenesse a una creatura così spettacolare e provocante (con quella sua aria così innocente!). Non sarà professionale, ma starle lontano è impossibile…
Una stagista ambiziosa. Un dirigente perfezionista. Un’attrazione pericolosa e un’unica regola da rispettare: niente avventure sul posto di lavoro! Anche se, a quanto pare, non c’è scrivania che possa resistergli…

Immagine tratta dal web
Titolo: Beautiful Bitch
Scrittrice: Christina Lauren
Serie: Beautiful Bastard, novella #1.5
Pagine: 99
Data di pubblicazione: 9 luglio 2013

La vita di Bennett Ryan non è facile: ha trovato la donna giusta, l’unica in grado di tenergli testa, ma non riesce a stare insieme a lei quanto vorrebbe… Lei è Chloe Mills, la sua ex stagista, ora un’affascinante giovane donna in carriera, che continua a farlo impazzire di desiderio ogni volta che si incrociano negli uffici della Ryan Media Group. Proprio quando il lavoro di Chloe arriva a una svolta importante e sta per decollare, Bennett desidera che tutto rallenti un po’ per poter finalmente passare una notte selvaggia con la sua fidanzata. Metterà Chloe di fronte a due biglietti aerei, destinazione una meravigliosa villa in Provenza, deciso a non accettare un no come risposta e a rimandare ogni discussione a una lotta sotto le coperte…
La complicità incandescente dei protagonisti di Beautiful Bastard torna a divertire ed emozionare le lettrici che amano le commedie romantiche con qualche scintilla. 

sabato 22 agosto 2015

Collaborazione con le Case editrici #3

E' ritornato il caldo prorompente, con quel venticello che fa svolazzare tutto in casa, trovandoci così nel bel mezzo di un tornado. Ecco che in preda a questo scenario (usate un po l'immaginazione) vi scrivo un nuovo post: terzo appuntamento con la rubrica "collaborazione con le case editrici", che vi ricordo è per lo più una rubrica a fini conoscitivi, vi rendo partecipi delle diverse collaborazioni che ho intessuto con le case editrici. Inizio a dirvi in primis che in questo post vi parlerò di due collaborazioni, perciò tenete aperti gli occhi. =)

In data 06/08/2015 ho ricevuto per gentile concessione dell'addetta alla stampa Leggereditore la novella "Beautiful Beloved" di Christina Lauren, pubblicata proprio in tale data e recensita qui. Ho dovuto iniziare la lettura con alcuni giorni di ritardo dato che dovevo ultimare un altro romanzo, ma dopo pochissimi giorni l'ho iniziato e divorato senza mezzi termini. La lettura è stata molto piacevole, d'altronde il libro non è molto impegnativo, le 84 pagine non si fanno sentire proprio, è una lettura scorrevole e piacevole. Certo però non può essere affrontata da tutti dato che la novella richiama la storia d'amore di Max e Sara, narrata nel secondo romanzo della serie "Beautiful Bastard", della quale spero di parlarvi domattina.Dovete pertanto prima leggere il romanzo a Max e Sara dedicato e poi cimentarvi nella lettura della loro novella.
In occasione della ricezione del romanzo in formato ebook ho potuto documentare la lettura con questa unica foto. Non ho più avuto modo di scattarne delle altre dato che è stata davvero una lettura fugace. 

Sempre in questo angolino, vorrei parlarvi di un'altra collaborazione, con la casa editrice Newton Compton. Essendo una fan accanita del romance, è stato un piacere leggere un romanzo proposto dall'addetta alla stampa Newton Compton. Il romanzo è di una scrittrice italiana, di cui tra l'altro avevo già avuto modo di leggere in passato "Buonanotte amore mio", un altro suo romanzo. Sto parlando del nuovo libro, "L'amore è uno sbaglio straordinario", di Daniela Volonté, che ritorna nelle librerie  con una storia sempre più romantica e alquanto sensuale. La lettura in anteprima è stata una vera gioia e attendo la data di pubblicazione, quale giovedì 27 agosto, per parlarvene con il cuore aperto. 
Anche questa lettura è stata veloce, mi ha rapita sul serio e fin da subito perchè si legge di un amore che sboccia all'improvviso tra le righe del social più gettonato: Facebook, che ormai ha sostituito le lettere, che si scambiavano gli innamorati tanti anni fa. La storia si legge con molta facilità, la scrittrice infatti ha saputo legare dolcezza, romanticismo, gentilezza, amore, pazienza e sesso in un tutt'uno, con molta parsimonia senza mai cadere nel troppo romantico e nel troppo sdolcinato. Vi saprò dire di più prossimamente, ma in fin dei conti avete capito che il libro mi è piaciuto e pure tanto. Vi lascio anche qui un'unica immagine che testimonia le lettura:

Con questo vi saluto. E' un piacere parlarvi delle mie collaborazioni e di ciò che mi ha tenuto compagnia fino a pochi giorni fa. Se vi va, commentate qui sotto parlando dei romanzi che avete letto e che avete intenzione di leggere. Ci sentiamo presto per le prossime news che mi vedranno alle prese con un'altra casa editrice, di cui non vi ho ancora parlato. Secret. 
Ora chiudo e con piacere vi do appuntamento a domani sempre sul blog per parlare di libri. 
Baci, 

venerdì 21 agosto 2015

Recensione: "Beautiful beloved" di Christina Lauren

Novella che segue il terzo romanzo della serie "Beautiful Bastard", pubblicata dalla casa editrice Leggereditore.
Cari lettori, è tempo di recensire quest'oggi. Vi parlerò di "Beautiful Beloved", novella che segue il terzo romanzo della serie "Beautiful Bastard", pubblicata dalla casa editrice Leggereditore. Questa serie è stata quasi tutta pubblicata, manca all'ordine l'ultimo romanzo dal titolo "Beautiful Secret" e l'ultima novella "Beautiful Boss".

Novella che segue il terzo romanzo della serie "Beautiful Bastard", pubblicata dalla casa editrice Leggereditore.
Ebook, ricevuto in regalo dalla casa editrice

Titolo: Beautiful Beloved
Scrittrice: Christina Lauren
Serie: Beautiful Bastard
Novella 3.6
Pagine: 84
Casa editrice: Leggereditore

La storia di Sara Dillon e Max Stella, protagonisti di Beautiful Player, prosegue a gonfie vele. Dopo il matrimonio sono diventati genitori e ora, con un pargolo di pochi mesi, sembrano irriconoscibili. Famosi per il loro stile di vita esibizionista e senza freni, devono fare i conti con la quotidianità e con il desiderio, sempre più forte, di tornare a essere quelli di una volta. Pagina dopo pagina sarete catturate dalla loro nuova vita, mentre tentano di trovare un equilibrio tra le nuove responsabilità che l’essere genitori comporta e le avventure emozionanti e sensuali di cui non sanno fare a meno. Attorno a loro il solito gruppo di amici che non invecchia mai, anzi, con il tempo migliora, e non risparmia ironia e divertimento. Un’unica avvertenza: sconsigliato ai deboli di cuore! 
In solo 84 pagine, le due scrittrici Christina Hobbs e Lauren Billings, che si fanno chiamare con lo pseudonimo Christina Lauren, hanno dato vita a una storia davvero ben scritta e ricca d'amore e passione. Ho avuto modo di leggere il primo romanzo della serie "Beautiful Bastard" a novembre del 2013 e vi sarò sincera: mai nessun libro mi aveva resa tanto schiava della sua lettura. Non ho mai letto nulla con così tanta voracità, tanto è vero che nell'arco di una notte l'avevo iniziato e superato la metà delle pagine. Considerando che l'indomani sarei dovuta andare a scuola, beh non fu cosa molto saggia da fare, ma ahimè ero in balia della passione ardente di Chloe e Bennet. Medesima complicità la ritroviamo nel secondo romanzo con protagonisti diversi: Max e Sara, e via via anche nel terzo con Will e Hanna. Insomma questo duo fa veramente furore nel campo del romance e la serie "Beautiful Bastard" non ha rivali, è semplificante hot e favolosa. 
Grazie alla Leggereditore, abbiamo potuto leggere in Italia quasi tutta la serie, accontentando così i fan più accaniti di essa, e sono quasi certa che la casa editrice voglia soddisfarli completamente portando in Italia anche il resto della serie che la completa. Con le novelle, le scrittrici hanno fatto in modo che la storia dei protagonisti non si esaurisse nel romanzo a essi dedicato ma che potesse continuare, regalando dei racconti extra al lettore. Per me, che ho lodato la serie e consigliato alle più care amiche amanti del genere erotico, è stato una vera gioia continuare a leggere di Chloe, Bennet, Sara e Max,...e in questa novella non c'è solo la passione brulicante e irrefrenabile, ma vediamo Max e Sara alle prese con il loro bebè. La bimba è un amore, ma come spesso accade fare i genitori è un lavoro a tempo pieno, così sfiancante che sempre meno e pochi sono gli attimi che moglie e marito dedicano a se stessi.
"Per i due mesi successivi alla nascita di Annabel, ci eravamo lanciati nell'avventura genitoriale, ci eravamo innamorati di nostra figlia, ci eravamo innamorati di nuovo l'uno dell'altra, e di tanto in tanto avevamo anche dormito." Sara

giovedì 20 agosto 2015

Gli estratti: "E l'amore bussò" di G.J.Walker-Smith

Cari lettori, in questo periodo fagocito libri, so che magari non è l'espressione migliore ma li divoro letteralmente, uno dietro l'altro, la causa è sicuramente il periodo, essendo Agosto riesco a ritagliare molto tempo per la lettura. Bando alle ciance, oggi non voglio dedicarmi a recensire, ma voglio riportavi un estratto tratto dal libro in lettura. Parlo di "E l'amore bussò" di G.J.Walker-Smith, edito da Newton Compton il 6 agosto 2015, insomma un libro fresco fresco di stampa. 
Fin da subito la trama, la copertina e i commenti dei lettori americani mi hanno spinta ad aggiungere il romanzo nella mia "wish list", così come dimostra il post di introduzione dedicato al romanzo, che potrete leggere cliccando qui.
Non perdiamo più tempo, conoscete il fine della rubrica: attirare il lettore e far perseguire lui la medesima lettura. Con questo vi riporto nell'immediato il testo che ho scelto per voi...

Noto come Saving wishis, primo romanzo della seirei Whishes
"Adam mi passò lentamente le dita sulla fronte. «Vorrei potermi fidare di ciò che sento in questo momento», mormorò.   I suoi dubbi mi colpirono come un cazzotto. Certo che non si poteva fidare. Non era pensabile che potesse ignorare quanto ero stata odiosa con lui fin dall'inizio. Mi allontanai, lasciandogli lo spazio di cui sicuramente aveva bisogno.
«Voglio che siamo amici, Adam». Era una menzogna della peggior specie, ma ero convinta che fosse ciò che voleva sentirsi dire.  «Non voglio essere tuo amico, Charli». Era come se le parole gli uscissero di bocca a fatica.
Incrociai le braccia sul petto, a mo' di scudo, temendo che il mio cuore, ormai spezzato, cadesse ai suoi piedi e che lui lo calpestasse distruggendolo definitivamente.
«Tutto questo sfida la logica. Non riesco a spiegarmelo». Mi domandai se avessi interpretato male.  «Non capisco cosa vuoi dirmi», risposi, alzando bandiera bianca.
«Se te lo spiegassi potrei scatenare un terribile attacco di fughite», mi avvertì, sorridendo quel tanto che bastava per farmi pensare che non fosse del tutto negativo.
«Prova», insistei.
Le sue braccia ricaddero lungo i fianchi, poi allungò le mani verso di me, prendendomi il viso. «Non ci sono parole per descriverlo», mormoro, pensoso.
«Parli due lingue. Non riesci a mettere insieme una frase di senso compiuto?»
«Mi dispiace», rispose, senza in briciolo di sincerità. «Ci provo».
Assaporai l'aria salata dell'oceano sulle sue labbra, quando premettero sulle mie, dapprima con forza poi regredendo a un lieve tocco che mi provocò un brivido caldo in tutto il corpo. Il calore delle sue dita sul viso rimase a lungo, anche una volta che le ebbe spostate per sfiorarmi le braccia e infine prendermi le mani.
Appoggiò la fronte alla mia.  «Ti volevo», sussurrò lui, così piano che sentii a malapena." 
18.6%
Come potete leggere sopra, fin dalle prime pagine il libro si presenta essere molto romantico e dolce, con una protagonista dal cuore spezzato e un protagonista con folle amore. Chissà cosa mi riserverà il resto della lettura. Spero che questo stralcio vi abbia incuriosito. Io vi saluto e vi do appuntamento al prossimo post.
Baci,

martedì 18 agosto 2015

Gli estratti: "L'amore è uno sbaglio straordinario" di Daniela Volonté

Cari lettori, aprite bene gli occhi e  non perdetevi questo post, in cui vi riporto una pagina del libro in lettura, intitolato "L'amore è uno sbaglio straordinario", l'ultimo romanzo scritto da Daniela Volonté. La sua pubblicazione è prevista per giovedì 27 agosto 2015 dalla casa editrice Newton Compton. Segnatevi, per chi non l'avesse ancora fatto, questa data perché non potete mancare di leggere questo romanzo, se come me amate il romance. 
Per invogliare voi lettori ad acquistare questo libro, il quale mi ha rapito facilmente, vi trascrivo una stralcio di esso, proprio nello spazio qui sottostante.


"L'inizio dell'anno è stato una vera sorpresa. Ho passato tutta la notte in chat con Leo. Ogni suo messaggio mi lasciava con lo stesso stupore e la stessa meraviglia di quei fuochi d'artificio che illuminavano il cielo. L'ultimo che mi ha inviato è stato il migliore 
1 gennaio 2014 ore 02:03
Ora a dormire, Melissa Riva! Visto che è il primo dell'anno, mi concedi una cosa? Dopo che avrai letto questo messaggio, non rispondermi. Spegni tutto. Chiudi gli occhi e rilassati. Non aver paura. Abbi fiducia in me. 
Immagina una soffice coperta che ti avvolge le spalle. E' il mio abbraccio. Poi un soffio caldo sul tuo viso e le tue labbra che diventano umide perché vi appoggio le mie. E' il nostro bacio, che rimane sospeso per lungo tempo. I tuoi capelli si spostano, perché è mia la mano che si sta facendo strada tra la tua seta scura. Questa è la mia buonanotte, Mel. In questa notte in cui temevo di averti perso.
Non aver paura se quando ti sveglierai non troverai nessuno accanto a te, perchè in verità ci sarò. Sarò in qualche angolo del tuo cuore, come tu ormai sei nel mio. 
Ora dormi serena, 
L. 
  Nei mesi successivi la mia vita è stata scandita sempre più dall'attesa delle sue parole. E io stessa gli ho scritto in modo assiduo. Ogni scusa è stata buona per comunicare con lui.  Temevo che la mia insistenza lo avrebbe allontanato, invece anche lui ha iniziato a contattarmi più volte al giorno." 
pag.88
Questo è solo un piccolo assaggino di un bellissimo romanzo di circa 256 pagine, che vi aspetterà in libreria a partire dal 27 agosto 2015. Non dimenticatelo, è un libro davvero molto carino, piacevole e romantico al punto giusto, e a noi piacciono le storie d'amore da batticuore. A presto la sua recensione, sempre qui, nel blog. 
Un saluto e abbraccio a tutti voi.

lunedì 17 agosto 2015

Recensione: "Cinque ragioni per odiarti" di K.A Tucker

Cari lettori, la recensione di oggi è dedicata al quarto e ultimo romanzo della serie "Dieci piccoli respiri" di K.A. Tucker. Parlo di "Cinque ragioni per odiarti", noto negli U.S.A come "Five ways to fall".
Versione cartacea, regalatami dalla casa editrice

Titolo: Cinque ragioni per odiarti
Titolo originale: Five ways to fall
Scrittrice: K.A. Tucker
Serie: Dieci piccoli respiri
quarto romanzo
Pagine: 383
Casa editrice: Newton Compton
Pubblicato: 23/07/2015

Reese MacKay – ragazza diretta e anticonformista – sa bene cosa significhi fare delle scelte sbagliate: ne ha commessi di errori, in meno di vent’anni di vita. Ecco perché, dopo che il suo matrimonio-lampo è naufragato, decide per una svolta netta: si trasferisce a Miami con l’intenzione di mettere la testa a posto. E sembra proprio esserci riuscita, a parte quell’avventura di una notte in un locale di Cancun con un biondo affascinante di nome Ben… Ma per fortuna, Reese può lasciarsi quest’ultima avventura alle spalle e tornare alla sua vita tranquilla. Ben, intanto, ha finito l’università ed entra a lavorare come praticante in un prestigioso studio legale. Che sorpresa scoprire che il suo nuovo capo è anche il patrigno di quella favolosa ragazza che aveva incontrato in Messico e alla quale non aveva mai smesso di pensare. Ma Reese è una ragazza difficile, una di quelle da cui tenersi alla larga, e inoltre qualsiasi passo falso potrebbe costargli il posto. Nonostante questo, non riuscirà a restare lontano da lei molto a lungo…


Dopo qualche giornata passata all'insegna del relax (perché si sa, la settimana di ferragosto è una vera goduria), mi permetto ora di scrivere del libro "Cinque ragioni per odiarti", l'attesissimo romanzo conclusivo della serie "Dieci piccoli respiri", della quale potete leggere qui. Per chi ha avuto modo di sbirciare già nel blog sa quanto mi sia piaciuta questa serie e per concludere la scrittrice ci racconta di un altro protagonista molto interessante, che fin dal primo capitolo ha attratto su di se l'attenzione di migliaia di lettrici. Circondato da belle donne, Ben conduce la "bella vita", conosce Kacey (protagonista del primo romanzo), che sfugge al suo fascino, con la quale instaura un bellissimo rapporto di amicizia, tanto che è proprio Kacey a cambiare la vita di Ben. Da semplice buttafuori del Penny's, un locale di spogliarelliste, Ben studia per diventare avvocato, grazie ai numerosi consigli di Kacey, amplia i suoi orizzonti e si scopre sempre più interessato alla materia tanto da conseguire una laurea ottima, con eccellenti voti. Del ragazzo tutto muscoli e sorrisi conosciamo ben poco, è sempre presente nei romanzi precedenti, se ne fa un solo accenno, ma in quest'ultimo Ben è il cuore del libro, perciò se vi ha incuriosito e interessato questo protagonista non dubitate e comprate il romanzo. In ben 383 pagine Ben si dimostra essere un uomo dai mille aspetti. Lo abbiamo conosciuto come un vero sciupa femmine, un playboy, ma in questo romanzo lo scopriamo anche essere figlio, amico, amante, e tanto altro...

Non nascondo che questo protagonista sia alquanto singolare rispetto a quelli letti fin ora e che mi abbia lasciato sempre con un sorriso sulle labbra nel corso della lettura, perciò questo libro è dai toni ironici e non impegnativi, ottimo per una lettura in pieno relax, ovunque voi siate. 
Il protagonista di carta Ben è davvero ben fatto, l'ho adorato senza remore, è il classico belloccio ma non senza sale in zucca. Si, magari è un po superficiale, almeno con le donne ma man man anche in quel frangente Ben si dimostra essere diverso. 
Ben è devoto alla propria famiglia, lo conosciamo nelle mura di casa sua, e vediamo quanto sia amorevole e altruista nei confronti di sua madre e i suoi fratelli, peccato che però proprio la sua famiglia nasconde un passato triste, che ha reso fragili e distaccati tutti i suoi componenti. Ben è anche un ottimo amico, in grado di andare oltre alle apparenze e amicarsi anche il più sfigato del college. Ho apprezzato tutti questi lati di Ben perché finalmente il lettore legge di un personaggio quasi reale, che semplicemente vive al pari di qualsiasi altro uomo. 

venerdì 14 agosto 2015

Collaborazione con le Case editrici #2

Cari lettori, so che oggi è il 14 di agosto e pochi, anzi pochissimi, di voi leggeranno questo post, perchè la maggior parte degli italiani è fuori casa pronti a godersi, anche quest'anno, il famoso "Ferragosto". Anch'io lo passerò in spiaggia con ottima compagnia, ma oggi voglio lasciarvi un post gradevole, voglio aggiornavi circa un'altra collaborazione che mi ha visto impegnata con la casa editrice Newton Compton.
Il tutto è iniziato circa i primi giorni di luglio, in cui mandai una mail all'addetta stampa della casa editrice chiedendo di leggere in anteprima l'attesissimo romanzo di K. A Tucker (di lei vi ho parlato qui), che conclude la serie dei "Dieci piccoli respiri". Sto parlando di "Cinque ragioni per odiarti". 
Non vi nego che ci sono stati dei disguidi che mi hanno portato a leggere questo romanzo con ritardo, ma ciò che importa è il risultato, ovvero che alla fine, più precisamente in data 4 agosto, ho ricevuto un bel pacco, ricco di libri bellissimi. 
Ecco a voi il contenuto del pacco.


Non potete immaginare, o forse si, della felicità che esprimevano i miei occhi, pura e semplice felicità, perchè un dono così non lo si riceve tutti i giorni e nei giorni in cui accade l'euforia è davvero tanta. 
Ho trascorso in compagnia di Reese e Ben, i protagonisti del romanzo, buona parte delle precedenti giornate. L'ho portato con me ovunque, e per documentare vi posto alcune foto.

mercoledì 12 agosto 2015

Recensione: "Puoi fidarti di me" di Leisa Rayven

Atteso dai lettori italiani è stato il romanzo "Puoi fidarti di me" di Leisa Rayven, noto come "Broken Juliet", secondo romanzo della serie Starcrossed, preceduto da "Cancella il giorno in cui ti ho incontrato", la cui recensione potete leggerla con un solo clic qui.
Acquistato nella versione ebook
Titolo: Puoi fidarti di me
Titolo originale: Broken Juliet
Scrittrice: Leisa Rayven
Serie: Starcrossed
secondo romanzo
Casa editrice: Fabbri editori Life
Pagine: 334

La forza dell’amore vince sempre. Tranne quando manda in pezzi tutto. Cassie e Ethan si sono conosciuti, poco più che ventenni, all’Accademia d’Arte di New York: elettrizzanti ed esplosivi sulla scena, complicati e riservati dietro le quinte. Travolti da un’attrazione che li ha avvicinati sin dal primo istante. Si sono amati. Si sono spezzati il cuore.
È passato qualche anno e Ethan di nuovo ha mandato al l’aria tutto: ora deve convincere Cassie di essere cambiato, di essere finalmente l’uomo che lei merita. Cassie, però, non ha dimenticato, e alle sue orecchie le promesse di Ethan suonano come minacce.
Lui per convincerla è disposto a tutto: le offre uno sguardo sulla sua parte più nascosta, permettendole di leggere i suoi diari scritti all’epoca del college. Ma come può Cassie concedergli un’altra possibilità sapendo che potrebbe distruggerla di nuovo?
Come se non bastasse, i due si ritrovano a recitare insieme in uno spettacolo romantico e sensuale, che mette a dura prova i loro istinti più inconfessabili, annullando ogni razionalità. Il copione sembra ripetersi: se Romeo e Giulietta li ha fatti avvicinare, questa nuova pièce rischia di distruggerli una volta per tutte.

Chi ha avuto modo di leggere "Cancella il giorno in cui ti ho incontrato", primo romanzo della serie Starcorssed, potrà riconoscere che "Puoi fidarti di me" non è al pari del primo, sensazioni che condivido seduta stante. 
Ricordo piacevolmente il primo romanzo, mi ero appassionata alla lettura molto facilmente, mentre questo secondo libro non mi ha preso un granché. Il motivo molto probabilmente è il contenuto della storia. Nulla da eccepire alla penna della scrittrice, che è da lodare, infatti i suoi romanzi sono davvero ben scritti. Talvolta però, nonostante l'ottima scrittura, manca quel brio che possa rendere non solo piacevole bensì meraviglioso il romanzo. Ebbene, "Puoi fidarti di me" non mi è entrato nel cuore perché leggiamo di due protagonisti ancor più instabili rispetto a com'erano nel primo romanzo. Sono entrambi tormentati dalle paure e questo grava profondamente sulla loro relazione. Non potremmo parlare di una vera e propria relazione amorosa, più che altro la definirei come un rapporto di alti e bassi, si amano ma non possono amarsi, si vogliono ma non possono volersi, insomma qualcosa di un po perverso, non credete? 
"Credi di essere l'unico al mondo ad aver paura di mostrare il proprio io? Tutti indossano una maschera, sempre diversa a seconda di chi abbiamo davanti, colleghi, amici, familiari. E a volte queste maschere sono talmente tante che dimentichiamo chi siamo davvero. Ma tu devi trovare il coraggio di sbarazzarti di questa roba e rivelarti per quello che sei."
Non si può proprio dire che questa sia una storia reale, proprio no. Se siete in cerca di una storia alquanto irrealistica allora il libro fa al caso vostro, perché non è possibile che l'uomo sia così testardo da privarsi di ciò che ha riconosciuto come bisogno. Ethan vive una lotta interiore, sa di amare Cassie ma cerca di allontanarla da se, troppo convinto a credersi come un pericolo, o meglio come l'uomo che possa deviare la sua personalità. Nonostante ciò, Cassie cambia con il tempo e le paure di Ethan si realizzano. Cassie infatti non è più la ragazza che ha incontrato il primo giorno al Groove, ora è più timorosa che mai, sa cosa è capace di provare con Ethan, sa cosa significa vivere senza Ethan e farebbe di tutto pur di avere una briciola della felicità vissuta con lui, così finge di essergli una semplice amica. Finge a se stessa i suoi sentimenti pur di non vivere senza Ethan, degradante non credete? Mentire a se stessi è come prendere in giro la nostra mente e il nostro cuore, i sentimenti sono più forti della ragione e dire di non provarli non significa non sentirli veramente sulla pelle, fingere di essere amici non li renderà effettivamente come due amici, perché l'amore, il sentimento che c'è sempre stato, non può volatilizzarsi da un attimo all'altro. Penso che di questo i due protagonisti ne erano coscienti, ma lo negavano a se stessi e al lettore, che poverino, ha a che fare con due menti alquanto complicate. In questi casi la ragione la si trova solo andando in analisi, facendo un percorso specifico tramite il quale il paziente è portato a ragionare assumendo un'ottica diversa, vedendo la realtà oggettivamente, per quella che è. 
"Siamo tutti ossessionati dall'idea di sconfiggere le nostre paure, mentre dovremmo accettarle e continuare a fare le cose che ci spaventano."

domenica 9 agosto 2015

Anteprima dei libri che attendo: "Mi sono innamorata del mio miglior amico" di Kirsty Moseley

In questi giorni il blog ospita post ricchi di prossime letture, che le case editrici hanno in riservo per noi nei mesi a venire, indi munitevi di un calendario e una penna per segnare le date di pubblicazione.
L'attenzione di oggi si concentra sul seguente romanzo dal genere Young Adult: "Mi sono innamorata del mio miglior amico" di Kirsty Moseley. 
La scrittrice è nota in Italia per aver scritto "Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto", la cui recensione, per chi non avesse ancora letto il romanzo, potete leggerla qui. A fronte della precedente lettura, che ho trovato molto bella, oggi sono molto entusiasta di parlarvi di "Mi sono innamorata del mio miglior amico", noto come "Always You".
Immagine tratta dal web

Pubblicato nel 2012, i lettori americani ci raccontano, almeno i più, di quanto sia entusiasmante questo romanzo. Da molti è stato considerato imperdibile, capace di creare emozioni talmente forti e vivide che il libro resta impresso nella memoria del lettore. Insomma è un libro che non si dimentica, questo. Riley e Clay si sono conosciuti da bambini e sono cresciuti insieme dato che l'una abita accanto all'altro. Il loro rapporto  è così forte e duraturo che nel corso degli anni Riley e Clay hanno preso l'abitudine di dormire nello stesso letto, vi ricorda qualcosa? Questo è alquanto inusuale tra due semplici amici, ma allo stesso tempo è proprio grazie a questo legame così stretto e forte che Clay inizia a pensare che Riley non sia solo una semplice amica. Riley però non è poi così convinta di quello che prova per Clay, certo, i suoi pensieri su di lui sono cambiati, ma cerca di scacciarli via e finge di non sentire nulla, e questo spinge Riley nelle braccia di un altro: Ben. Ma chi sarà il ragazzo giusto per Riley? Saprà Clay far innamorare di se la sua migliore amica? Lo scopriremo presto, precisamente il 22 ottobre 2015. Dai commenti di chi lo ha già letto sappiamo che il romanzo è capace di tenere il lettore incollato alle pagine per scoprire le vicende dei due protagonisti. Credo che questo romanzo sia uno dei più promettenti non solo tenendo conto la trama e i commenti dei lettori americani, ma anche per lo stile della scrittrice, il quale, avendo avuto modo di conoscerlo in precedenza, so che non mi deluderà.

Eccovi la scheda tecnica:
Immagine tratta dal web
Titolo: Mi sono innamorata del mio miglior amico
Titolo originale: Always You
Scrittrice: Kirsty Moseley
libro autoconclusivo
Pagine: 288
Casa editrice: Newton Compton 
Data di pubblicazione: 22/10/2015

Riley Tanner ha un amico speciale, il migliore che una ragazza possa desiderare. Clayton Preston le dà molto sostegno, è leale, onesto, affidabile, gentile e pieno di attenzioni. È anche il ragazzo più ambito di tutta la scuola, ma loro due hanno sempre avuto un rapporto diretto e molto affettuoso, di pura amicizia, senza complicazioni amorose. Dopo che Riley è stata via un mese per una vacanza, però, le cose fra loro sembrano essere cambiate e la situazione si sta facendo sempre più strana. Lei comincia a guardarlo in modo diverso, non come dovrebbe fare una semplice amica. E come se non bastasse, a complicare ulteriormente il loro rapporto ci si è messo pure il nemico numero uno di Clayton: un rivale che negli ultimi tempi si sta interessando molto a Riley…

Cosa ne pensate? Lo acquisterete? Commentate se volete qui sotto. Baci
Rapunzel

TI POSSONO INTERESSARE

Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Ti aspetto!