/ La Rapunzel dei libri e non solo | Rosalba Ranieri : maggio 2015

domenica 31 maggio 2015

"Una piccola bugia" di K.A.Tucker

Cari lettori vi presento "Una piccola bugia" di K.A.Tucker, il secondo romanzo della serie "Ten Tiny Breaths", così composta:

In Her wake #0.5
Una piccola bugia (One tiny lie) #2
Cinque ragioni per odiarti (Five ways to fall) IN USCITA #4
Titolo: Una piccola bugia
Titolo originale: One Tiny Lie
Scrittrice: K.A. Tucker
Serie: Ten Tiny Breaths #2
Libro autoconclusivo
"Fa' che io sia orgoglioso di te". Sono le ultime parole che il padre di Livie pronuncia di fronte alla figlia. Nei sette anni trascorsi dalla tragica morte dei genitori, Livie ha fatto del suo meglio per mantenere fede a quella promessa e si è occupata della sorella con grande responsabilità. Ma con l’ingresso al college arrivano altre sfide inattese che mettono alla prova la sua solidità e il suo cuore. Livie entra a Princeton con un piano preciso: prepararsi per la scuola di medicina e incontrare un bravo ragazzo. Ciò a cui non è invece preparata sono Reagan, amabile compagna di stanza alla quale non riesce a dire di no, e Ashton, l’arrogante e attraente capitano della squadra di canottaggio maschile. Ashton è anche uno dei migliori amici di Connor, un ragazzo che corrisponde perfettamente a quello che Livie ha in mente per sé. Perché allora continua a pensare ad Ashton? Quando Livie si trova a dover affrontare voti mediocri, aspirazioni di carriera che sembrano andare in fumo, e l’incapacità di gestire i sentimenti per Ashton (che non vorrebbe provare), si troverà a rinunciare alla promessa fatta al padre. E all’unica Livie che conosca…

sabato 30 maggio 2015

"Quello che c'è tra noi" di Huntley Fitzpatrick

Cari lettori ecco a voi "Quello che c'è tra noi" di Huntley Fitzpatrick, noto come "My life next door". Un libro auto-conclusivo.
Titolo: "Quello che c'è tra noi"
Titolo originale: "My life next door"
Scrittrice: Huntley Fitzpatrick
Libro auto-conclusivo

I Garrett sono l’esatto contrario dei Reed. Chiassosi, incasinati, espansivi. E non c’è giorno che, a insaputa di sua madre, Samantha Reed non passi a spiarli dal tetto di casa sua, desiderando di essere come loro... finché, in una calda sera d’estate, Jason Garrett scavalca la recinzione che separa le due proprietà e si arrampica sul pergolato per raggiungerla.
Da quel momento tutto cambia e, prima ancora di rendersene conto, Sam inizia a trascorrere ogni momento libero con il paziente e dolce Jase, a cui piace fare tutto quello “che richiede tempo e attenzione”, come dedicarsi agli animali, riparare oggetti rotti e soprattutto... provare a far breccia nel cuore della sua diffidente vicina. Perché non c’è nulla di più appagante che riuscire a strappare un sorriso alla ragazza della porta accanto.I Garrett sono l’esatto contrario dei Reed. Chiassosi, incasinati, espansivi. E non c’è giorno che, a insaputa di sua madre, Samantha Reed non passi a spiarli dal tetto di casa sua, desiderando di essere come loro... finché, in una calda sera d’estate, Jason Garrett scavalca la recinzione che separa le due proprietà e si arrampica sul pergolato per raggiungerla.
Carissimi lettori, oggi vi parlo di un altro straordinario romanzo, più che un New Adult, direi che esso rientra nel genere Young Adult se prediamo in considerazione l'età dei due protagonisti. Non posso che dire cose belle di questo libro, eh già, prendetene nota, questo libro è una meraviglia. 
Ci troviamo un quartiere americano, più precisamente siano nelle vicinanze di due ville stile americano che si fiancheggiano, ma le due villette sono così diverse tra loro, infatti una è ben tenuta, ma poco vissuta, al contrario di quella al suo fianco, ricca di giocattoli sparsi per tutto il verde, brulicante di vita per i suoi abitanti. Le due ville sono abitate da due famiglie alquanto diverse, beh forse apparentemente diverse, perché i Garrett sono l'esatto contrario dei Reed, è vero ma questo non significhi che non ci sia qualcosa che attragga i Garrett e che sia dei Reed e viceversa, perché proprio lì sul suo balconcino c'è quella ragazza che da sempre ha affascinato Jase Garrett, e su quel balconcino con le gambe a penzoloni c'è Sam Reed che è sempre stata attratta dai rumori, dai colori che sprigionava la villetta accanto. 
"Ancor prima che venissero ad abitarci i Garrett, quello era il mio rifugio preferito, il posto dove andavo per riflettere. Ma da quel giorno divenne il posto dove andavo per sognare." Sam
"Devo ricordare quanto sono fortunato. I miei genitori non avranno un soldo, e le cose adesso vanno male, ma sono genitori fantastici. Quando eravamo piccoli, Alice chiedeva sempre alla mamma se eravamo ricchi: lei rispondeva che eravamo ricchi nelle cose che contano. Devo ricordare che ha ragione." Jase
Questa è l'immagina iniziale del libro, del loro pseudo incontro, perchè loro due, Sam e Jase, in realtà si conoscono da tempo, almeno conoscono le loro abitudini, come due buoni vicini di casa, peccato che non si siano mai scambiati una parola, perchè Sam è sempre stata rinchiusa in una bolla di vetro, sarebbe stato un vero problema far amicizia con i vicini, avrebbe significato non obbedire alla mamma, ma quella sera finalmente cambia qualcosa, è un piccolo passo per avvicinarsi, un piccolo incontro di tanti altri in cui i protagonisti, ancor più attratti tra loro, scoprono i loro sentimenti. 
"Bussano alla mia finestra, e quando mi giro vedo una mano posata sul vetro. Jase. Vederlo è come quando ricominci a respirare dopo aver incassato un pugno." Sam

giovedì 28 maggio 2015

"Quattro secondi per perderti" di K.A. Tucker

Cari lettori, ecco a voi una delle più recenti letture affrontate: "Quattro secondi per perderti" di K.A Tucker. Se vi ricordate, ho iniziato a leggere la Tucker da un po e i suoi romanzi sono uno più bello dell'altro. Vi ricordo che cliccando qui trovate le mie considerazioni sul suo primo libro, che ho divorato e amato  parola per parola. 
"Quattro secondi per perderti" fa parte di una serie, denominata "Ten tiny breaths", composta da quattro libri e una novella, narranti storie autoconclusive ad eccezione della novella e del primo libro che sono legati tra loro:
In Her wake #0.5
Dieci piccoli respiri (Ten tiny breaths) #1 
Una piccola bugia (One tiny lie) #2
Quattro secondi per perderti (Four second to lose) #3
Cinque ragioni per odiarti (Five ways to fall) IN USCITA #4

Titolo: Quattro secondi per perderti
Titolo originale: Four second to lose
Scrittrice: K. A. Tucker
Serie: Ten Tiny Breaths #4
Storia autoconclusiva
Cain ha ventinove anni e gestisce il suo strip club, l’unico locale in città in cui non gira droga e le ragazze non si prostituiscono. Lui cerca anzi di proteggerle come può, senza tuttavia farsi mai coinvolgere personalmente. La regola numero uno per Cain è tenere gli affari di cuore, e di letto, fuori dal Penny’s. Ma quando la bionda Charlie Rourke entra nel suo ufficio per un colloquio di lavoro, le cose si complicano… La giovane Charlie è fatalmente attratta dal suo capo tenebroso, anche se qualcosa di molto più grande di lei richiede la sua attenzione e non c’è tempo per le storie d’amore: travestimenti, appuntamenti segreti, viscidi trafficanti di droga e un passato avvolto nel mistero sono il pane quotidiano della bella spogliarellista. 
Un incontro ravvicinato bollente e inatteso cambia le cose per tutti e due, ormai travolti dalla passione. Ed è proprio per proteggere il suo grande amore che Charlie dovrà fuggire lontano, lontano da lui…
Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Risponderò presto!