/ La Rapunzel dei libri e non solo | Rosalba Ranieri : giugno 2015

martedì 30 giugno 2015

Rubrica: In this month...June 2015

Cari lettori, oggi, ultimo giorno di giugno, pubblico questo post, dedicato a una nuova rubrica inventata da me: "In this month..."
"In this month..." è un breve riepilogo delle letture affrontate nel mese appena trascorso, un bel riepilogo che servirebbe veramente a tutti i lettori, così da renderci conto quante pagine riusciamo a leggere nell'arco di 30 giorni. Ho elencato le letture, tra esse ho classificato la più bella e la meno bella. Ho individuato anche la recensione più letta dal web. Termino con i propositi per il prossimo mese.
June

Nel mese di Giugno ho letto:

Il libro che più ho amato è stato:

ma non di meno ho amato anche:

Il libro meno bello è stato:

La recensione più letta dal web:
July
Mi auguro di leggere questi romanzi pubblicati nel mese di giugno:

e tanto altro ancora...

Cosa avete letto in questo mese? Quali i vostri libri più belli e meno belli? Cosa vorreste leggere nel prossimo mese? A voi i commenti...
Ciao e alla prossima

Recensione: "Scommessa indecente" di Jessica Clare

Cari lettori, oggi vi propongo questo romanzo: "Scommessa indecente" di Jessica Clare, noto come "Stranded with a Billionaire", della serie "The Billionaire Boys Club Series", composta da ben sei romanzi:
"Scommessa indecente" (Stranded with a Billionaire) #1
Beauty and the Billionaire #2
The Wrong Billionaire's Bed #3
Once upon a Billionaire #4
Romancing the Billionaire #5 
One Night with a Billionaire #6
Titolo: Scommessa indecente
Titolo originario: Stranded with a Billionaire
Scrittrice: Jessica Clare
Serie: "The Billionaire Boys Club Series"
primo romanzo
Potete comprare qui (il cartaceo) e qui (l'eBook)
Il Billionaire Boys Club è una società segreta che riunisce sei uomini ricchissimi, arrivati al successo con ogni mezzo possibile: i suoi membri si aiutano a vicenda, si consigliano investimenti vantaggiosi e giocano a poker per svagarsi. Proprio su suggerimento di uno dei suoi colleghi del club, Logan Hawkings ha deciso di acquistare un resort malmesso su un’isola delle Bahamas, per ristrutturarlo e trasformarlo in un hotel di lusso. A complicargli la vita ci pensano però un uragano e un’affascinante cameriera del Midwest. Brönte Dawson è finita sull’isola per una vacanza premio, a tutto pensava meno che a ritrovarsi bloccata nel bel mezzo di una catastrofe naturale con quello che crede sia il direttore dell’hotel. Logan, colto alla sprovvista, decide di tenerle nascosta la sua vera identità, ma le conseguenze di quella bugia non tarderanno ad arrivare…
"L'amore non è controllo.
L'amore è complicità. Amicizia.
Se vuoi essere amato, sii amabile."
Eccomi finalmente qui, a scrivere di "Scommessa indecente" di Jessica Clare. 
Dalla trama non si preannuncia nulla di nuovo che una storia letta e riletta in cui il protagonista principale è il miliardario che si innamora di una semplice fanciulla, ma queste storie mantengono pure sempre il loro fascino. 
Curioso è l'incontro nefasto dei due protagonisti, prendete un uomo e una donna bloccati in ascensore in balia di un uragano in arrivo. Timorosi, entrambi affrontano il caso l'uno accanto all'altro, o meglio l'uno nelle braccia dell'altro. In quel momento nulla conta, se non la compagnia dell'altro per affrontare il maltempo. Brönte fin da subito sospetta, dato l'abito, che l'uomo in ascensore sia il direttore dell'hotel, ma mai avrebbe potuto pensare che in realtà quell'uomo non è un semplice capo di quel posto, bensì un uomo molto molto ricco e molto potente. E' proprio vero quando si dice che "l'abito non fa il monaco". 
Logan,  lì per lì, in quell'isola, non ha pensato a chi era, ma come un semplice uomo non è rimasto immune al fascino della bellissima Brönte. Logan però non ha alcuna intenzione di iniziare una storia seria, dopo quanto ha passato per colpa di una donna che non amava il suo cuore o la sua mente ma il suo conto bancario. 
Non conoscendolo, Brönte non sa cosa Logan rappresenta nel mondo dei ricchi perciò non vuole conquistare altro che il cuore di quel bell'uomo, e il suo desiderio non si dimostrerà neanche così difficile da realizzare. Ben presto anche Logan si accorge che quella donna sta catturando i suoi pensieri e le sue emozioni. Questo però non basta perchè le paure di Logan sono tante, riuscirà a oltrepassare i suoi timori per Brönte? Potrà concedersi finalmente l'amore?
"L'amore non è qualcosa che puoi offrire come ricompensa. O ami qualcuno o non lo ami. I soldi con questo non c'entrano niente."
Brönte, dal canto suo, non sa come comportarsi in quel mondo da lei ignorato, quel lusso non le piace, perchè Brönte vive in semplicità. Questi due mondi però entrano ben presto in collisione a causa di incomprensioni, ma potrà l'amore risolvere tutto?  
La storia ruota attorno a due mondi lontani e diversi tra loro: quello del lusso e quello della modestia, ciascuno mostrato nel libro sotto forma dei due personaggi, che sembrano intendersi benissimo sotto le lenzuola, ma al di fuori di esse ognuno si sente spaesato nel mondo dell'altro. L'amore arriva all'improvviso e può colpire uomini e donne diversi, per età, per razza, per estrazione sociale, ma è pur sempre amore, quel sentimento potente che tanto smuove il corpo e l'animo umano. 
"Mi manca tenere la tua mano nella mia. Mi manca sentirti ridere quando sei nervosa. Darei qualsiasi cosa per sentirti ridere ora. Quell'uragano è stata la cosa più bella che mi sia mai capitata, perchè ha portato te nella mia vita." Logan

venerdì 26 giugno 2015

Colors&Books Book Tag de "La Rapunzel dei libri"

Carissimi lettori, sono entusiasta di partecipare al Colors&Books Book Tag, per questo ringrazio il blog letterario "QuestioneDiLibri" di Clarissa Neri, che ha nominato "La Rapunzel dei libri".
Il Colors&Books Book Tag, così come ci suggerisce il nome, è composto da 13 colori, ciascuno legato a caratteristiche libresche, attitudini del lettore...

Riporto qui le regole da osservare:

– Citare il creatore del blog: Una Contraddizione Ambulante

– Usare l’immagine del tag

– Nominare 5 Blog

giovedì 25 giugno 2015

Recensione: "I sei volti dell'amore" di Sarah Jio

Cari lettori, oggi vi presento questo romanzo: "I sei volti dell'amore" di Sarah Jio, una scrittrice affermata internazionalmente. E' conosciuta in particolar modo per il suo primo romanzo: "Il diario di velluto cremisi",  il quale ha avuto  un successo clamoroso, ed è stato eletto miglior libro dell’anno da "Library Journal".
I romanzi della scrittrice pubblicati in Italia sono:
Neve a primavera (Blackberry Winter)
Il diario di velluto cremisi (The Violets of March)
I sei volti dell'amore (The Look of Love )
Titolo: I sei volti dell'amore
Titolo originale: The Look of Love
Scrittrice: Sarah Jio
Libro auto-conclusivo
Jane Williams non ha dubbi: tanto i fiori sono semplici e diretti – le rose rosa servono per chiedere perdono, quelle rosse per mettersi in mostra, le glossinie per indicare l’amore a prima vista – quanto le persone sono complicate e inaffidabili. Così, mentre il suo negozio è aperto a chiunque voglia mandare il messaggio giusto, il suo cuore è chiuso e impenetrabile. Troppi sbagli, troppo dolore, troppi rimpianti. In più, da qualche tempo, Jane è inquieta: di tanto in tanto la vista le si offusca e lei cade in preda a violenti emicranie. Un mistero, dicono i medici, incapaci di individuare l’origine di quei malesseri…
Poi, nel giorno del suo ventinovesimo compleanno, una donna si presenta nel negozio di Jane; sostiene di conoscerla dal giorno in cui è nata e che quei disturbi non sono affatto sintomi di una malattia, bensì la manifestazione di un dono straordinario: la capacità di «vedere» l’amore, quello puro e sincero. Un dono che Jane rischia tuttavia di pagare a caro prezzo: prima che il sole tramonti sul suo trentesimo compleanno, infatti, lei dovrà individuare le sei diverse forme di amore che danno senso alla vita di tutti gli esseri umani. Altrimenti non vedrà mai il volto della sua anima gemella…
"L'amore è ovunque, in diverse forme. E, se è vero amore, io lo vedo." Jane
Cari lettori, oggi voglio presentarvi questa bellissima lettura:"I sei volti dell'amore" di Sarah Jio, un romanzo molto intenso e pieno di amore. Certo, il tema centrale è proprio quello dell'amore, infatti la nostra protagonista, fin da piccola, ha sviluppato la capacità di leggere l'amore negli occhi e atteggiamenti altrui, una capacità che ha ignorato fino al suo ventottesimo compleanno, ovvero fin quando riceve un biglietto d'auguri da una signora misteriosa che le racconta del suo dono. Dopo anni passati con la sua neurologa a comprendere da cosa potessero dipendere i suoi attacchi, Jane è sempre più convinta di non accreditare la scienza e crede che i suoi disturbi oculistici non sono dovuti da un tumore, bensì da quella capacità rara, che sono le donne con occhi verdi e amanti dei fiori, possono acquisire. E' una capacità, quella che fa riconoscere le forme dell'amore, che si è tramandata da secoli, da generazioni, e tutte le donne avevano un stretto legame con i fiori, che sono in grado di rappresentare parole, sentimenti, emozioni che il nostro corpo e anima difficilmente riescono a spiegare nell'intensità provata. Pertanto Jane è sempre a contatto con chi ha bisogno di un fiore per ricevere perdono, per dichiarare amore, per amicizia...infatti i suoi disturbi sono frequenti e ora che ha compreso il perché sono ancora più forti di prima, ma sarà Jane in grado di trovare il suo amore? Saprà individuare negli occhi di qualcuno l'amore provato per lei?
"Sei una fiorista nata. Abbiamo il dono di saper toccare il cuore della gente, di farla emozionare." Colette
Jane è sempre messa alla prova, perchè non esiste una sola forma di amore, bensì sei, e il compito di Jane è proprio quello di riconoscere le sei forme così da poter cacciar via la maledizione di vivere infelice e priva di amore, una sorte che purtroppo è capita a tante donne che non hanno creduto alla magia dell'amore e al loro dono.
La storia non ruota solo attorno a Jane, ma ci sono altre coppie che arricchiscono il romanzo, che nascono o si separano a seconda dei casi. Il romanzo ci fa comprendere che non tutti sono destinati a restare per sempre insieme, c'è chi credeva di amare ma non era amore, c'è chi finalmente, dopo tempo, l'ha trovato e mille e una saranno gli ostacoli, perchè non tutti gli amanti sono liberi di amarsi.
"Come faccio a essere sicura di aver visto il vero amore, quando è una cosa diversa per ognuno di noi"
"Ah, hai proprio ragione, cara. Non esiste un solo genere d'amore. Tra uno e l'altro di quei sei c'è una infinità di sfumature." Jane & Colette

domenica 21 giugno 2015

Recensione: "A fior di pelle" di Sophie Jackson

Recensione di A fior di pelle di Sophie Jackson
Cari lettori, oggi condivido con voi questa piacevolissima lettura: "A fior di pelle" di Sophie Jackson, noto come "A pound of flesh", tratto dalla serie denominata come il titolo del primo romanzo.
La serie è così composta:
"A fior di pelle" ("A pound of flesh") #1
Love and Always #1.5
An Ounce of Hope #2
Recensione di A fior di pelle di Sophie Jackson
Titolo: "A fior di pelle"
Titolo originale:"A pound of flesh"
Scrittrice: Sophie Jackson
Serie: A pound of flesh #1


Dopo aver assistito all’omicidio di suo padre quando era solo una bambina, Kat da anni sogna il misterioso ragazzo che l’ha salvata dal fare la stessa fine. Ora, a 24 anni, Kat insegna letteratura inglese in un carcere di New York per onorare la memoria del padre, un sognatore prestato alla politica.
Tra i detenuti c’è Wes Carter, un ragazzo dal passato difficile, bello quanto pericoloso, misterioso e brillante, amante dei libri e della musica eppure così impulsivo da mettersi costantemente nei guai.
Tra loro cominciano a esserci scintille: ma Kat scopre presto che dietro le continue provocazioni di Carter, dietro quell’aria rude e quei modi bruschi c’è molto di più. E a rendere il loro rapporto ogni giorno più difficile è l’attrazione che esplode: immediata, intensa, fuori controllo.
Ma la famiglia di Kat e i suoi amici potranno mai accettare l’idea che nella sua vita ci sia un “cattivo ragazzo” come Carter? E la scoperta del ruolo che ebbe Carter la notte della morte del padre di Kat li costringerà ad allontanarsi o finirà per unirli ancora di più? 
Cari lettori, tra me e me ho posticipato la scrittura della recensione tante volte, perchè "A fior di pelle" è un libro così bello, emozionate e puro che nutro una sorta di timore a parlarne, a mettere le parole su carta. Sono certa che nessuna recensione, neanche la più poetica possa rendere giustizia alla bellezza del romanzo, difatti non ho resistito a lungo, subito dopo l'ultima pagina l'ho inserito tra i "My favourite books" (presso la vostra colonna destra).
Vi dirò, avevo un presentimento, temevo che il libro non mi prendesse data la storia che pensavo fosse pesante, ma si è dimostrato ben altro, è stato uno di quei libri che ti scombussola e che ti fa sorridere con gli occhi a cuore a causa della tenerezza, complicità, e immenso amore. 
"Eri tu che mi abbracciavi. Ricordo perfettamente il tuo profumo. Mi sussurravi di non aver paura. Ora so perchè la tua voce mi fà sentire così al sicuro. Le tue braccia...mi sembra di conoscerle da sempre. Così forti, protettive...Era scritto nel destino che dovessero stringermi. Mi sono mancate. Tu mi sei mancato. E' tutta la vita che mi manchi.""Anche tu mi sei mancata, la mia Peaches...""Per sempre." Kat e Wes
Il prologo ci porta indietro nel tempo, bensì 16 anni prima, al primo incontro, seppure in circostanze nefaste e terribili, di Wes o detto anche Carter e Kat, chiamata Peaches. Fin da piccoli il loro destino era già segnato, le stelle avevano già previsto che quei due ragazzini, l'uno ancorato all'altro, si sarebbero incontrati di nuovo e non si sarebbero mai più persi di vista. 
"Dobbiamo restituire parte della fortuna che abbiamo."
Kat è ancora scossa da quanto le accaduto nella sua infanzia, nonostante avesse solo nove anni, il tormento è ancora dentro di lei, i ricordi sono ancora forti e accesi come una fiamma vivida che stenta a spegnersi, così ogni notte è costretta a cacciar via quei incubi e quelle paure che la tormentano, fin quando un giorno, praticando il suo lavoro, non incontra un ragazzo misterioso che subito la attrae come una falena è attratta dalla fiamma. Attenta a non avvicinarsi troppo, Kat si impone di non pensarlo, di non avvicinarsi in "quel" modo a lui, perchè lei è lì per aiutarlo, per fargli trovare la retta via, non per innamorarsi. Sapete, in questa parte ho considerato un po folle Kat, beh perchè sarebbe da folli poter comandare i nostri sentimenti, quando nasce l'amore e la passione non può esser cacciata via, l'uomo può tante cose ma i sentimenti sono troppo forti, e la mente umana, il cuore dell'uomo non li può contrastare, respingerli e fingerne la loro inesistenza. In cuor suo, Kat sa che Carter, il temibile Carter, è parte di se, è quella metà che combacia perfettamente con il suo cuore, corre al suo ritmo. 
"Dimmi che mi vuoi. Dimmi che mi vuoi quanto io voglio te.""Se ti voglio? Peaches io non ti voglio...Io ho bisogno di te." Kat e Wes

sabato 13 giugno 2015

Recensione: "After" di Anna Todd

Recensione del romanzo After di Anna Todd, New Adult
Cari lettori oggi vi presento questo libro: "After" di Anna Todd, il primo romanzo di una quadrilogia appassionante, denominata "After".
La quadrilogia è così composta:
After (After) #1
Un cuore in mille pezzi (After We Collided) #2 IN USCITA il 7 LUGLIO 
After We Fell #3
After Ever Happy #4

Recensione del romanzo After di Anna Todd, New Adult
Titolo: After
Titolo originale: After
Scrittrice: Anna Todd
Serie: After, primo romanzo
La acquisti qui (il cartaceo) e qui (l'ebook)
Acqua e sapone, ottimi voti e con un ragazzo perfetto che l'aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita. Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato... Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s'imbatte in Hardin. E da allora niente è come prima. Lui è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle, pieno di piercing e tatuaggi. È la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto. Eppure, il giorno in cui si ritrova sola con lui, non può fare a meno di baciarlo. Un bacio che cambierà tutto. E accenderà in lei una passione incontrollabile. Una passione che, contro ogni previsione, sembra reciproca. Nonostante Hardin, per ogni passo verso di lei, con un altro poi retroceda. Per entrambi sarebbe più facile arrendersi e voltare pagina, ma se stare insieme è difficile, a tratti impossibile, lo è ancora di più stare lontani. Quello che c'è tra Tessa e Hardin è solo una storia sbagliata o l'inizio di un amore infinito?
Cari lettori, con grande piacere oggi vi presento il primo romanzo di questa serie, molto apprezzata dal pubblico americano e nota tramite "Wattpad", una piattaforma in cui gli scrittori emergenti pubblicano le loro storie. Possiamo finalmente leggere in Italia queste pagine di Anna Todd grazie alla casa editrice Sperling & Kupfer, che in data 9 giugno ha pubblicato il libro.
Con ben 97 capitoli, After racconta di una bellissima storia d'amore tra Hardin e Tessa, una storia fuori le righe queste, sì perchè i due protagonisti poco si tollerano a prima vista. Quel ragazzo ricoperto di tatuaggi e con gli occhi verde smeraldo è un concentrato di rabbia e di amore, due sentimenti in profondo contrasto tra di loro e solo con l'amore incondizionato di Tessa, Hardin è in grado di trovare un equilibrio nel suo cuore e nella sua mente. Quella rabbia accecante che distrugge tutto ciò che incontra nel suo cammino, Hardin non è in grado di vedere altro che rabbia verso il mondo, verso suo padre, la sua vita, così che si preclude la possibilità di amare e di perdonare, perchè il perdono può nascere solo da un profondo sentimento: l'amore.
"Non so perchè Harrdin mi renda così emotiva. Un minuto prima lo odio, un minuto dopo voglio baciarlo. Mi fa provare emozioni che non sapevo di provare [...]. Mi fa piangere, mi fa ridere, mi fa gridare; ma soprattutto mi fa sentire viva." Tessa
Hardin è un ragazzo molto misterioso, con un umore altalenante, ma al tempo stesso è affascinante, ha la capacità di far sentire viva Tessa, che per tanti anni è rimasta sola con sua madre. Sensazioni quelle di Tessa difficili da spiegare ma che solo Hardin è in grado di suscitarle. Curioso è anche il modo in cui Hardin non può resisterle e stargli lontano e non riusciamo a spiegarci come quella roccia, pronto ad attaccare e a far soffrire la gente, sia in grado di regalare tenerezza, gioia e amore a Tessa. Tessa è come un balsamo per Hardin, gli fa desiderare di essere migliore o meglio di diventare un uomo migliore, e in molti casi si rivela tale, ma non sempre...
"Non succederà. Non ho mai cambiato idea. Ho solo lottato contro i miei sentimenti per te. So che non puoi fidarti delle mie parole, ma voglio guadagnarmi la tua fiducia. Non ti farò soffrire." Hardin

domenica 7 giugno 2015

Review: "Happenstance" di Jamie McGuire

Recensione della serie Happenstance di Jamie McGuireCari lettori, oggi vi presento questo romanzo di Jamie McGuire, diviso in tre libri o episodi: 
Una meravigliosa bugia (Happenstance)
Un magnifico equivoco (Happenstance 2) 
Un’incredibile follia (Happenstance 3) 
pubblicati in Italia a breve distanza tra loro. 
Recensione della serie "Happenstance" di Jamie McGuire, Una meravigliosa bugia,  Un magnifico equivoco,  Un’incredibile follia.
Erin è all'ultimo anno di liceo e da sempre si sente diversa. Perché al contrario dei suoi compagni non ha una bella macchina, non veste alla moda, non va alle feste. Perché Erin è cresciuta da sola, con una madre che non riesce a prendersi cura di lei. Il suo unico desiderio è quello di fuggire. Fuggire da quella città, da quella scuola, dagli altri ragazzi che non fanno altro che criticarla. Fuggire e ricominciare da zero.
Ma un giorno nella gelateria dove lavora, entrano due occhi verdi che Erin conosce bene. Appartengono a Weston il ragazzo più popolare del liceo. Weston che non ha paura di nessuno e ottiene sempre quello che vuole. Nessuna riesce a resistergli e ora all'improvviso sembra accorgersi proprio di lei. Lei che si è sempre sentita inadeguata e imperfetta. Erin non ha dubbi, non può cadere nella trappola di quello sguardo. Da un tipo così bisogna stare il più lontano possibile. È la scelta sbagliata. Eppure bastano solo poche ore passate a parlare per scoprire che dietro l'immagine di ragazzo forte e invincibile, si nasconde un animo pieno di sogni. Sogni che paiono irrealizzabili come quelli di Erin. Weston è il solo che comprende le sue insicurezze e le sue paure. Il solo che la fa sentire protetta, al sicuro. Ma lasciarsi andare non è facile. Soprattutto ora che una notizia inaspettata ha cambiato ogni cosa. Perché la vita può essere tutta una bugia. Per Erin permettere a qualcuno di avvicinarsi tanto da non avere più segreti è un'impresa ardua
Cari lettori, questa è una review un po particolare, in quanto ho deciso di riunire in un unico post ben tre libri di un'unica trilogia. Questa decisione è dettata dal fatto che ciascun libro è composto da poco più di 100 pagine e sono stati pubblicati uno dopo l'altro, in tempi brevissimi, inoltre ogni libro è il proseguo dell'altro e mi sembrava giusto e opportuno recensirli in tal modo.
Una meravigliosa bugia (Happenstance) #1
Inizio con il dire che la storia è davvero strabiliante, fin dalle prime pagine si capisce ben poco, ma emergono i margini della storia, ovvero che i protagonisti principali sono: Erin Easter, una ragazza con una madre problematica alle spalle, emarginata e derisa da tutti, vittima di bullismo, e poi c'è lui, Weston, il giocatore figo della squadra di baskett del liceo, sempre sognato e ammirato da lontano da Erin Easter. Erin Easter è perseguita da insulti, denigrazioni, cattiverie che da anni i "compagni" di classe le rivolgono, soprattutto dalle vanitose e spumeggianti Erin Alderman e Erin Masterson, e pertanto forte è il suo desiderio di fuggire via da quella casa, da quella scuola e da quella vita. Pronta a farcela con le proprie forze, così come ha sempre fatto, Erin è una ragazza risoluta ed autonoma, forte e coraggiosa, gentile e amorosa, ma le capiterà qualcosa che il lettore non potrebbe mai immaginare, un cambiamento radicale la aspetta. La sua vita prende una svolta inaspettata fin da quando Weston, l'unico ragazzo gentile e premuroso nei suoi confronti, le rivolge la parola e le dà un passaggio fin a casa. Attimi quelli di gioia per Erin, ma che lei stessa non sa spiegare e giustificare, capirà solo dopo quanto amore Weston ha provato e prova per lei, nascondendolo agli occhi di tutti. Nel suo cuore c'è sempre e solo stata una sola Erin, la ragazza dai capelli rossi e occhi penetranti. In tutto il primo libro assistiamo alla nascita della loro storia d'amore che sembra essere iniziata tanti anni addietro, quando ancora erano due bambini innocenti.
"Perchè nessun ostacolo è insormontabile quando il cuore ha fatto la sua scelta."
Il libro termina con una verità sconvolgente...[non continuate la lettura se non volete che questa verità vi sia svelata].

giovedì 4 giugno 2015

Review: "Per una sola volta" di Jodi Ellen Malpas

Cari lettori oggi vi presento "Per una sola volta" di Jodi Ellen Malpas, il primo romanzo della trilogia One Night. Conosciamo già la scrittrice per aver scritto la trilogia "This Man", recensita qui per il primo, qui per il secondo e qui per il terzo romanzo.
La trilogia è composta da:
Per una sola volta (Promised) #1
Denied #2
Unveiled #3
Titolo: Per una sola volta
Titolo originale: Promised
Scrittrice: Jodi Ellen Malpas
Serie: One night 
1°romanzo
Livy si accorge di lui non appena fa il suo ingresso nel bar. La sua bellezza la stordisce e quegli occhi, di un azzurro intenso, la distraggono a tal punto che non riesce a prendere la sua ordinazione. Quando se ne va, è convinta che non lo rivedrà mai più. Ma si sbaglia. Su un tovagliolo c’è un messaggio per lei. Tutto quello che lui le chiede è una notte: per venerarla. Senza sentimenti, senza impegno, pensando solo al piacere. Tutte le difese di Livy sono azzerate: quell’uomo la confonde. È insopportabile ma molto educato, ha modi da gentiluomo ma è distaccato, si rivela appassionato ma al tempo stesso algido. Eppure il fascino che esercita è innegabile e talmente profondo da suscitare in lei un tipo di desiderio che non conosce. Livy si accorge pian piano che dietro il mondo patinato di quell’uomo, fatto di auto di lusso, abiti firmati e un appartamento elegante, si nasconde un segreto…
Cari lettori ecco a voi la nuova trilogia della Malpas appena pubblicata in Italia, dopo il grande successo che la scrittrice ha conseguito con "This Man", il famoso Lord del Maniero.
Ora pero, se avete letto la trilogia "This Man", non riportate alla memoria la scorsa trilogia della Malpas, anzi dimenticatela proprio, anche se difficile, perché le due serie sono diversissime tra loro, sempre ricche di passione e dell'eros raccontati con maestria dalla scrittrice. Non pensate che il protagonista maschile, il signor. M, sia affascinante come il Lord, ma ha un fascino a se. E' sempre un uomo attorno al quale aleggi aria di mistero, il suo sguardo di ghiaccio atterrisce qualsiasi donna su cui posa i suoi occhi, le sue maniere mettono in soggezione qualsiasi donna gli stia accanto, il suo corpo e i suoi movimenti sono così affascinanti tali che ogni donna si sofferma a guardarli e a desiderarli, qualsiasi donna vorrebbe accanto un uomo del genere, ma lui vuole solo una donna: Livy.
Come tutte quante Livy è tramortita dal suo aspetto e soprattutto dai suoi penetranti occhi, ma non si può certo nascondere la loro attrazione fisica e sessuale. Livy è molto timida ma ben presto si lascia andare ai suoi istinti, a quell'uomo che la vuole a tutti i costi e che le ha catturato la mente, lo stomaco, e pian piano le catturerà anche il cuore.
"Non so se il mio cuore può sopravviverti." Livy
Quell'uomo troppo bello, da far male gli occhi, ha le sue paure, le sue insicurezze e le sue ossessioni, come quella della pulizia e della perfezione, e questo farà si che Livy sia ancor più intimidita dinnanzi a Miller, ma non può resistergli.
Pian piano Miller fa entrare Livy nella sua vita e nel suo mondo, certo farcela entrare è stato così difficile dato che Miller vive di routine, ma c'è qualcosa di inspiegabile in lei, qualcosa che lo attrae, che lega profondamente al corpo di quella donna, anche se di corpi femminili li ha visti, Livy è un angelo, una benedizione giunta in terra per la redenzione e il perdono dei suoi peccati.
"Palpeggiarti mi dà un piacere enorme, Livy, ma toccarti, toccare la tua anima. Questo va oltre ogni genere di piacere." Miller
Miller è un peccatore, nasconde segreti in grado di poter rovinare tutto quello che ha creato, con tanta fatica, con Livy, se svelati. Come ben si sa, le bugie hanno le gambe corte, e la verità viene sempre a galla, anche se in modi un po brutali, tali da scombussolare totalmente Livy. Sarà Livy in grado di superare quanto ha visto, quanto ha saputo per amore di Miller, è così innamorata di lui tanto da superare il suo passato e i suoi segreti?
"Olivia Taylor, se ho te, sorriderò per il resto della mia vita." Miller

martedì 2 giugno 2015

Recensione: Un'incantevole tentazione" di Natasha Boyd

Cari lettori, oggi vi presento quest'altro romanzo: "Un'incantevole tentazione" di Natasha Boyd, che fa parte della serie "Eversea".

La serie è così composta:
Un'incantevole tentazione (Eversea) #1
Forever, Jack #2
Mistletoe & Hollywood: An Eversea Series Novella & a Desire Resort Series Novella #2.5
Titolo: Un'incantevole tentazione
Titolo originale: Eversea
Scrittrice: Natasha Boyd
Serie: Eversea #1
È finalmente orario di chiusura nel bar in cui lavora e Keri Ann non desidera altro che tornarsene a casa. Peccato che il ragazzo dai modi bruschi, con il cappuccio della felpa calato sugli occhi, non sembra avere nessuna intenzione di togliere il disturbo. 
Quando Keri si avvicina, rimane letteralmente impietrita: sotto il cappuccio infatti si nasconde il famosissimo attore Jack Eversea, idolo dei rotocalchi per le sue relazioni burrascose e le migliaia di fan che lo seguono a ogni passo. Due occhi verdi come il mare, un'espressione sexy e un fisico da urlo. Ma cosa ci fa una star di Hollywood nella sonnacchiosa isoletta di Bluter Cove? 
Quella tra Keri Ann, la cameriera acqua e sapone abituata a cavarsela da sola, e Jack Eversea, la stella del cinema che ha smarrito la via, all'inizio è solo amicizia. Non ci sono due persone più diverse di così: lei è semplice e schietta, lui è il ragazzo che tutte desiderano, sempre circondato da attrici e modelle bellissime. Eppure qualcosa negli occhi di Keri spinge Jack ad avvicinarsi a lei. Troppa complicità, troppa fiducia, troppe risate, finché l'attrazione diventa irresistibile...
Ma si può vivere nel presente dimenticando da dove si viene? Oppure il passato torna sempre a bussare rischiando di spazzar via anche il sogno più bello?
Cari lettori tenetevi forte perché ora vi racconterò di quest'altro bellissimo romanzo. La storia inizia nell'immediato, già nelle prime pagine Keri Ann incontra Jack, intento a nascondersi con il suo cappuccio così da non rivelare la sua identità, perchè Jack non è un semplice ragazzo che si trova in un bar a bere il drink dopo una lunga giornata di lavoro, beh Jack è una vera star mondiale, un attore hollywoodiano che dopo una delusione d'amore si rifugia lontano dai paparazzi presso la cittadina sperduta di Bluter Cove. Proprio in quel bar Keri Ann ci lavora da anni e non si sarebbe mai aspettata di alzare lo sguardo e posarlo su un uomo tanto desiderato dal mondo femminile.
Jack prega Keri Ann di non spargere voce del suo soggiorno a Bluter Cove così inizia un'amicizia basata su semplici favori: Jack aiuta Keri Ann a ristrutturare la sua antica casa ormai in rovina e Keri Ann si presta a fare commissioni per Jack, un'amicizia che pian piano si trasforma in qualcosa di sempre più forte. E' l'istinto che porterà i due ad avvicinarsi, la forte attrazione fisca e pian piano arriverà anche quella mentale, perchè nessuna, mai nessuna, fino a quel momento aveva considerato Jack come un semplice ragazzo e non come un attore miliardario, nessuna donna aveva visto in Jack di più che un bravo attore, tanti soldi e un bel viso e un  corpo tutto muscoli, cosi la dolce e semplice Kari Ann le entra nel cuore, con facilità e naturalezza. Ognuno si porta dietro una storia da raccontare, soprattutto Jack, una storia che l'ha segnato fortemente per tutta la vita, nulla che non sia curabile con immenso amore, e fino ad ora sembra non averlo trovato, fino all'attimo prima di conoscere Keri Ann.
"Lo sai come sono, quando le cose diventano troppo intense tendo a fuggire via. Stare con lui è ...intenso. Non ho mai provato niente del genere. Quando ce l'ho vicino mi sento sempre come se dovessi ricordarmi di respirare."Kari Ann
Keri Ann è un animo buono, ha messo da parte le sue passioni per dedicarsi al lavoro, alla ristrutturazione della sua casa, che da generazioni appartiene alla sua famiglia, e dentro di se sente un vuoto profondo, ha sofferto la perdita di persone a se molto care ed è stata fin subito abituata a riboccarsi le maniche e darsi da fare. Anche suo fratello è lontano per studiare medicina, la sua vita prosegue tranquilla fin quando non incontra il divo "Jack Eversea", un uomo che apparentemente è appagato, il quale ha tutto quello che si possa desiderare dal mondo: soldi, potere, fascino, ma Jack non è per nulla materiale, non bada molto a tutto questo, bada ai sentimenti e le sensazioni che sente dentro di se e sulla sua pelle, sensazioni che non ha mai provato e che Kari Ann gli trasmette con la sua energia e la sua semplicità.
"Allora, tu pensi che sia normale che la gente senta questo, questa cosa strana che succede quando siamo nella stessa stanza? Forse tu non ne hai idea, ma io sì. Non è normale. Almeno non per me." Jack
Jack riscopre se stesso e si ritrova in un semplice ragazzo, che tanto vorrebbe allontanarsi da quel mondo fatto di paparazzi e finti sorrisi, un mondo finto, in cui si indossa una maschera per oscurare i propri tormenti e sentimenti, Jack vorrebbe non altro che una vita come quella di qualsiasi ragazzo della sua età, senza riflettori pronti a riportare e giudicare i suoi atteggiamenti. Kari Ann mentre trova in Jack la voglia di lasciarsi andare, è diventata grande troppo presto e ora ritrova la spensieratezza che le ventiduenni come lei hanno, e con Jack trova anche un sentimento che non ha mai provato: l'amore, che ti scuote dentro e non ti fa capir più nulla, nulla se non vivere e prendere a più non posso tutto quello che l'altro può darti.
"Jack ...mi hanno sempre detto di amare la vita, di prenderne a piena mani...e non l'ho mai fatto. Ieri sera avevi ragione. Ho avuto paura di iniziare a vivere la mia vita. Vivere significa amare, e so che sembra stupido, ma a me ha sempre dato dolore."Keri Ann
Keri Ann entra nella vita e soprattutto nel cuore di Jack che mai vorrebbe separarsi da lei, ma la vita riserva sorprese che spesso accadono quando meno te le aspetti e che rivoluzionano, cambiano totalmente i tuoi piani, ma  l'amore è forte, e non sarebbe vero se fosse prossimo ad appassire e non combattesse per il lieto fine.
"Se avessi saputo che nel mio futuro c'eri tu, avrei fatto delle scelte diverse." Jack
Con questo non voglio assolutamente dire che il libro termina con il lieto fine perché la storia non termina nel primo romanzo ma prosegue nel secondo, che attendo con pazienza, perché da quanto avete capito ho davvero letto con immenso piacere questo romanzo, pieno di inizi.
"Jack era tutto ciò che desideravo. A un certo punto pesai che dovesse avere un lampo di razionalità, perché mi diede un ultimo bacio che mi annebbiò la vista e poi allontanò le labbra, frapponendo un minimo spazio tra i nostri corpi. Il suo respiro esausto si mescolò al mio mentre appoggiava la fronte su di me. La mia bocca cercò di nuovo la sua, come se vivesse di vita propria." Keri Ann
Ebbene ho considerato questo romanzo recante la gioia di iniziare, perché i due personaggi iniziano, fin dal loro incontro, una vita diversa dalla loro, iniziano a provare sentimenti mai provati e a lasciarsi andare ad essi per la prima volta, iniziano ad amare la semplicità, a perdersi nelle carezze, braccia dell'altro. Si sono trovati, ma la vita reale non è quella, a loro due sembra di essere in un sogno e risvegliarsi e perdere tutto sarà una vera sofferenza, ma quel sogno, che è stato così reale e fervido, ha cambiato in modo evidente i due protagonisti, per sempre, si PER SEMPRE.
"Ci sono salita ieri pomeriggio. Per pensare."
"A cosa?"
"Ai tuoi baci, non potrò mai dimenticarli." Keri Ann & Jack
Vi invito a leggere le meravigliose pagine di Natasha Boyd, a voi la mia valutazione:
N.B: invito voi lettori a leggere questo romanzo o recensione con le seguenti canzoni da sottofondo che trovo semplicemente stupende: Brandon Flowers - Only The Young e Keane - Silenced By The Night, che fanno parte della playlist del romanzo.
Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!