YANKEE CANDLE, le mie profumazioni

Cari lettori, quest'oggi un post profumato. Proprio in questo momento c'è un ottimo profumino di cannella in casa (CHRISTMAS MEMORIES YANKEE CANDLE), ma voi purtroppo non potete sentirlo, ma potete vedere in foto la candela dalla quale proviene questo odore. Ebbene, oggi ho finalmente deciso di parlarvi di YANKEE CANDLE. Io e Gracy abbiamo comprato tante candele e con loro abbiamo preso anche un Bruciatore per tart.
Il momento adatto per accendere le candele e godere del loro profumo è al mattino, dopo aver svolto le faccende domestiche. Il profumo della candela si sprigiona in tutta la casa e dà sensazione di pulito. 
In formato Sampler Yankee Candle ho solo due candele, ma ho comprato delle altre davvero ottime. Si tratta di:
SNOW IN LOVE 2,65€
EVENING AIR 2,65€
CINNAMON STICK 2.65€

Ecco le Tart, la maggior parte di queste acquistate in saldo, ad eccezione di soft blanket:
MACARON TREATS -30%  2,25€  1,58€
CRANBERRY ICE -30%  2,25€  1,58€
CHRISTIMAS EVE -30%  2,25€  1,58€
WINTER GLOW -30%  2,25€  1,58€
SNOW IN LOVE -30%  2,25€  1,58€ 
SNOWFLAKE COOKIE -30%  2,25€  1,58€
CHERRIES ON SNOW -30%  2,25€  1,58€
CHRISTIMAS MEMORIES -30%  2,25€  1,58€


Fin'ora ne ho provate pochissime, in quanto una candela è riutilizzabile ripetutamente. Ma le migliori, secondo me, sono state Soft blanket ed Evening night.

Bene lettori, questo è tutto per oggi.
Fatemi sapere se anche voi avete provato le yankee candle e quale la vostra proferita.
Vi aspetto.
Baci, R ♥

"Color Fuoco" di Jenny Valentine | 5^ tappa del blogtour: playlist

Buongiorno lettori, quest'oggi il blog ospita la quinta tappa del blogtour dedicato a "Color Fuoco" di Jenny Valentine, pubblicato da Rizzoli il 19 gennaio.
COLOR FUOCO (FIRE COLOR ONE) | JENNY VALENTINE | STANDALONE |
YA | 224 PP | RIZZOLI | 19/01/2017
Iris, 16 anni, non ha mai conosciuto il padre Ernest, celebre collezionista d’arte, ma soprattutto uomo inaffidabile, a detta della madre Hannah. Ernest ha però una malattia incurabile, e Iris viene spedita al suo capezzale per mettere un’ipoteca sull’eredità che Hannah considera il giusto risarcimento all’irresponsabilità del marito. Ma quando arriva alla villa-museo di Ernest, Iris trova una persona lontana dai ritratti della madre, e d’un tratto tutto ciò che credeva di sapere – su di lei e sul padre – sfuma nel nero. A Ernest non rimangono molti giorni, ma saranno sufficienti a Iris per capire che c’è un nocciolo di bellezza purissima nei segreti che velano la sua infanzia, e che ce n’è uno altrettanto sfolgorante nel suo futuro tutto da scoprire. Un inno ai legami che uniscono padri e figli, e allo straordinario potere dell’Arte, in qualsiasi sua forma, di unirci, cambiarci, renderci eterni.

Una storia molto toccante, capace di arrivare dritta al cuore con la sua dolcezza e semplicità. Trovare una colonna sonora per questo romanzo è stato bellissimo, in quanto ho scoperto canzoni a me sconosciute che ben si sposano con la storia di Iris ed Ernest. Eccole di seguito:

PLAYLIST
Ed Sheeran - All Of The Stars
Rag'n'Bone Man - Human
Birdy - Not About Angels
Sia - Angel By The Wings
Birdy - Wings
Birdy - Fire and Rain
Human - Christina Perri
Ed Sheeran - Even my dad does sometimes
Gabrielle Aplin - The Power of Love
Marco Mengoni - Ti ho voluto bene veramente
Francesca Michielin - L'amore esiste
Hope - Time To Say Goodbye
Hallelujah - Pentatonix

Bene lettori, mi auguro vi piaccia questa playlist. Fatemi sapere cosa ne pensate e soprattutto date un 'occhiata alle tappe del blogtour, che vi lascio qui sotto.

Bacioni, R ♥

"Carve the Mark" di Veronica Roth | 3^ tappa blogtour: recensione

Cari lettori, quest'oggi il blog ospita la terza tappa del blogtour, dedicato al libro "Carve the mark" di Veronica Roth, pubblicato il 17 gennaio in contemporanea mondiale. Scopriamolo insieme.


CARVE THA MARK. I PREDESTINATI | VERONICA ROTH | CARVE THE MARK SERIES #1 | YA-FANTASY |  427 PP. | MONDADORI CHRYSALIDE | 17/01/2017
Il primo capitolo della nuova saga di Veronica Roth.
 In una galassia lontana, dove la vita degli uomini è dominata dalla violenza e dalla vendetta, ogni essere umano possiede un “donocorrente”, ovvero un potere unico e particolare, in grado di determinarne il futuro. Ma mentre la maggior parte degli uomini trae un vantaggio dal dono ricevuto in sorte, Akos e Cyra non possono farlo. Al contrario, i loro doni li hanno resi vulnerabili al controllo altrui. Cyra è la sorella del brutale tiranno Shotet Ryzek. Il suo donocorrente, ovvero la capacità di trasmettere dolore agli altri attraverso il semplice contatto fisico, viene utilizzato dal fratello per controllare il loro popolo e terrorizzare i nemici. Ma Cyra non è soltanto un’arma nelle mani di un tiranno. La verità è che la ragazza è molto più forte e in gamba di quanto Ryzek pensi. Akos appartiene al pacifico popolo dei Thuvhesiti, e la lealtà nei confronti della famiglia è assoluta. Quando lui e il fratello vengono catturati dai soldati Shotet di Ryzek, l’unico suo pensiero è di riuscire a liberarlo e a portarlo in salvo, costi quel che costi. Quando poi viene costretto a entrare a far parte del mondo di Cyra, l’ostilità tra i loro due popoli sembra diventare insormontabile, tanto da costringere i due ragazzi a una scelta drammatica e definitiva: aiutarsi a vicenda a sopravvivere o distruggersi l’un l’altro. 

RECENSIONE
Che Veronica Roth avesse scritto un altro dei suoi romanzi era una gran notizia che appresi un po' tempo fa con grandissimo entusiasmo, tuttavia non avevo la benché minima idea che si trattasse di un libro così bello, che potesse conquistarmi come è accaduto.
Dopo il successo della precedente serie, dal titolo "Divergent", Veronica Roth dà vita ad un altro capolavoro fantasy, con una storia tutta da scoprire. Non è stato solo il nome dell'autrice a farmi aprire gli occhi su questa pubblicazione, di certo lo è stata la tram, ma ad incuriosirmi sopra ogni cosa è stato il nuovo mondo che ci regala la Roth. Immersi nell'universo, i lettori si imbattono nella storia di Akos e Cyra.
Vi preannuncio che non mi aspettavo assolutamente una storia come questa, non credevo di trovare due protagonisti per i quali avrei perso letteralmente la testa, perchè sia Akos che Cyra hanno superato le mie aspettative e mi hanno davvero sorpreso, di questo ne sono molto felice.
Ci troviamo a Thuvhe, il pianeta di ghiaccio, coperto da una coltre di neve e dai preziosi fiori del silenzio. Thuvhe e i thuvhesiti sono ufficialmente riconosciuti dall'Assembra delle Nazioni rispettivamente come pianeta e cittadini, tuttavia Thuvhe è abitata anche dagli shotet, che diversamente dai pacifici e gentili thuvhesiti, sono brutali ed ostili. Tanto tra gli shotet che tra i thuvhesiti ci sono i predestinati: uomini, donne, bambini che hanno o svilupperanno un donocorrente, un potere che li renderà diversi e speciali agli occhi della gente. Il donocorrente della mamma di Akos e di suo fratello Eijhe e sua sorella Cisi è molto importante, si tratta della sacerdotessa-oracolo di Thuvhe, che vede e predice il futuro. Come il futuro, l'oracolo predice anche i donicorrente dei predestinati e quando questi vengono svelati pubblicamente e noti in tutta la Nazione, la vita di Akos e della sua famiglia, come quella di molte altre, cambia tutto d'un tratto.

"Life is love" di Claire Contreras | Recensione

Salve lettori e ben ritrovati, oggi voglio parlarvi di un libro che ho letteralmente divorato e che mi ha conquistato pagina dopo pagina. Si tratta di "Life is love" di Claire Contreras.
LIFE IS LOVE (KALEIDOSCOPE HEARTS) | CLAIRE CONTRERAS | HEART SERIES #1| NEW ADULT | 320 PP | NEWTON COMPTON | 06/10/2016
A distanza di un anno dall’improvvisa e tragica morte del suo fidanzato, Estelle stenta a far ripartire la propria vita e, per cercare di superare il dolore, decide di trasferirsi per un po’ da suo fratello Vic. Appena arrivata, si ritrova faccia a faccia con Oliver, il suo primo grande amore, ed Estelle sente il cuore tornare a battere forte anche dopo così tanto tempo. Oliver, il migliore amico di suo fratello, per lei era il principe azzurro, il ragazzo dei sogni, ma lui l’ha trattata sempre e solo come una sorellina da proteggere e nulla di più. Ciò che Estelle non sa è che anche Oliver era terribilmente attratto da lei, ma aveva deciso di ignorare i propri sentimenti per non perdere l’amicizia di Vic, il quale non avrebbe tollerato avances nei confronti della sorella. Adesso però lei è tornata in città e sono entrambi adulti e indipendenti... Oliver è deciso a prendersi ciò che ha sempre desiderato, ma Estelle non è più la ragazzina spensierata di un tempo: ha sofferto molto e neppure lei sa come coltivare, nel suo cuore ormai arido, l’idea di una seconda possibilità...

RECENSIONE
Ormai goodreads.com è diventato una garanzia per me lettrice, prima di comprare o di avvicinarmi ad un libro. Accade sempre più spesso di maturare dei dubbi sulle letture che devo affrontare, talvolta perchè credo di esser stanca di legger sempre le stesse storie trite e ritrite e talvolta perché cerco qualcosa di originale e di ben scritto, che sappia arrivarmi dritto al cuore. Posso amare un libro che racconti una storia banale, ma magari colpisce per la prosa, che fa la differenza, in altri casi posso amare storie un po' più complesse, un po' più drammatiche, con quel pizzico di pathos che rende un po' più reale il racconto, e altre volte ancora, molto più frequenti ultimamente, cerco il fantasy, qualcosa di surreale, che mi porti in un mondo diverso dal mio, affascinante e bellissimo.
«Cuori infranti», commenta lui digrignando i denti. «Mi sembra appropriato.»
«Non sono cuori infranti , sono cuori caleidoscopici», lo correggo.
«E che differenza fa? Sono fatti comunque di frammenti».
«La differenza è che sono già rotti, ma io utilizzo i pezzi per ricostruirli. La differenza è che al cuore viene data una seconda occasione; forse si spezzerà di nuovo, ma visto che è già in frammenti, è possibile che la prossima volta si faccia meno male».
Con "Life is love" non è stato amore a prima vista, sarà stata la sua copertina, ma non ero convinta a comprarlo e leggerlo, tuttavia tantissimi pareri positivi e l'altissima valutazione su goodreads mi ha fatto ricredere. Questa è l'ennesima volta che forse ripeterò tra me e me che un libro non deve mai esser giudicato dalla copertina o anche sola dalla trama, che a volte può sembrare insulsa, ma bisogna addentrarsi e scoprire cosa c'è dentro per comprendere se il libro fa per noi o no. Grazie al cielo ho dato una possibilità a "Life is love" altrimenti non mi sarei mai perdonata il grandissimo errore di metterlo da parte e non concedergli una chance. Ho adorato questo libro, l'ho amato tantissimo perché è un libro meraviglioso, che si fa apprezzare e adorare pagina dopo pagina.
«Viviamo in una galassia tutta nostra», sussurro baciandogli il lobo dell’orecchio, e sorrido quando sento che il respiro di Oliver si fa affannoso. «Una galassia dove la tempesta passa, le luci si spengono e tutto cessa di esistere tranne noi».

3 outfit per le ragazze dai fianchi larghi | Outfit & Accessori

Ciao ragazze, oggi il post è tutto e solo per voi. Ebbene sì, vi svelerò tre outfit che uso per rendere meno evidenti i miei fianchi larghi.
Talvolta ci troviamo dinnanzi lo specchio a squadrarci da capo ai piedi e diciamo "no, bocciato". Talvolta gli outfit che creiamo non sono adatti al nostro corpo, ci diciamo: "eppure ad un'altra ragazza quell'outfit stava da dio", e ci domandiamo "perchè a me no?". Spesso a questo quesito rispondiamo: "Sono grossa", "sono brutta" e blabla bla...tante altre cattiverie che la nostra mente pensa l'una dopo l'altra, ma nessuna di queste cattiverie è vera. Non siamo brutte o grasse, semplicemente non indossiamo l'abito adatto al nostro corpo, che risalti i nostri punti forti e minimizzi i nostri punti deboli. E' importante accertarsi, sentirsi bene nel proprio corpo, sentirsi belle per la nostra unicità, perchè diciamocelo: "come me non c'è nessuno"e "sono speciale".
Se penso a cosa indossare per rendere meno evidenti i miei fianchi larghi, messi in risalto da una vita molto molto stretta, allora penso a tre diversi outfit, l'uno più comodo dell'altro, credetemi. Non c'è alcuna necessità di usare tacchi o trampoli per avere una figura slanciata ma possiamo ottenere un ottimo risultato anche indossando:

•Gonne a vita alta e a palloncino.
L'ideale sarebbe indossare una gonna che si fermi in vita e che sia molto ampia e svasata. Se poi ci mettete anche una maglia corta, altezza ombelico, o un body o ancora una maglia come quelle che indossano le ragazze sotto, tanto meglio.


Evento FALLEN a Bari, 14 gennaio

Salve lettori, oggi ho il piacere di raccontarvi dell'evento Fallen, tenutosi presso la Fondazione Giuseppe Tatarella, a Bari, perchè noi c'eravamo.

Seppure con pochi minuti di ritardo, causato dai mezzi di trasporto, io e Annalisa, una mia amica, siamo giunte presso la Biblioteca in via Piccinni, a Bari, dove si sarebbe tenuto l'evento Fallen. Appena accolte da una delle tre organizzatrici, Monica, ci siamo accomodate in sala, gremita di gente. A creare una calorosa atmosfera però non è stata solo Monica, ma anche Roberta, che in sala ha chiesto a ciascun partecipante di presentarsi, pochissime parole per lasciare un quadro di sé agli altri.

In attesa del film, che sarà disponibile a partire da giovedì 26 gennaio nelle sale cinematografiche, abbiamo pregustato alcune scene molto significative del film. Abbiamo visto in anteprima due piccoli estratti dal film, che hanno incrementato il mio desiderio di scoprire al più presto come hanno riprodotto su pellicola il libro. Il momento più divertente è stato quando abbiamo giocato a Taboo, realizzando due squadre: teamCam e teamDaniel, attribuendo la vittoria a quest'ultimo.
Se il post ti è piaciuto, lascia un commento. Ti aspetto!

Banner

Banner

Like us on Facebook